Chi era Camille Pissarro: vita del pittore francese

Camille Pissarro, storia e vita del pittore francese inseritosi nella corrente impressionista.

Camille Pissarro è stato un pittore del XIX secolo considerato uno dei maggiori esponenti dell’impressionismo. Scopriamo la sua storia e la strada che lo ha portato al successo.

Chi era Camille Pissarro

Jacob Abraham Camille Pissarro (Charlotte Amalie, 10 luglio 1830 – Parigi, 13 novembre 1903) è stato un pittore francese.

Cresce in quelle che allora erano le Indie Occidentali insieme al padre Frederick e la madre Rachel recatisi sulle isole Antille nella speranza di prendere in mano gli affari di uno zio defunto.

Chi era Camille Pissarro

All’età di dodici anni si trasferisce però in Francia dove inizia a studiare avvicinandosi al disegno e alla pittura incontrando non pochi ostacoli da parte del padre. Decide, nonostante tutto, di seguire questa strada che prende una piega decisamente positiva con l’incontro di Fritz Melbye, un pittore danese che lo spinge e dedicarsi completamente all’arte.

Camille Pissarro e il periodo in Francia

Parte quindi per il Venezuela dove inizia a realizzare i suoi primi dipinti per potersi sostenere e partire in viaggio per l’Europa. Riesce ad arrivare a Parigi nel 1855 dove trova grandi artisti e novità pittoriche in sviluppo introdotte da Courbet nell’Esposizione Universale.

Chi era Camille Pissarro

Qui frequenta l’Ecole des Beaux-Arts e nel frattempo svolgeun apprendistato presso Anton Melbye, fratello del già noto Fritz. Comprende però di non essere portato per il percorso accademico, così si avvicina allo stile di alcuni artisti più indipendenti.

Camille Pissarro e lo scoppio della guerra

Si avvicina in questo periodo a Claude Monet, Paul Cezanne e molte altri menti insofferenti a quella che era la rigidità proposta nei Salons. Era tipico infatti che in questi luoghi si fosse oggetto di critica da parte di una giuria che puntualmente aveva l’abitudine di premiare le opere più tradizionali bocciando invece le più innovative.

Chi era Camille Pissarro

Con lo scoppio della guerra franco-prussiana fugge a Norwood, nella periferia di Londra dove conosce un mercante d’arte che comprende il talento degli impressionisti prima che questi ottengano riconoscimento a livello universale. Una volta tornato a Parigi le sue opere non ci sono più perchè distrutte, ma continua ugualmente a lavorare finchè, per via di problemi alla vista, non rallenta la produzione. 

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Amici di Maria de FilippiAmici 22: tutto sulla nuova edizione del talent show

    Il 18 settembre riparte Amici di Maria de Filippi; non vedremo più Anna Pettinelli e Veronica Peparini, sostituite da Arisa ed Emanuel Lo

  • Francesca NeriFrancesca Neri, chi è l’attrice e produttrice moglie di Claudio Amendola

    Francesca Neri, nota attrice e produttrice cinematografica, è stata legata sentimentalmente a Claudio Amendola per 25 anni: l’amore, però, pare essere finito

  • Joker 2Joker 2 – Folie à deux: quando esce e che cosa sappiamo?

    In arrivo nel 2024 il sequel di Joker. Protagonista ancora Joaquin Phoenix accompagnato da una star internazionale: Lady Gaga

  • Claudio Amendola chi èChi è Claudio Amendola, uno dei più noti attori italiani

    Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su Claudio Amendola, uno degli attori più amati del cinema e televisione italiana.

Contents.media