Chi è Wayne Rooney: tutto sul calciatore inglese

Chi è Wayne Rooney, storia del calciatore del Manchester United. Percorso sportivo del grande attaccante, nomitato miglior assist della UEFA Champions League.

Viene ribattezzato “Roonaldo” in onore del calciatore brasiliano Cristiano Ronaldo. Se a renderlo popolare fosse stato il ruolo di centrocampista forse l’avrebbero paragonato all’argentino Maradona soprannominandolo “Maradooney”. Ma è il suo ruolo in attacco a dargli la notorietà di cui oggi gode il giocatore del Manchester United, Wayne Rooney.

Chi è Wayne Rooney

Wayne Mark Rooney (Liverpool, 24 ottobre 1985) è un allenatore e calciatore inglese del Derby County, di cui è capitano. La prima stagione all’Everton (2002-2003) è stata ottima: da debuttante (16 anni) ha segnato 6 gol in 33 partite, quasi mai partendo da titolare. Nel febbraio 2004, ha segnato la sua prima doppietta con l’Everton nel 3-3 contro il Southampton. Ottiene quindi anche il posto in Nazionale e la convocazione all’Europeo disputato in Portogallo.

Il 29 aprile 2006 si è rotto un piede nella partita contro il Chelsea mettendo a rischio la sua partecipazione al Mondiale 2006, salvo poi riprendersi grazie ad un improvviso recupero.

Chi è Wayne Rooney

La carriera nel Manchester United

Nel dicembre 2008, nel Mondiale per Club vinto dal Manchester United, è riuscito a segnare tre gol (capocannoniere del torneo): i primi due in semifinale contro il giapponese Gamba Osaka (battuto 5-3) e il terzo, decisivo , in finale contro gli ecuadoriani dell’LDU Quito. La stagione 2009-2010 inizia con la sconfitta ai rigori nel Community Shield contro il Chelsea. Nell’ottobre 2010 ha dichiarato di voler lasciare il Manchester United perché non stimolato ed è stato minacciato da alcuni tifosi, che hanno anche sorvegliato la sua casa.

Il 2 aprile 2011 ha segnato una tripletta contro il West Ham (un gol su punizione), raggiungendo così 101 gol segnati con il Manchester United. All’inizio del campionato 2011-2012, Rooney ha segnato una tripletta nella partita che ha vinto 8-2 in casa contro l’Arsenal. Il 10 settembre 2011 ha firmato la sua seconda tripletta stagionale nel 5-0 contro il Bolton. Conclude la stagione con 37 presenze e 16 gol totali, vincendo la Premier League.

Chi è Wayne Rooney

I traguardi in UEFA Champions League

Il 17 settembre 2013 Rooney ha raggiunto il traguardo dei 200 gol con la squadra del Manchester nella vittoria per 4-2 contro il Bayer Leverkusen, all’andata nella fase a gironi dell’edizione 2013-2014 della UEFA Champions League, confermandosi il il quarto miglior realizzatore di sempre della squadra, 12 gol del primatista Jack Rowley. A fine stagione è il miglior assist uomo della UEFA Champions League con 8 suggerimenti, 18 stagionali in totale, considerando i 10 assist realizzati in campionato.

Il 6 agosto 2019 è stato annunciato il suo trasferimento a Derby County a partire dal 1 ° gennaio 2020. Ha attirato l’attenzione generale durante l’Europeo 2004, segnando due doppiette (contro Svizzera e Croazia) che hanno permesso alla squadra di raggiungere i quarti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Kevin Kline: vita dell’attore statunitense

Chi è Katy Perry: vita e curiosità della cantante statunitense

Leggi anche
  • emily in paris seconda stagioneEmily in Paris, tutto quello che devi sapere sulla seconda stagione

    Emily in Paris ritorna con la seconda stagione di una delle serie tv più seguite degli ultimi tempi.

  • oxygene trama netflix“Oxygene” su Netflix: la trama del film thriller con Melanie Laurent

    Un thriller fantascientifico dalla trama claustrofobica: Oxygene è il film originale Netflix con l’attrice Melanie Laurent.

  • chi era rita hayworthChi era Rita Hayworth: storia dell’attrice statunitense

    Rita Hayworth è ricordata come una delle più grandi attrici di Hollywood con un percorso travagliato e una vita sulla bocca di tutti.

  • Chi è Sofia CoppolaChi è Sofia Coppola: tutto sulla regista statunitense

    Storia e carriera di Sofia Coppola, diventata una regista di grande successo nonostante l’inizio carriera difficile.

Contents.media