Unghie naturali senza smalto: consigli per avere mani perfette

Avere unghie naturali senza smalto è possibile: come fare per avere mani perfette?

Avere unghie naturali senza smalto è possibile e l’effetto è il medesimo di una manicure ‘colorata’. Anche se al giorno d’oggi può sembrare assurdo avere mani ‘nature’, di tanto in tanto far respirare le unghie è ‘cosa buona e giusta’. Come fare per avere manine in ordine senza fare ricorso all’estetista?

Unghie naturali senza smalto

Oggi come oggi, pensare a non sfoggiare smalto o gel sulle unghie può sembrare strano. Quotidianamente siamo tempestati da influencer che mostrano l’ultima manicure alla moda e per molte rinunciare ad una seduta dall’estetista corrisponde ad una vera e propria tragedia. Eppure, avere unghie naturali senza smalto non è così terrificante e, soprattutto, è una buona abitudine che, di tanto in tanto, andrebbe inserita in agenda.

Le mani sono il nostro bigliettino da visita, la prima impressione di noi che diamo all’altro.

Averle curate e sane, però, non corrisponde ad averle perennemente ‘smaltate’. L’uso di gel, semipermanente, nail art ripetute e french manicure tende ad indebolire l’unghia e a farle perdere il suo aspetto naturale. Spesso, infatti, rimuovendo lo smalto, queste appariranno secche, sfibrate e macchiate. La prima cosa da fare per avere mani perfette è osservare un’alimentazione corretta e bilanciata, mentre la seconda è curarle nel modo giusto.

Come avere mani perfette?

Avere unghie naturali senza smalto è semplice, basta seguire alcuni consigli. Come avere, quindi, mani perfette? Sono cinque i ‘passaggi’ da tenere sempre bene a mente:

  • Esfoliazione e trattamenti specifici: il letto ungueale ha bisogno di prodotti esfolianti che consentono di rimuovere le cellule morte. Così facendo le unghie appariranno levigate e rigenerate. Lo scrub, poi, sarà un valido alleato contro le cuticole. Quando le unghie sono sottili e crescono lentamente si possono utilizzare basi rinforzanti oppure oli da massaggiare.

    Se, invece, appaiono ingiallite il rimedio migliore è il limone. Basterà mettere il succo in una ciotola e unirlo con acqua e qualche goccia di olio di oliva. Dopo 15 minuti di immersione, le unghie appariranno schiarite.

  • Idratazione: step fondamentale nella cura delle mani. E’ bene portare con sé una crema idratante e applicarla più volte al giorno. Possibilmente, lava sempre le mani con un sapone delicato.
  • Impacchi nutrienti: il trattamento può essere preparato direttamente a casa. Servono olio di argan, di jojoba o di mandorle e burro di karité. Prima di andare a letto si applica una dose abbondante sulle mani e si indossano guanti di cotone. Al mattino le manine vi ringrazieranno.
  • Lima: mai dimenticarla, ma ricordate di utilizzarla sempre nella stessa direzione per evitare che le unghie possano sfaldarsi. Per quanto riguarda le cuticole, invece, munitevi di un bastoncino di legno con il quale le spingerete indietro. Altro dettaglio da non dimenticare: la pelle va sempre ammorbidita con acqua tiepida o con un prodotto specifico.
  • Manicure giapponese: grazie a ingredienti come ginseng, cera d’api o polvere di riso, crea sul letto ungueale un film protettivo ma traspirante. Farla non è difficile: si lima l’unghia, poi si applica una pasta emolliente contenente ginseng o la cera d’api per ammorbidire le cuticole. Infine, si distribuisce bene il composto aiutandosi con una lima in camoscio.
Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Rosa canina: i benefici sul corpo

Come riciclare calzini vecchi: consigli e idee originali

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.