Come scegliere la colazione proteica dolce: i consigli

Voglia di una colazione più proteica ed energica alla mattina? Qui di seguito cosa mangiare per dolce e anche salato.

Sappiamo tutti che la colazione alla mattina è di fondamentale importanza per iniziare bene la giornata. Ma non sempre sappiamo cosa mangiare o cosa è più adatto al nostro fisico e alla nostra salute. Ecco qui di seguito i consigli utili su come scegliere la colazione proteica dolce.

Perché scegliere una colazione proteica

Secondo diversi studi scientifici, la colazione proteica è tra i tipi di breakfast da prediligere alla mattina. Da una parte fornisce tutti i nutrienti di cui si ha bisogno per ricaricare bene le energie per affrontare la giornata e dall’altra, tiene sotto controllo il peso. Quindi, in altre parole, serve per dimagrire? La risposta è “sì” e “no”. Non è che mangiando determinati alimenti, si dimagrisce automaticamente, come per magia.

Ma sicuramente stare attenti alle calorie e al tipo di alimento che si ingerisce fin dalla colazione è positivo per il nostro corpo e per la nostra dieta.

Tutto questo perché in primis le proteine sono uno dei macronutrienti indispensabili per il nostro benessere fisico e soprattutto aiutano a mantenere attivo e a far lavorare meglio il metabolismo. Ma non solo: essendo ricche di amminoacidi essenziali, tendono a rafforzare i muscoli e a favorire lo sviluppo/il mantenimento della massa magra.

E inoltre, mangiare alimenti proteici a colazione regolerà il senso di fame acuta o nervosa che può venire nell’arco della mattina o del pomeriggio lontano dai pasti principali.

come scegliere la colazione proteica dolce

Come scegliere la colazione proteica dolce

Appurato che una colazione di questo tipo è da prediligere rispetto a cappuccino e cornetto tutti i giorni, cerchiamo di capire quali sono gli alimenti da scegliere. Per una dolce, gli indispensabili sono:

  • pancakes
  • porridge
  • yogurt vaccino
  • yogurt di soia
  • fiocchi d’avena
  • cereali integrali
  • pane integrale
  • noci
  • mandorle
  • pistacchi
  • burro d’arachidi.

Esempi di colazione con questi ingredienti? Si può partire con un classico: pane integrale, ricotta e marmellata 100% frutta che altro non è che il sostituto di pane, burro e marmellata. Se amate il burro d’arachidi, potete variarlo con la ricotta e la marmellata di frutta, ma attenzione agli oli e ai zuccheri aggiunti. Oppure optare per una più particolare come ciotolina di yogurt greco con fiocchi d’avena e frutta secca. Amate i pancakes? Scegliete quelli proteici con farina d’avena e albume d’uovo e arricchiteli con burro d’arachidi e frutta fresca. Se infine non riuscite proprio a resistere ad una bella torta fatta in casa, rendetela più light e più proteica usando farine integrali e di frutta secca. E ancora, perché non optare per un bel porridge?

come scegliere la colazione proteica dolce

Come scegliere una colazione proteica salata

Se però non riuscite proprio a fare a meno di uova e avocado anche a colazione, optate per una proteica salata a base di pancakes salati, verdura, ricotta, pane integrale o di segale, salmone o tonno. Ovviamente potete aggiungere una bella spremuta o della frutta fresca di stagione. Attenzione infine a non eccedere anche qui nelle calorie o negli ingredienti ricchi di zuccheri o grassi non buoni.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Paul Éluard: storia del poeta francese

Tisane da bere in inverno: le migliori detox per sentirsi meglio

Leggi anche
Contents.media