Icone di hairstyle: i tagli di capelli lunghi che hanno fatto la storia

Ci sono stili che non tramontano mai, come i tagli di capelli: da Sarah Jessica Parker a Amy Winehouse, ci sono tagli che ancora oggi ispirano

Ci sono mode che non muoiono mai, ci sono tendenze che ritornano in auge nonostante il tempo abbia fatto il suo corso. Il passato ha fatto la storia, l’ha costruita, ha reso intramontabili volti, abiti, voci e, ovviamente, anche stili.

Un taglio di capelli può diventare icona? Assolutamente sì e, come tale, non c’è modernità che tenga: un taglio di capelli iconico rimane per sempre.

Scopriamo insieme i tagli di capelli lunghi più iconici di sempre.

Tutti i tagli di capelli lunghi divenuti icone di stile

I capelli sono espressione di personalità e possono diventare quel simbolo di riconoscibilità che ci contraddistingue da tutte le altre persone. È proprio in questo senso che un taglio di capelli può diventare iconico e può ispirare, come ancora oggi succede, un grande numero di persone.

Tra i tagli di capelli lunghi che hanno fatto la storia non si può non citare la regina dello stile per eccellenza, colei che attraverso i suoi meravigliosi outfit, le sue Manolo Blahnik e i suoi ricci ribelli ha fatto innamorare intere generazioni: di chi stiamo parlando? Dell’iconica Sarah Jessica Parker. L’attrice ha letteralmente creato un mood di vita e di stile a 360 gradi: tutta la sua carriera è legata a Carrie Bradshow, protagonista di Sex & The City, regina di moda e di scrittura.

I suoi capelli ricci biondi, fluenti, lunghissimi e super naturali hanno ispirato (e lo fanno tuttora) migliaia di donne, che puntano al riccio ribelle simbolo sia di libertà, sia di estremo stile.

Sulla scia del biondo e del capello mosso impossibile non ricordare la meravigliosa Brigitte Bardot: frangia a tendina immancabile, capelli lunghi che hanno accolto le sfumature dal marrone al biondo e uno stile che negli anni ’60 era identificativo della sua personalità. Iconico e immortale, l’hairstyle di Brigitte Bardot resta ispirazione ancora oggi.

Passa un decennio e arriva Farrah Fawcett: lunghi capelli biondi, l’immancabile volume e le punte rivolte verso l’esterno l’hanno accompagnata per tutti gli anni ’70, diventando icona di stile anche per gli anni moderni. L’hairstyle della Charlie’s Angel oggi è più fresco e leggero, ma la scia dei seventies echeggia tra le spazzole e il rumore di phon.

Look completamente diverso per Jane Birkin, che engli anni ’70 ha ammaliato chiunque con il suo taglio lungo e liscio e la sua immancabile frangetta corta e spettinata. Il suo taglio di capelli, così semplice ma versatile, ancora oggi è mood ispirazionale per moltissime donne, che puntano alla semplice ma raffinata eleganza. Se avete voglia di fare la frangia, quindi, Jane Birkin vi sosterrà!

Camaleontica, iconica e indubbiamente icona di stile in tutto e per tutto, l’unica e grande Cher. Da sempre amante dei capelli lunghissimi, la cantante si è spesso trovata a cambiare stile risultando sempre impeccabile. Resta però impresso il suo iconico taglio lungo liscio caratterizzato dalle due “basette” frontali più corte del resto della chioma. Tale stile, di origine giapponese, vive ancora oggi, in particolare negli ambienti street di maggiore tendenza.

E se si parla di icone è impossibile non citare lei, l’assoluta regina della disco music: Diana Ross. Simbolo di libertà di espressione e rivendicazione della propria identità, Diana Ross rimane icona indiscussa di stile: difficile dimenticare il suo taglio afro extra vaporoso (nonostante l’apparente “corto”, i capelli di Ross sono tantissimi!) dalle linee fortemente arrotondate. Ancora oggi, infatti, la citazione al suo hairstyle è estremamente viva, tant’è che molte passerelle decidono di proporlo.

Concludiamo con tempi più recenti, ma altrettanto iconici in fatto di hairstyle, con una delle personalità più iconiche degli ultimi tempi: Amy Winehouse. Regina di musica, di voce, di stile e, appunto, anche di capelli. Il taglio di Amy Winehouse è diventanto simbolo e sarà per sempre associato alla sua immagine: capelli neri lunghissimi, qualche ciocca decolorata e un raccolto molto eccentrico (e a volte arruffato) con decorazioni che potevano andare da fiocchi a fiorellini. Hairstyle inimitabile, come del resto la sua stessa personalità: eterna.

Ripescare tra le ombre del passato è sintomo di sensibilità e di voglia di evasione, quasi nostalgica, dai tempi contemporanei. Tagliare i capelli diventa espressione di sé, come a volere lanciare un messaggio non verbale, ma altrettanto potente: voi che team siete?

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Crescita capelliCome utilizzare l’olio per stimolare la crescita dei capelli?

    Anche il cuoio capelluto necessita delle giuste attenzioni: tra le soluzioni più efficaci vi è l’uso di oli essenziali specifici da massaggiare

  • forfora grassaForfora grassa: come eliminarla con metodi naturali

    Usare prodotti ricchi di grassi e una alimentazione poco sana comportano la forfora grassa ai capelli da eliminare con il miglior shampoo naturale.

  • forforaForfoless Med: recensione e opinioni sul miglior shampoo antiforfora

    Forfoless Med è il rimedio migliore per contrastare la forfora perché si compone di elementi che danno i giusti benefici ai capelli.

  • forfora dei capelliForfora dei capelli femminili: le cause e il miglior rimedio naturale

    Lo stress, ma anche l’eccessiva produzione di sebo sono alcune delle cause della forfora dei capelli femminili.

Contentsads.com