Vieni da Me: la Rai non vuole Queen Mary

Maria De Filippi avrebbe dovuto essere gradita ospite di Caterina Balivo, ma dalle alte sfere Rai è arrivato un deciso NO.

Maria De Filippi a Vieni da Me non avrebbe dovuto partecipare in studio, ma essere semplicemente ospite della parentesi intitolata Il Te delle Principesse. Nonostante il fatto che Maria avesse già registrato un video molto carino per la trasmissione, la Rai ha bloccato la sua partecipazione pochissimo prima che il filmato fosse mandato in onda.

Ecco tutte le motivazioni e i precedenti simili.

Maria De Filippi a Vieni da Me

Il programma di Caterina Balivo, cominciato da pochissime settimane, non sta andando affatto male. Il taglio confidenziale del talk show, la classe della conduttrice e soprattutto le storie sempre interessanti degli ospiti del programma hanno fatto affezionare al format un numero sempre crescente di telespettatori.

Per continuare il trend positivo del programma la Balivo avrebbe dovuto ospitare uno dei volti più amati dai telespettatori italiani, e una delle regine incontrastate dei palinsesti Mediaset: Maria De Filippi.

Maria avrebbe dovuto mettersi in gioco come madre e come donna prima di parlare della sua vita professionale e, dal breve filmato che era stato reso pubblico per annunciare la sua partecipazione, sembrava che il siparietto realizzato per il programma fosse delizioso. I dirigenti Rai però non l’hanno pensata così.

Uno stop improvviso

A quanto è trapelato nelle ultime ore, lo stop dalla dirigenza Rai è arrivato appena prima dalla messa in onda della puntata che avrebbe contenuto il pezzo registrato da Maria De Filippi. Le motivazioni sarebbero state molto precise ed espresse con grande chiarezza dai responsabili del palinsesto Rai. Secondo quanto riportato da Davide Maggio sarebbe stato il Direttore Generale Fabrizio Salini a telefonare direttamente a chi di dovere (probabilmente agli autori di Vieni Da Me) per spiegare che la Rai non avrebbe regalato visibilità al volto principale della concorrenza Mediaset.

Questo improvviso cambiamento di politica nei confronti di Maria De Filippi è apparso piuttosto strano: come non ricordare che Maria è stata spesso ospite in Rai, tanto da arrivare a condurre al fianco di Fabio Fazio addirittura un’edizione del Festival di Sanremo che andò anche molto bene a livello di ascolti.

E’ evidente però che da allora le cose sono molto cambiate e che Maria non è stata l’unica pietra della discordia tra Rai e Mediaset.

Le ospitate “bloccate” tra Rai e Mediaset

Maria De Filippi è soltanto l’ultima in ordine di tempo ad aver dovuto sottostare a politiche aziendali piuttosto restrittive: Belen Rodriguez ad esempio avrebbe dovuto essere ospite di Mara Venier a Domenica In, ospitata motivata principalmente dal rapporto di grande amicizia che intercorre tra le due. L’ospitata non si realizzerà perché anche Belen è stata “bocciata” dai piani alti della Rai in qualità di personaggio di punta di Mediaset. Prima ancora era corsa voce che Barbara D’Urso, in virtù della sua enorme passione per la danza, sarebbe stata ospite di Milly Carlucci a Ballando Con Le Stelle. Anche questa collaborazione, all’improvviso, è stata bocciata: eppure sembrava tutto già organizzato.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • from Paris with loveFrom Paris with Love: trama e cast

    From Paris with Love è un film di Pierre Morel, con John Travolta, Jonathan Rhys Meyers e Kasia Smutniak.

  • Roly MadenRoly Maden, chi è: vita privata e carriera del ballerino

    Roly Maden è entrato a far parte del cast dei ballerini professionisti di Ballando con le stelle

  • Simone ArenaSimone Arena, chi è il ballerino di Ballando con le stelle

    Simone Arena è uno dei nuovi ballerini professionisti di Ballando con le Stelle.

  • Giovanni VescovoGiovanni Vescovo: chi è il nuovo postino di C’è Posta per Te

    Giovanni Vescovo, classe 1992 originario di Treviso, è stato ex corteggiatore di Uomini e Donne e ora vestirà i panni del nuovo postino di C’è Posta per Te

Contents.media