Chi era Cleopatra: la storia vera della Regina egizia

Cleopatra è stata la Regina più famosa della storia e la sua immagine continua a essere un modello d'ispirazione per moltissime donne.

Nell’immaginario comune è la sovrana per eccellenza. Bella, affascinante, intelligente, è stata un personaggio chiave per la storia romana, grazie alle sue relazioni con Giulio Cesare e Marco Antonio. Ecco chi era Cleopatra, una regina forte e intraprendente, la quale nel corso della sua vita portò avanti un’aggressiva politica espansionistica e la cui figura nell’immaginario comune non ha mai smesso di essere circondata da un alone di fascino e mistero.

Chi era Cleopatra

Cleopatra Tea Filopatore nacque nel 69 a.C ad Alessandria d’Egitto, figlia del faraone Tolomeo XII Aulete e di madre sconosciuta. La sua giovinezza fu caratterizzata da studi di filosofia, oratoria, retorica, medicina e farmacologia portati avanti grazie al suo tutore Filostrato. La Regina, inoltre, parlava fluentemente molte lingue, tra cui il greco antico, l’egizio e il latino. Poco più che bambina, seguì il padre a Roma, dove si era rifugiato e in quel periodo salì al potere in Egitto la regina Cleopatra VI Trifena.

Advertisements

Successivamente, Tolomeo, chiedendo aiuto ai romani, riuscì a ritornare in Egitto e a riprendersi il trono.

Il padre morì nel 51 a.C quindi Cleopatra divenne Regina e governò accentrando tutto il potere nelle sue mani escludendo il fratello Tolomeo XIII, con il quale i rapporti s’inasprirono, tanto che si arrivò alle porte di una guerra civile. Proprio allora Tolomeo XIII uccise Pompeo Magno e si apprestava a ricevere ad Alessandria il suo rivale, Giulio Cesare, il quale si mise subito nella posizione di arbitro tra i due fratelli.

Cesare però si schierò apertamente dalla parte della Regina, con la quale sconfisse Tolomeo XIII. Cleopatra salì così nuovamente al potere, insieme a un altro fratello, Tolomeo XIV.

L’amore con Giulio Cesare

Durante la permanenza di Giulio Cesare in Egitto, tra lui e Cleopatra nacque una relazione sentimentale, tanto che quando il dopo nove mesi decise di tornare a Roma, la Regina era incinta. Poco dopo infatti nacque il loro figlio Tolomeo Cesare, detto Cesarione.

Tra il 46 e il 45 a.C, la sovrana egizia andò a Roma accompagnata dalla sua corte e sostò in una villa di Cesare. Tra le figure politiche dell’epoca, crebbe il sospetto che Cesare, sotto l’influenza della consorte, potesse dar vita a una dittatura ellenistica.

Nel 44 a.C Giulio Cesare fu assassinato e Cleopatra desiderava che il figlio Cesarione fosse riconosciuto come erede, ma ciò non avvenne.

La Regina tornò allora ad Alessandria, dove Tolomeo XIV poco dopo morì e lei divise il trono con il figlio di soli 3 anni.

Il rapporto con Marco Antonio

Insieme al figlio, Cleopatra dovette affrontare le improvvise inondazioni del Nilo. Nel frattempo a Roma imperversava una lotta tra i triumviri Marco Antonio, Ottaviano e Lepido e gli assassini di Giulio Cesare, Cassio e Bruto. L’appoggio egizio era necessario a entrambe le fazioni, ma la Regina infine decise di favorire i triumviri, grazie alle legioni di Cesare in Egitto. I triumviri vinsero e salirono al potere Marco Antonio e Ottaviano. In un passaggio reso noto anche da Shakespeare, la leggenda vuole che a questo punto Cleopatra s’incontrò con Marco Antonio per sedurlo. In realtà le ragioni dell’incontro furono politiche, in quanto a entrambi giovava l’appoggio dell’altro.

Dopo l’alleanza, il romano raggiunse la Regina in Egitto e quando se ne andò lei partorì due gemelli, Alessandro Elio e Cleopatra Selene. Marco Antonio, dopo la morte della moglie Fulvia, sposò la sorella di Ottaviano come prova di lealtà, ma in realtà la sua relazione con Cleopatra continuò. Dalla loro passione scoppiata nuovamente in Siria, nacque un altro figlio, Tolomeo Filadelfo e Marco Antonio poco dopo si stabilì definitivamente ad Alessandria. Ciò fu un pretesto per Ottaviano di scontrarsi con Marco Antonio e dichiarare infine guerra all’Egitto guidato dalla coppia di amanti.

La fine della Regina

Nel 31 a.C ad Azio, le forze di Ottaviano sbaragliarono completamente quelle di Marco Antonio e Cleopatra. La Regina scappò in Egitto, mentre il romano si mise in salvo e si mise sulla strada per ricongiungersi con lei. Prima di riuscire a raggiungerla, però fu informato del suicidio della sovrana e così decise di togliersi la vita a sua volta, proprio quando la falsa notizia venne smentita.

Cleopatra, dopo aver seppellito Antonio e incontrato Ottaviano, si rinchiuse nelle sue stanze. Non ci sono notizie verte su come avvenne la sua morte, ma secondo Plutarco, si lasciò mordere da un aspide, un serpente velenoso, simbolo della dinastia egizia. Finiva così la vita dell’ultima Regina d’Egitto.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come fari i capelli mossi con la cintura dell’accappatoio: i consigli

Migliore spazzola lisciante: le top 5 da provare

Leggi anche
  • umberto daponte chi eChi è Umberto D’Aponte: tutto sull’imprenditore

    Chi è Umberto D’Aponte? Imprenditore napoletano e marito di Guendalina Tavassi ex gieffina e opinionista di Barbara D’Urso.

  • matilde rossi chi eChi è Matilde Rossi: curiosità sulla moglie del portiere Skorupski

    Indossatrice, mamma e moglie: tutto quello che c’è da sapere sulla moglie di Lukasz Skorupski

  • chi era ted bundyChi era Ted Bundy: storia del serial killer americano

    Chi era Ted Bundy, storia di uno dei più grandi serial killer d’America noto per le quasi 30 ragazze uccise e un processo mediatico che ha tenuto il mondo con il fiato sospeso.

  • 
    Loading...
  • film storie vere da vedere su netflixFilm tratti da storie vere da vedere su Netflix: i consigli

    Cosa vedere su Netflix durante queste fredde giornate che si avvicinano all’inverno? Vi proponiamo una lista di film tratti da storie vere.

Contents.media