Semi di zucca: le migliori marche in circolazione

I semi di zucca sono molto usati, sia per essere consumati a crudo, sia per aggiungerli nelle nostre ricette.

I semi di zucca sono un alimento benefico per la nostra salute. In vendita ne troviamo in diversi tipi di marche. Quali sono le migliori in circolazione? E’ sempre meglio preferire il tipo biologico, per essere sicuri che il prodotto finale sia più sano.

Semi di zucca tostati

I semi di zucca che troviamo in vendita sono, in genere, tostati e salati. Esiste anche la versione non salata, adatta a chi soffre di ritenzione idrica o di ipertensione. Questi alimenti sono molto salutari e anche molto nutrienti. Si prestano bene, ad esempio, per essere inseriti in barrette energetiche spezzafame, ma anche per arricchire il pane fatto in casa, oppure per essere aggiunti a vellutate, zuppe e insalate.

Sono molto ricchi di sali minerali, in particolare di zinco, magnesio e di selenio.

Sono, inoltre, molto ricchi anche di vitamine, come la C, la A e alcune del gruppo B. A completamento di ciò, all’interno dei semi di zucca troviamo anche una buona percentuale di acidi grassi. Questi alimenti, proprio per le loro sostanze, svolgono un’azione antiossidante (e quindi benefica) sul nostro organismo, andando a ridurre gli effetti tossici dei radicali liberi presenti naturalmente nel nostro corpo.

Proprio per questo motivo non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola.

Il magnesio contenuto in essi è molto importante per mantenere il buon funzionamento dell’apparato muscolo scheletrico, ma anche del cuore. Lo zinco infine, ci aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, oltre ad aiutare gli uomini nella prevenzione dell’ipertrofia prostatica benigna. Sono anche un buon alimento antiinfiammatorio e, il loro consumo, aiuterebbe a riposare meglio la notte, contrastando quindi l’insonnia. Per tutte le loro proprietà, i semi di zucca vengono addirittura considerati come delle “uova vegetali”.

Numerosi studi dimostrano che tali semi possono contribuire a migliorare la qualità spermatica per gli uomini. Sarebbe lo zinco contenuto in essi a dare questa proprietà. Oltre a questo, sono adatti anche per gli sportivi, proprio perché sono molto energetici. Lo zinco aiuta, infatti, a prevenire i crampi muscolari, mentre gli acidi grassi polinsaturi aiutano a ridurre le infiammazioni muscolari; il magnesio, infine, fa bene ai muscoli. Alcune ricerche confermano anche come i semi di zucca possano avere attività antitumorali. Sono stati associati ad un minor rischio di tumore alla mammella, al colon, alla prostata, al polmone e allo stomaco.

Una ricerca del 2012, in particolare, ha dimostrato come il consumo regolare di semi di zucca possa ridurre sensibilmente il rischio di cancro al seno nelle donne in post menopausa. Altri studi, invece, hanno dimostrato come i lignani presenti nei semi di zucca possono essere preventivi per il tumore al seno. Non tutti sanno, inoltre, che sono benefici anche per il sistema cardiovascolare, a patto che si scelga la versione non salata. L’olio di semi di zucca, in particolare, riduce anche la pressione e migliora il flusso ematico, andando a dilatare i vasi sanguigni. Questi sono benefici anche in chi soffre di glicemia alta.

Uno studio del 2004, infatti, ha rilevato come le diete ricche di magnesio possano ridurre del 33% il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Per le loro proprietà, sono molto utilizzate anche per ridurre problemi all’apparato urinario. Allontanano, infatti, il rischio di cistite e di infezioni alle vie urinarie. Hanno un elevato contenuto in grassi, seppur di origine vegetale. Per questo motivo, il conto delle calorie sale di molto. Contengono, infatti, circa il 50% del grassi e, per questo motivo, 100 g di semi di zucca possono arrivare fino a 560 calorie. Per la dieta quindi, potrebbero non rappresentare l’alimento ideale. Un piccolo pugno al giorno, però, magari come spuntino spezzafame oppure a colazione, potrebbe essere benefico per l’organismo.

I semi di zucca tostati si trovano, come abbiamo visto, già in commercio, ma esiste la possibilità di prepararli anche in casa. Il procedimento è piuttosto semplice e veloce. Per tostarli, dovremo in primo luogo andare a lavarli e, se lo riteniamo opportuno, salarli. Andiamo poi a risciacquarli bene. Si possono tenere in una soluzione di acqua e sale per una notte e poi metterli per circa 30 minuti in uno scolapasta, per farli scolare bene. Successivamente, possiamo metterli su un canovaccio da cucina per 24 ore e poi saranno pronti per essere tostati.

Possono essere tostati in padella, ma anche nel forno o nel microonde. Una volta preparati, si conservano in un barattolo a chiusura ermetica per circa 3 mesi. Al termine della cottura, possiamo poi insaporirli a scelta con altro sale o spezie aromatiche. Per tostare i semi di zucca in padella dobbiamo farli cuocere a fuoco medio per circa un’ora. Vanno mescolati di continuo, per evitare che si brucino. Andremo, quindi, a toglierli da fuoco quando appariranno dorati e si staranno per schiudere. Molte persone preferiscono prepararli in forno.

Andiamo a mettere un foglio di carta forno su una teglia, con sopra i semi di zucca. A piacere si può aggiungere anche un goccio di olio extravergine d’oliva. Mettiamo la teglia nel forno caldo e cuociamo i semi per circa 50 minuti a 150°, avendo cura di mescolare bene ogni 15 minuti per garantire una doratura omogenea. Infine, possono essere preparati anche nel microonde, in appena pochi secondi. Dobbiamo metterli in un piatto e cuocerli per una decina di minuti, avendo cura di rigirarli ogni due minuti.

Migliori marche

Vediamo, adesso, le migliori marche in circolazione riguardo i semi di zucca. Su internet, ma non solo, esiste la possibilità di acquistarne di buoni. Potrete recarvi in una erboristeria fornita, avendo cura sempre di scegliere elementi del tipo biologico. In alcuni casi è possibile trovarli del tipo senza glutine, oppure adatti ad un alimentazione vegetariana o vegana.

Semi di zucca biologici

I semi di zucca biologici, come abbiamo già visto, sono quelli da preferire, per le loro proprietà benefiche ed incontaminate. Anche in internet sono disponibili semi del tipo biologico. Una delle marche più conosciute, a questo proposito, è la Planet Au Naturel. Questa azienda mette in vendita vari tipi di semi oleosi, non solo quelli di zucca: possiamo trovare sacchetti di semi di chia, di lino, di sesamo, bacche di goji, semi di psillio e molto altro ancora. In genere sono venduti in sacchetti da 500 g di prodotto netto.

Il costo non è affatto elevato: con poco più di 7 euro verrà recapitato a casa il sacchetto da mezzo kg. I semi, infatti, per tale azienda vanno a circa 15 euro al kg. Il prodotto proviene da agricoltura biologica ed è puro al 100%. I semi possono essere consumati a crudo, ma anche grigliati, aggiunti nelle zuppe e nelle insalate, a piacimento delle persone.

Probios

Un’altra marca molto conosciuta è la Probios. Anche questa è facilmente trovabile su internet, ad esempio su Amazon. Tale ditta mette a disposizione non solo semi di zucca, ma anche altri semi di origine oleosa, esattamente come la marca prima descritta. Il loro costo, però, è molto minore, dato che i sacchetti disponibili non sono da 500 g, bensì da 200. Con appena tre euro, più sei di spese di spedizione, è possibile acquistare questo prodotto. Questi semi sono rigorosamente senza glutine e, quindi, anche adatti a coloro che soffrono di celiachia o di intolleranza ad esso. Sono una grande fonte di proteine vegetali e sono adatti all’alimentazione anche di vegetariani e di vegani.

Abbiamo visto come i semi di zucca siano particolarmente benefici per il nostro organismo. Oltre al 50% dei grassi (che, in ogni caso, sono strettamente legati agli Omega 3), presentano il 24% di carboidrati e 18% di proteine, rigorosamente di origine vegetale. Da millenni vengono utilizzati per la loro azione vermifuga, ad esempio contro i parassiti intestinali. Sono dei veri e propri integratori naturali, ma dobbiamo stare attenti alle calorie.

Per questo motivo, all’interno di un’alimentazione ricca, varia e bilanciata, dobbiamo considerare circa 10 g al giorno di semi di zucca, corrispondenti a uno o due cucchiai da tavola e a 60 calorie all’incirca. Sono anche un’ottima fonte di fibre: sono, quindi, benefici per il nostro intestino. Contengono buone dosi di potassio, di fosforo, di calcio e di cucurbitina. Questo è un aminoacido dalle spiccate proprietà di tipo antiinfiammatorio, utile quindi per il nostro organismo. 100 g di semi di zucca contengono circa 5 g di acqua, 6 g di fibre, 1230 g di fosforo, 809 g di potassio, 63 g di colina e 0 g di colesterolo.

Per ciò che riguarda le controindicazioni, dobbiamo ricordare che non ve ne sono, a meno che non consideriamo l’azione dei cosiddetti “antinutrienti”. Come tutti i semi delle piante, infatti, anche questi contengono l’acido fitico. Questo è un acido che altera l’assorbimento delle sostanze nutritive, soprattutto riguardo il ferro e lo zinco. Mettere in ammollo, però, questi semi va a ridurre in modo considerevole l’apporto dei fitati. Per tutti i motivi che abbiamo elencato, non dovremmo mai farci mancare l’apporto benefico dei semi di zucca sulla nostra tavola.

Questi sono anche molto versatili e possono essere usati dagli antipasti, ai primi, ai secondi, passando per i contorni e per gli spuntini spezzafame. Possono essere utili per arricchire un semplice yogurt, oppure un frullato nella loro versione macinata. I semi di zucca, infine, possono essere anche congelati. Per consumarli in completa sicurezza dobbiamo, ovviamente, controllare prima che non siano particolarmente umidi, ma anche ammuffiti o rancidi.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Shatush: tutto quello che c’è da sapere su questa tecnica di colorazione

Il prima e il dopo pressoterapia: risultati

Leggi anche
  • fianchi a violino cosa sonoFianchi a violino: cosa sono e i trucchi per valorizzarli

    Cosa sono i fianchi a violino? Spesso vissuti come un vero e proprio disagio, ecco qualche trucchetto per imparare a camuffarli oppure valorizzarli.

  • igiene orale perfetta consigliIgiene orale perfetta: i consigli e gli strumenti più utili

    Alla base di un buon sorriso ci deve essere un’ottima igiene orale: i consigli utili.

  • body shape esercizi da fare a casaBody shape: gli esercizi da fare a casa per tutte le forme del corpo

    A pera, a clessidra, a rettangolo: gli esercizi da fare a casa in base alla body shape per dimagrire nei punti critici.

  • discromie viso cosa sonoDiscromie del viso: cosa sono, trattamenti e prevenzione

    Discromie del viso: le cause e come riconoscerle per trattarle nel modo corretto.

Contents.media