Come scegliere il rossetto giusto per te in base alla carnagione

Scegliere il rossetto giusto è un passo fondamentale per poter sfoggiare un make-up al top che valorizzi il più possibile il nostro viso: fate attenzione alla vostra carnagione, al sottotono della pelle e alla forma del viso.

Come scegliere il rossetto giusto per te? Scegliere il rossetto giusto è un aspetto fondamentale se vuoi valorizzare il tuo viso e il tuo make up. I colori di rossetto tra cui scegliere sono davvero tantissimi e non per tutte è facile orientarsi: si va dai più chiari dall’aspetto naturale – nude, rosa, pesca – fino a quelli più scuri per coloro che vogliono osare un po’ di più – rosso, viola, marrone.

Ti sei mai chiesta quale sia il rossetto più adatto al te? Nel truccare le labbra bisogna tener conto della propria carnagione, del colore dei capelli e degli occhi, della forma della propria bocca e del proprio viso. Un ultimo aspetto da considerare, a cui di solito non si pensa, è il sottotono della pelle. Certamente poi dovrai far riferimento al tuo gusto personale, ma scegliere un rossetto che ti piaccia e allo stesso tempo ti doni e sia adatto a te è una marcia in più!

Come scegliere il rossetto giusto per te

Scegliere il rossetto giusto è un passo fondamentale per poter sfoggiare un make-up al top che valorizzi il più possibile il nostro viso. Ma come scegliere il rossetto più adatto a noi? Senza dubbio, prima di tutto è necessario tener conto del colore della carnagione e del sottotono della pelle e in generale, dei colori del nostro viso. Non tutti lo sanno, ma tra tono e sottotono della pelle c’è differenza! Vediamo insieme quali passaggi seguire per scegliere il colore più adatto a noi.

come scegliere rossetto giusto

Il colore della pelle

Che tu abbia una pelle lattea, chiara, dorata, olivastra o scura, esiste un rossetto adatto a te! Chiara, media o scura? Per capire di che colore è la tua pelle, osservala bene al sole, prestando particolare attenzione alla zona mandibolare.

  • Una pelle chiara si presenta dal colorito più o meno pallido e fatica ad abbronzarsi, arrivando spesso prima a scottarsi. Inoltre può presentare lentiggini e rossori.
  • Una pelle media ha un colorito non troppo chiaro ma neanche scuro, si abbronza facilmente, senza scottarsi e tende a diventare dorata. Non presenta una particolare sensibilità.
  • Una pelle scura è particolarmente colorita anche in inverno, in assenza di sole. Non si scotta mai. È probabile che si accompagni a capelli neri o castano scuro.

Il sottotono della pelle

Nella scelta della tonalità più adatta di rossetto, i colori che ti valorizzano e quelli che ti penalizzano dipendono dal tuo sottotono di pelle. Ma che differenza c’è tra tono e sottotono? Il tono della pelle è quello che si descrive normalmente come chiaro, scuro, dorato; il sottotono può essere invece caldo, freddo o neutro. Il sottotono caldo è tendente al giallo, quello freddo è tendente al grigio e il neutro è una via di mezzo tra i due.

Il principio che sta alla base di tutto è che i colori in contrasto con il proprio sottotono tendono ad accentuare le imperfezioni del volto – rughe, occhiaie, difetti della pelle -, mentre quelli in armonia col proprio sottotono celano le imperfezioni e danno una luminosità in più al viso.

Dopo aver individuato il colore della carnagione, bisogna ora stabilire quello dello strato inferiore della nostra pelle. Per scoprirlo è necessario osservare il colore delle vene:

  • nel caso di vene blu o viola, il sottotono è freddo;
  • se le vene sono verdi, si tratta di un sottotono caldo;
  • quando le vene sono verde/blu, il sottotono è invece neutro.

La forma del viso

Nella scelta del rossetto perfetto entra in gioco anche la forma del volto.

Se hai un viso allungato con mento pronunciato cerca di evitate i colori troppo scuri e freddi, come il prugna, il viola, il marrone. Se invece hai un viso tondo per donare profondità e scolpire l’ovale, preferite i colori più profondi come i rossi scuri o le sfumature più intense.

Una guida al colore perfetto

Dopo aver individuato il colore della carnagione, il sottotono della pelle e la forma del nostro viso, possiamo ora procedere con più facilità nella scelta dei colori dei rossetti più adatti a noi.

Se avete la pelle chiara, i rossetti più indicati per voi saranno senza dubbio quelli sulle tonalità del rosa chiaro e del nude. Potrete optare anche per dei rossetti più decisi come il rosa pesca e corallo. Se il vostro sottotono è freddo però, l’ideale per voi sarà un brown deciso o un nude sui toni del beige. Nel caso in cui invece il vostro sottotono è caldo, per non sbagliare restate sulle sfumature del rosa o del color pesca.

come scegliere il rossetto giusto

Se avete la pelle media, potete attingere dalla palette dei rosa ma nelle sue declinazioni più forti. Evitate i colori troppo chiari e scegliete dei rossetti dai toni più decisi come il malva e il bordeaux. Queste tinte sono perfette soprattutto se avete il sottotono freddo. Se invece avete un sottotono caldo, optate per le sfumature del bronze, del rame e del mattone. Meglio evitare invece, il marrone e il bordeaux.

come scegliere rossetto giusto

Se avete la pelle scura, puntate su rossetti scuri come il bordeaux, il burgundy, il prugna e il marrone. I colori chiari non vi valorizzerebbero e finirebbero per rendere il vostro make up smorto e spento. Meglio le sfumature del bordeaux e del vinaccia se avete un sottotono freddo, mentre i toni del marrone, il bronze e il rame se avete un sottotono caldo.

come scegliere rossetto giusto

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cellulite edematosa: cos’è e come combatterla al meglio

Coronavirus, quarantena in coppia: gli effetti positivi e negativi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.