Notizie.it logo

Zucchine ripiene: le varianti vegetariane della ricetta

zucchine ripiene

Le zucchine ripiene sono un piatto classico della tradizione vegetariana, ma anche vegana. Come si preparano e che ingredienti ci vogliono?

Esistono molte varianti di ricette di zucchine ripiene, anche vegetariane. Quali sono? Utilizzando la fantasia, possiamo trovare grandi idee, magari cercando degli spunti creativi e golosi sui libri di cucina e su Internet. Inoltre, esistono anche ricette vegane, che ben si prestano a ciò.

Ricetta zucchine ripiene vegetariane

Vediamo un tipo di ricetta per le zucchine ripiene vegetariane, che potrà essere servita come secondo piatto leggero e sfizioso, oppure come un contorno o come antipasto.

Sono necessarie, per questa ricetta vegetariana:

  • 4 zucchine, meglio se tonde;
  • 2 cipollotti;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • prezzemolo;
  • 1 uovo;
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro e tre di latte;
  • 30 g di burro;
  • olio d’oliva e sale e pepe, quanto basta.

Iniziamo la nostra ricetta, lavando ed asciugando con cura le zucchine e tagliandone la parte superiore di ognuna. Andiamo poi a prelevare la polpa, scavandone l’interno e avendo cura di non avvicinarsi troppo ai bordi.

Tritiamo quindi la polpa ottenuta con 2 spicchi d’aglio pelati e del prezzemolo, ben lavato e asciugato.

Puliamo bene 2 cipollotti, avendo cura di lasciare la parte verde e tritiamoli finemente.

In una ciotola mettiamo il trito di zucchine, metà di quello con i cipollotti, aggiungiamo 1 uovo, 50 g di grana grattugiato e 50 di pangrattato. Aggiungiamo in seguito latte, sale e pepe e mescoliamo con cura. Riempiamo con l’impasto così ottenuto le zucchine scavate e chiudiamo con la calottina che abbiamo tenuto da parte.

Prendiamo l’altra metà del trito di cipolle e la mettiamo in una pentola antiaderente con il burro e l’olio, cuociamo a fiamma media avendo cura di mescolare spesso.

Aggiungiamo poi la passata di pomodoro e l’acqua calda, facciamo ben insaporire e aggiungiamo le zucchine farcite. Cuociamo poi per 20 minuti con il coperchio e uniamo anche un po’ di acqua, se serve. Mettiamo, infine, su un piatto da portata e serviamo, tiepide o a temperatura ambiente a piacere.

Idee zucchine ripiene vegetariane

Alcune idee riguardanti le zucchine ripiene vegetariane riguardano l’utilizzare zucchine del tipo lungo anziché tonde, come abbiamo invece visto precedentemente, più facili da riempire.

Mettendo le zucchine in acqua ben fredda oppure in acqua e ghiaccio, si farà in modo che queste mantengano il loro colore verde brillante.

Altrimenti, potrebbero annerire e non sarebbe più molto belle da vedere, anche se di sicuro molto buone.

Varianti per le zucchine ripiene vegetariane

Le varianti per le zucchine ripiene vegetariane sono molteplici. Nei siti di ricette o nei libri di cucina ne possiamo trovare a bizzeffe. Vediamone, ad esempio, un tipo da realizzare con la ricotta.

Abbiamo bisogno per questa ricetta, di:

  • 12 zucchine;
  • 2 manciate di pane grattugiato;
  • 200 g di ricotta piuttosto asciutta, meglio se di mucca perché ha un sapore più delicato;
  • maggiorana o timo freschi:
  • olio d’oliva;
  • una manciata di parmigiano grattugiato;
  • 4 uova;
  • latte;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • sale e pepe.

Laviamo le zucchine e tagliamole per il lungo. Facciamo bollire una pentola di acqua salata e facciamo poi cuocere per circa 10 minuti. Usando un cucchiaino si vanno a scavare le zucchine, tenendo la polpa da parte. Eliminiamo un po’ di acqua dalla polpa e tritiamola bene.

Versiamo il parmigiano in una ciotola, assieme alla maggiorana tritata, all’aglio tritato e al sale.

Mettiamo la polpa di zucchine e uova e mettiamo il pane ammollato nel latte.

Completiamo con il ripieno alla ricotta, mescoliamo ancora e aggiustiamo di sale e pepe quanto basta. Distribuiamo le zucchine in una teglia unta di olio extravergine d’oliva e riempiamole con il ripieno. Cuociamo in forno caldo a 180° per circa 45 minuti, servendo ben freddo o tiepido.

La ricetta vegana

Vediamo, infine, una variante vegana della ricetta. Ci vogliono per questa ricetta:

  • 4 zucchine tonde;
  • 60 g di pane raffermo integrale;
  • 50 g di foglie di basilico;
  • qualche foglia di menta fresca;
  • 8 pomodori secchi;
  • 8 olive taggiasche;
  • un cipollotto,
  • olio d’oliva;
  • sale.

Cerchiamo, per prima cosa, di ammorbidire i pomodori secchi in poca acqua tiepida. Togliamo le calotte alle zucchine, precedentemente cotte in acqua calda salata, e andiamo a scavarle, togliendone la polpa. Tritiamo poi in modo grossolano un cipollotto.

Mettiamo un filo d’olio extravergine d’oliva in un tegame e cuociamovi il cipollotto.

Dopo pochi istanti uniamo la polpa ottenuta e, nel frattempo, si procede a cuocere a vapore (o lessate) le zucchine con le calotte tagliate, per circa 15 minuti. Si fa poi raffreddare a temperatura ambiente.

Uniamo in un mixer tutti gli ingredienti: il pane, i pomodori secchi, le olive, le erbe aromatiche, il cipollotto e la polpa di zucchine. Mescoliamo bene fino ad ottenere un composto che andremo poi ad utilizzare per riempire le zucchine.

Ricordiamoci di salare. Si può servire caldo, tiepido o freddo, a piacere. Volendo, si può cospargere le zucchine in teglia con un po’ di pangrattato.

Ciò servirà a formare una crosta croccante. Andremo, quindi, a mettere il tutto in forno a 200° C per circa 10 minuti. L’effetto dorato e croccante sarà assicurato, per la vostra ricetta sfiziosa e completamente vegan ok.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche