Verissimo, Fausto Brizzi torna in Tv dopo le accuse di molestie

Fausto Brizzi, ospite a Verissimo da Silvia Toffanin, ha raccontato il periodo vissuto dopo le accuse di violenza sessuale da parte di alcune attrici

Fausto Brizzi è stato ospite a Verissimo da Silvia Toffanin e ha raccontato del duro periodo che ha affrontato dopo le accuse di molestie sessuali. Il regista ha rivelato anche chi sono state le persone che, nonostante tutto, gli sono state vicine.

Un uomo distrutto da quanto avvenuto in questo lungo anno, ma che ha trovato comunque la forza di reagire.

Le dichiarazioni di Fausto Brizzi

Fausto Brizzi, dopo le accuse di molestie sessuali, è tornato in televisione e ha scelto Verissimo per raccontare quello che ha vissuto in questo lungo anno. Il regista, al cinema con ‘Modalità aereo’, ha voluto parlare di quello che è successo dopo che Le Iene ha diffuso le testimonianze di alcune attrici che lo accusavano di molestie sessuali.

Brizzi ha dichiarato: “Bisogna sempre e comunque mantenere l’ironia perché ti salva. Ma alla fine un calcio nel posteriore aiuta a resettare la propria vita in meglio, a guardare meno volte il telefonino e a fare in modo che le persone a cui vuoi bene, stiano bene. La vera terapia di quest’anno è stata circondarmi di persone che mi volessero bene. Questa cosa mi ha permesso di passare da duemila a cento numeri sulla rubrica del cellulare.

Improvvisamente capisci chi sono le persone superflue e quelle fondamentali”. In questo periodo, Fausto ha fatto un profondo viaggio dentro se stesso e ha cercato di circondarsi solo di persone che hanno sempre creduto in lui e che gli hanno teso una mano. Brizzi prosegue: “È stato un periodo un po’ rocambolesco, in cui sfuggivo ai giornalisti e in cui molte persone, che pensavo semplici conoscenti, invece mi hanno dato le chiavi della loro casa in caso di emergenza. Giravo con le chiavi di una quindicina di abitazioni sparse in tutta Italia anche perché i miei amici mi volevano vedere in casa”. Il nome del regista romano, dopo le accuse di molestie sessuali, è finito al centro del mirino e sono state tante le attrici che si sono schierate contro di lui, ma altrettante lo hanno difeso. Fausto ha dichiarato che in questi 365 giorni la sua unica medicina, oltre all’affetto della famiglia e degli amici, è stato il lavoro che, per sua stessa ammissione, è stato “terapeutico”.

Il ritorno al cinema

Brizzi, nonostante la risonanza del suo caso, è da poco tornato al cinema con il film ‘Modalità aereo’, la storia di un uomo che si vede stravolta all’improvviso l’esistenza. Grazie a questo lavoro, Fausto è riuscito anche ad analizzare la sua vita, perché come il protagonista della pellicola, anche lui se l’è vista stravolgere dall’oggi al domani. Il regista ha raccontato: “È stato un anno complicato, in cui il mio obiettivo era trovare l’umore giusto per scrivere un film divertente e ‘Modalità aereo’ lo era. Quando Paolo Ruffini me l’ha portato ho capito che era terapeutico: era la risposta pop a tutto quello che mi stava succedendo. E il lavoro è stato una cura”. Proprio Ruffini, suo amico da sempre e protagonista del nuovo film, è stato uno dei pochi a stargli vicino in questo difficile periodo e a fargli capire il vero significato della parola “resilienza”. Paolo infatti, lo scorso anno, ha realizzato un documentario sulla resilienza, che in questa fase della sua vita è stato molto importante per Fausto. Brizzi ha aggiunto: “Non bisogna scoraggiarsi davanti a una difficoltà apparentemente insormontabile perché la puoi fronteggiare, aggirare e trasformare in qualcosa di buono. Il percorso è complicatissimo e il documentario di Paolo parla proprio di questo atteggiamento. È stata una delle persone che più mi è stata vicina in quest’ultimo periodo, con mia madre, Claudia, gli amici e la mia bimba di tre anni”. Non sappiamo se le accuse che Fausto ha ricevuto siano vere, anche perché se dovessimo basarci sulle sentenze le dovremmo prendere per false, ma non è questo il luogo dove giudicare un tema così delicato.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ivan Cattaneo: gaffe sull’orientamento sessuale di Mahmood

Offese sessiste a Emma Marrone: interviene Matteo Salvini

Leggi anche
  • io non mi arrendo stasera in tv trama“Io non mi arrendo”, stasera in tv su Rai1: la trama del film

    Io non mi arrendo andrà, un film che vede Beppe Fiorello nei panni del reale poliziotto Roberto Mancini che scoprì le discariche di rifiuti in Campania.

  • first man il primo uomo stasera in tv tramaFirst Man-Il primo uomo, stasera in tv su Canale 5: la trama del film

    “First Man” il film diretto da Damien Chazelle che narra l’impresa storica del primo passo dell’uomo sulla luna dal punto di vista di chi lo compie.

  • wake up il risveglio stasera in tv tramaWake Up-il risveglio stasera in tv su Rai 4: la trama del film

    Un uomo si ritrova in ospedale con l’accusa di aver ucciso diverse donne, un’infermiera lo aiuterà alla ricerca delle prove che servono a scagionarlo.

  • isola dei famosi gilles contro faribaIsola dei Famosi, Gilles Rocca contro Fariba: “Non l’avevo riconosciuta”

    Isola dei Famosi, Gilles Rocca commette uno scivolone nei confronti di Fariba: la battuta non piace ai fan.

Contents.media