Sanremo, Rettore protesta: “Morandi favorito, in Rai figli e figliastri”

Donatella Rettore ha scatenato una polemica su Sanremo 2022, che vede protagonista anche Gianni Morandi. La cantante ha puntato il dito contro la Rai.

Donatella Rettore ha scatenato una polemica su Sanremo 2022, che vede protagonista anche Gianni Morandi. La cantante ha puntato il dito contro la Rai.

Sanremo 2022, l’ira di Donatella Rettore

A Sanremo sta scoppiando il caso Jovanotti, che si è presentato a sorpresa sul palco dell’Ariston in occasione della serata dedicata alle cover, per duettare con l’amico Gianni Morandi.

Il cantante è poi tornato sul palco a televoto ancora aperto come superospite. Il duo ha portato in scena un medley sulle note di Occhi di ragazza, Un mondo d’amore, Penso positivo e Ragazzo Fortunato, che ha conquistato tutti. Questa esibizione ha scatenato l’ira di Donatella Rettore, che sta protestando duramente.

La protesta di Donatella Rettore

Diversi altri big in gara, prima tra tutti Donatella Rettore, hanno accusato la Rai di aver favorito Gianni Morandi.

La cantante, in gara con il brano Chimica insieme alla cantautrice romana Ditonellapiaga, ha puntato il dito contro la Rai, denunciando di aver proposto per la serata delle cover un duetto sulle note di una delle sue hit, scelta poi bocciata. “Mi hanno detto che quella canzone non faceva parte della storia del Festival. Ma se è per questo non ne facevano parte neppure Penso positivo, Ragazzo fortunato di Jovanotti e What A Feelin’ di Irene Cara, cantata da Elisa.

E poi mi hanno detto che non potevo cantare canzoni che appartenevano al mio repertorio” ha dichiarato Donatella Rettore, sottolineando che invece a Gianni Morandi è stato permesso.

Rettore: “In Rai figli e figliastri”

In Rai ci sono davvero figli e figliastri? “Sì, certamente. E poi c’è da dire che io non sono un’istituzione come Morandi e Jovanotti” ha risposto la Rettore. Alla fine lei e la sua partner Ditonellapiaga hanno deciso di cantare Nessuno mi può giudicare di Caterina Caselli. “Non c’è stato niente da fare. Mi hanno detto che era una canzone più divertente. Evidentemente Rai1 doveva promuovere il film su Caterina Caselli” ha aggiunto la cantante.

La replica di Amadeus in conferenza stampa

“Non è come dice la Rettore. Voleva fare delle sue canzoni e io sarei stato felicissimo se le avesse fatte. Credo che non fosse in accordo con Ditonellapiaga che invece voleva fare un’altra cosa. Lo sapeva lei, lo sapeva il suo manager Pasquale Mammaro, io ho avvisato tutti quanti personalmente. Quel no non è stato dato da me, ma all’interno della coppia. Credo che Ditonellapiaga avesse un’altra idea”. Così Amadeus nel corso della conferenza stampa successive alla finale del Festival.

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com