La storia di Cristiano Ronaldo: dalla povertà al successo mondiale

Conosciuto con il soprannome di CR7, è uno dei calciatori più bravi del mondo: ecco la storia di Cristiano Ronaldo.

Da un povero paesino di provincia al successo planetario: l’incredibile storia di Cristiano Ronaldo, che attualmente gioca come attaccante nella Juventus.

La storia di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo è uno dei calciatori più famosi, più bravi e più ricchi al mondo.

La sua storia rappresenta in pieno il sogno del ragazzino povero di periferia che non desidera altro che diventare un campione. Da un piccolo paesino portoghese, grazie alla sua bravura ha infatti conquistato l’intero mondo.

Attaccante della Juventus e capitano della Nazionale del Portogallo, ha un patrimonio stimato di un miliardo di euro. Vista la sua fisicità, negli anni ha inoltre prestato volto e fisico per molte campagne pubblicitarie.

Oggi è un compagno e padre di 4 figli e secondo la rivista Forbes è il primo calciatore al mondo ad avere raggiunto 1 miliardo di euro come patrimonio.

Nato il 5 febbraio 1985 nella cittadina di Funchal, Cristiano Ronaldo dos Santo Aveiro, è il minore di quattro figli. Al momento della sua nascita la famiglia versava in condizioni economiche di vera povertà e i primi anni di vita sono stati segnati dalla miseria.

La svolta è arrivata quando si è trasferito a vivere a Lisbona per inseguire il sogno di diventare il più forte calciatore del mondo. La sua adolescenza è trascorsa lontano da casa e dagli affetti, in un ambiente difficile per Ronaldo, il quale non amava la scuola e non veniva accettato a causa del suo aspetto fisico e del suo accento incomprensibile.

cristiano ronaldo storia

Carriera

Ronaldo ha iniziato a giocare a calcio all’età di 7 anni e a soli 12 anni viene venduto allo Sporting Lisbona per 12 mila euro, squadra in cui gioca per 5 anni, divenendo il ragazzino più pagato del paese.

Nel 2003 CR7 si è trasferito al Manchester United per 12,4 milioni di sterline, chiedendo di indossare la maglia numero 28. La sua esperienza nella squadra britannica termina nel 2008 con all’attivo 118 gol in 292 partite. Nel 2008 è arrivato un tris di successi: Champions League, Premier League e il mondiale per club. Il suo talento l’ha portato anche a conquistare la scarpa d’oro.

Nel luglio 2009 è passato ufficialmente al Real Madrid per la somma di 94 milioni di euro. Con la squadra ha vinto altre due Champions League e diventa il primo calciatore nella storia a segnare per dieci partite consecutive.

cristiano ronaldo storia

A luglio 2018 è stato ufficializzato il suo trasferimento nella squadra italiana della Juventus con un corrispettivo di 100 milioni di euro. SI tratta del trasferimento più oneroso della Serie A. Attualmente il campione gioca ancora nella squadra torinese.

cristiano ronaldo storia

Oltre alla militanza in varie squadre, Ronaldo è anche capitano della Nazionale del Portogallo, in cui ha iniziato a giocare nel 2008.

CR7 ha vinto per 5 volte il pallone d’oro, nel 2008, 2013, 2014, 2016 e 2017. Nella sua carriera ha collezionato 1053 partite, 730 reti conuna media di 0,72 gol a partita. In Nazionale è il miglior marcatore della storia con 101 gol e il primo giocatore per presenze, con 167 partite giocate.

Curiosità e vita privata

Cristiano Ronaldo è ufficialmente fidanzato con Georgina Rodriguez, modella e influencer spagnola ed ex ballerina e ha 4 figli. Nel 2010 è nato il suo primogenito, Cristiano Jr, di cui ha assunto l’affido esclusivo dopo aver deciso di non rivelare l’identità della madre. Nell’estate del 2017, da madre surrogata, sono nati due gemelli, Mateo ed Eva, mentre a fine anno è nata Alana Martina dall’amore con la Rodriguez. Su Instagram la coppia è solita condividere momenti di gioia in famiglia, dalle vacanze alle attività quotidiane.

cristiano ronaldo storia

L’attività di Ronaldo non si è fermata sui campi da gioco. Nel 2013 ha infatti realizzato una linea d’abbigliamento intimo, mentre nel 2015 ha lanciato il suo profumo. Si è anche distinto per le sue azioni volte ad aiutare i più bisognosi. Tra di esse le più importanti sono l’aiuto finanziario nella costruzione di scuole per i bambini di Gaza, il dono di 100 mila euro al Comitato Internazionale della Croce Rossa e la consegna di 70 mila euro a una famiglia per finanziare le cure di un bambino malato.

La vita di CR7 non è però stata rose e fiori neppure dopo aver raggiunto il successo. Tra i vari problemi che ha dovuto affrontare, nel 2018 si è riconosciuto colpevoli di alcuni reati fiscali. Per questo ha ottenuto una condanna a due anni, sospesa grazie alla condizionale, e una multa da quasi 19 milioni di euro. Ma non è finita qui: sempre nel 2018 la polizia di Las Vegas ha riaperto un’indagine per una presunta violenza sessuale denunciata da una donna statunitense nel 2009. A queste problematiche, a febbraio 2020 si è aggiunto il timore per la salute della madre di CR7, la quale ha annunciato di avere un tumore. Il mese successivo è stata ricoveata in terapia intensiva a causa di un ictus.

cristiano ronaldo storia

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Mettersi a dieta: come farlo con successo

Make up autunno inverno 2020-21: come truccarsi nei mesi più freddi

Leggi anche
  • Slutwalk storiaSlutwalk, la storia delle proteste di strada femministe

    La colpa ricade sempre sulle donne. Così sono nate le Slutwalk, le proteste di strada che vogliono distruggere la cultura maschilista dello stupro.

  • nick kamen chi eraChi era Nick Kamen: il modello e cantante simbolo degli anni ’80

    Da un famoso spot della Levi’s venne notato dalla regina del pop Madonna, che gli aprì le porte di una carriera costellata di successi.

  • Chi era Marlene DietrichChi era Marlene Dietrich: tutto sulla star del cinema

    Ecco la storia della diva del cinema americano dal suo esordio in Germania con “L’angelo azzurro” agli ultimi progetti di vita.

  • chi era sigmund freudChi era Sigmund Freud: storia dello psicanalista austriaco

    Storia e carriera di Sigmund Freud, il padre della psicanalisi nonchè neurologo e filosofo di origine austriaca.

Contents.media