Cristina Del Basso, quel suo passato segreto da lap dancer

Non c'è dubbio, il personaggio che per ora sta facendo alzare lo share del Grande Fratello 9 è Cristina Del Basso, la tettona che all'interno della casa sembra avere una missione ben precisa, sempre in tema con l'escursione verso l'alto dello share.

Ma non si tratta di ascolti.

Ebbene, si scopre ora che il passato di Cristina Del Basso non annovera solo 4.567.000 provini presso le più svariate televisioni, e nemmeno le sole 897.000 apparizioni televisive in tutte le salse: la donzella era una lap dancer. Sapete com'è, a tempo perso. Da notare che una sua amica ha anche fatto notare che da quando è diciottenne la ragazza ha sempre e solo investito su di lei per entrare nel mondo dello spettacolo: inutile soffermarsi sui valori di questo splendido pianeta.

Una strana forma di investimento, ma esistono finanziamenti anche per le operazioni chirurgiche? Immagino di sì.

Ma vediamo questa bella storiella della lap dancer. Ah, per la cronaca sembra che i genitori fosse all'oscuro di questa doppia vita della figlia. 

"Mi chiamo Michelle e ho lavorato con Cristina per qualche anno. Una brava ragazza. Molto esibizionista, ma discreta. Le piace mostrarsi. L'ultima volta che l'abbiamo vista qui al locale è stato prima dell'estate.

Era reduce dall'esperienza di Veline (è arrivata in semifinale, ndr) e ci aveva raccontato che era in contatto per i casting del Grande Fratello".

E via a spiegare a Tgcom di come Nina fosse una professionista della lap dance sempre pronta a ballare, ma mai a dare spettacolo, nel senso stretto del termine". "Cioè?", chiediamo incuriositi. A rispondere questa volta è Lola, 30 anni, "quarta di reggiseno" ci tiene a far sapere. "Nina non ha mai voluto fare spettacoli veri e propri. Lei preferiva ballare sui tavoli, o sul bancone, fare chiacchiera con i clienti, bere qualcosa insieme con loro, ma sempre nella massima discrezione". Inevitabile chiedere alle colleghe se hanno qualche aneddoto da raccontare sulla prosperosa mora che sta togliendo il sonno a molti italiani.

"Nina non è una grande chiacchierona. Certo ci ha sempre detto che il suo sogno era di fare televisione e quando abbiamo saputo che sarebbe stata una concorrente del Grande Fratello non ci siamo per niente meravigliati. Del resto lei è da quando ha 18 anni che investe i suoi soldi su di lei".

Lola su questo non ha dubbi: "Perché mica si è rifatta solo il seno… Ma va. So per certo che in clinica c'è andata più di una volta. Nonostante sia giovane ha l'ossessione del fisico. Ma va, non ha solo il seno finto…". Concetto chiaro. Esplicito. Trasparente. "Cristina, Nina come volete chiamarla voi ha sempre detto di voler lavorare per potersi pagare le operazioni e i ritocchi. Questo lo dico in tutta tranquillità perché è sempre stata lei a raccontarlo senza problemi".

I genitori non lo sapevano? Può anche essere, la madre ha detto che la figlia le ha sempre detto di lavorare in un bar. Di certo il Grande Fratello ne era a conoscenza, da quelle parti questa sua esperienza non poteva che essere un valore aggiunto chiamato "disinibizione".

Su questo punto c'è ben poco da dubitare. O no?

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media