Temptation Island, i tentatori hanno un copione?

I tentatori di Temptation Island hanno un copione da seguire? A questa domanda hanno risposto Teresa Langella e Andrea Dal Corso

Temptation Island ha aperto i battenti da poco e le curiosità dei telespettatori non riguardano solo le coppie che hanno deciso di mettersi in gioco, ma anche il ruolo dei tentatori. Possibile che questi ultimi abbiano un copione da seguire. A svelarci cosa possono e non possono fare i single del programma condotto da Filippo Bisciglia ci hanno pensato Teresa Langella e Andrea Dal Corso.

Il ruolo dei tentatori

Teresa Langella e Andrea Dal Corso sono ormai una coppia. I due, prima di incontrarsi e innamorarsi a Uomini e Donne, sono stati entrambi tentatori di Temptation Island. Tra loro, prima della conoscenza nel programma di Maria De Filippi, c’era stato un solo sguardo avvenuto proprio durante lo “scappucciamento” all’Is Morus Relais. Intervistati da Tv Sorrisi e Canzoni hanno voluto rivelare cosa possono e non possono fare i tentatori.

Innanzi tutto, i single uomini non possono avere contatti con le single donne. Proprio per questo motivo, tra Teresa e Andrea c’è stato un solo fulmineo sguardo. La Langella ha raccontato: “Nel momento dello ‘scappucciamento’, quando tentatori e tentatrici arrivano in spiaggia per farsi ammirare, per un secondo ho visto gli occhi blu di Andrea e ho sentito le farfalle nello stomaco. Inspiegabile. Io mi sono tatuata sul braccio sinistro la data di quel giorno per non dimenticarla mai: 14-06-2018”.

Terry, quando ha visto quello che oggi è il suo fidanzato, non avrebbe mai immaginato che qualche mese dopo i loro destini si sarebbero incrociati ancora una volta. Anche perché, quando la bella partenopea ha accettato il trono di Uomini e Donne non è stata lei a richiedere la presenza di Dal Corso, ma la collega Mara Fasone. Una strana coincidenza che oggi, con il classico senno di poi, rende il loro rapporto ancora più magico.

L’imprenditore veneto ha poi voluto sottolineare qual è il ruolo dei tentatori: “I tentatori non devono sedurre ma hanno il compito di far capire alle fidanzate che magari stanno vivendo una storia sbagliata”. Andrea, nel corso di Temptation Island, è stato la ‘causa’ della rottura tra Martina Sebastiani e Gianpaolo Quarta, ma, tornati alla vita reale, la love story con la bella romana è durata un battito di ciglia.

I tentatori hanno un copione?

La domanda, a questo punto, sorge spontanea: i tentatori hanno un copione da seguire? La Langella ha risposto: “Il contratto dei tentatori non prevede di corteggiare i fidanzati. I tentatori non sono manovrati, sono liberi di guardarsi attorno e parlare con chi vogliono. Certo, ogni tanto c’è un confronto con gli autori, che hanno una visione più ampia di ciò che succede”. I single che accettano di partecipare a Temptation Island non hanno alcun obbligo nei confronti dei fidanzati, ma nel corso del provino, così come ci ha tenuto a sottolineare Andrea, vengono poste molte domande legate all’amore e alla psicologia. Ci sono altre regole? Terry ha concluso: “Altre regole? Una sola: niente contatti con i tentatori dell’altro villaggio”. Ovviamente, gli autori del programma condotto da Filippo Bisciglia non hanno la certezza che il tentatore di turno si avvicini ad uno dei tanti fidanzati con uno scopo del tutto sincero. Come è avvenuto nel corso degli anni, può anche accadere che un single tenti un approccio con un fidanzato per il semplice gusto del gioco o, magari, per puro business.


Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tale e Quale Show, Francesco Monte nuovo concorrente

Amici Vip, Michelle Hunziker condurrà il programma

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.