Balmain collabora con Barbie per una linea di abbigliamento tutta rosa

Balmain e Barbie collaborano: la linea di abbigliamento rosa e unisex, che dà vita anche ad Avatar virtuali.

Il 2022 si apre con una collaborazione di tutto rispetto, nuova sotto ogni punto di vista. Si tratta della linea di abbigliamento di Balmain e Barbie, disponibile online e nei negozi dal 13 Gennaio. La capsule in edizione limitata sarà composta da 50 elementi, fra capi e accessori, rigorosamente rosa e unisex.

Tornano l’iconico monogramma labyrinth del brand di moda, le spalline e i glitter anni Settanta. Oltre alla collezione fisica, la collaborazione ha dato vita anche a tre NFT: cioè tre Avatar firmati Barbie e Balmain che andranno all’asta dall’11 Gennaio.

Balmain x Barbie: la linea di abbigliamento

Sembra proprio che il 2022 sia un anno di rinascita per il marchio Barbie e per la Mattel. Oltre al film dedicato alla bambola più famosa della storia in arrivo al cinema, quest’anno si apre già con collaborazioni di tutto rispetto.

Infatti è stata annunciata la linea di abbigliamento di Balmain e Barbie: una capsule collection in edizione limitata. La maison francese e l’azienda di giocattoli americana hanno dato vita ad una collezione di abbigliamento e accessori rigorosamente rosa; il tutto disponibile dal 13 Gennaio, sia nei negozi fisici che in quelli online. Il direttore creativo Olivier Rousteing ha ideato una linea unisex per adulti, con prezzi che vanno dai 295 dollari ai 42mila.

Con la collezione fa la sua ricomparsa lo stile anni Settanta di Balmain: fra gli elementi più iconici del brand torna il famosissimo monogramma labyrinth. In aggiunta, vengono riproposte spalline imbottite, bottoni d’oro, tanti glitter e paillettes. Non mancano pezzi di alta couture, oltre a tradizionali felpe, cardigan e pantaloni eleganti. Nella collezione ci sono anche abiti, blazer e maxi bomber. Il tutto in rosa: dalle sfumature pastello più tenui a quelle più forti che vanno verso il fucsia. Inoltre, i capi nati dalla collaborazione sono del tutto unisex, e quindi indossabili da chiunque. Nessuna categorizzazione per Barbie e Balmain: chiunque veste come preferisce.

balmain barbie accessori

La collaborazione è anche digitale

La collezione viene descritta come il sogno di qualsiasi designer e bambino: un ponte fra la tradizione di lunga data dei due marchi e le innovazioni del futuro. Il progetto di Barbie e Balmain non è solo fisico, ma anche digitale. Oltre ai capi di abbigliamento firmati, la collaborazione ha dato vita anche a nuovi contribuiti per il mondo degli NFT (token non fungibili). I lavori dietro la creazione dei capi hanno portato allo sviluppo di alcuni modelli di Barbie in CGI, 3 dei quali verranno messi all’asta. I 3 Avatar di Barbie sono interamente vestiti in Balmain, e saranno venduti a partire dall’11 Gennaio sulla piattaforma Mintnft.

Chiunque si aggiudicherà l’asta otterrà la proprietà esclusiva dell’avatar, oltre ad una sua versione reale in scala Barbie. Balmain non è certo la prima casa di moda ad entrare nel mondo degli NFT e della proprietà digitale. Adidas è già entrata da tempo nel cosiddetto metaverso, e ha ideato a sua volta diversi Avatar virtuali sotto forma di NFT. Come Adidas, anche Nike ha creato capi indossabili solo digitalmente: dalle scarpe alle felpe, il tutto non è disponibile in forma fisica, ma solo virtuale. Fra le case di alta moda invece il precursore è stato Gucci con la sua idea di scarpe indossabili solo virtualmente, al costo di 12 dollari al paio.

balmain barbie avatar

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Miley CyrusMiley Cyrus: l’outfit più semplice diventa rock con gli accessori

    Miley Cyrus, classe 1992, è la regina assoluta della trasgressione. Icona fashion oltre che musicale, la cantante sfoggia accessori bold ed extra rock

  • Moda anni '60 tendenzeCome rendere contemporaneo un outfit anni ’60

    La moda è un cerchio di ispirazioni, di epoche e di stili che vanno e che vengono: la moda anni ’60 è tendenza fashion contemporanea

  • Alessandro Michele GucciAlessandro Michele lascia Gucci: gli abiti più iconici della sua era

    Un’era si è conclusa: Alessandro Michele lascia definitivamente Gucci dopo anni di successi e rivoluzioni e sono diversi gli abiti divenuti iconici

  • Alessandro MicheleAlessandro Michele: tutto sul famoso designer

    Alessandro Michele, visionario, rivoluzionario e da sempre appassionato di moda e del bello, dal 2015 è ufficialmente direttore creativo di Gucci

Contentsads.com