Chi è Samuele Bersani: curiosità e vita privata del cantante

Samuele Bersani, tutto quello che c'è da sapere su di lui e sulla sua carriera.

Samuele Bersani è uno degli artisti tra i più premiati e amati nel panorama del cantautorato italiano e si è affermato nella scena anche come ghost writer per importanti artisti come Mina e Lucio Dalla, suo mentore e scopritore. Ma chi è Samuele Bersani e cosa c’è da sapere su di lui?

Chi è Samuele Bersani

Samuele Bersani è nato il 1 Ottobre 1970 a Cattolica, in provincia di Rimini. Il suo esordio a Bologna fu da subito un successo: l’artista si è distinto per le capacità poetiche, i testi impegnati, allegorici, spesso astratti ed emblematici ma sempre con una sottilissima ironia.

Samuele Bersani diventa noto al grande pubblico all’inizio degli anni 90′, grazie all’incontro con Lucio Dalla che lo sceglie per aprire il suo Cambio Tour del 1991.

Tra i due nascerà una sincera amicizia che porterà ad altre collaborazioni musicali (ad esempio Bersani scrisse il brano Canzone). Poco più che un ventenne, si distinse sin da subito per la capacità di raccontare per immagini storie ed emozioni.

I suoi testi, così descrittivi e simbolici, attirano subito l’attenzione del pubblico. Il primo grande successo è la canzone Chicco e Spillo, contenuta nell’album d’esordio C’hanno preso tutto, che racconta la vita di due ragazzi di periferia, che spezzano la routine e la noia con piccole rapine.

La consacrazione, però, arriva con il secondo album Freak (1995), dall’omonimo singolo. Una canzone scanzonata, simpatica, di cui fa sorridere il suo omaggio alla sua terra d’origine, l’Emilia Romagna, e il celeberrimo progetto di esportare la piadina romagnola in India. L’album “Freak” vende oltre 150.000 copie e contiene altri grandi brani dell’artista come Spaccacuore e Cosa vuoi da me.

I più grandi successi di Bersani

Il suo più grande capolavoro rimane Giudizi Universali, contenuto nel suo terzo disco “Samuele Bersani“ (1997). Si tratta di una canzone/poesia, che conquistare il Premio Lunezia. Il brano, aperto a diverse interpretazioni, racconta di un giovane innamorato, oramai disilluso, che affronta la fine di una storia d’amore di cui sfioriscono anche momenti belli Leggera, leggera si bagna la fiamma/Rimane la cera e non ci sei più“.

È l’alba del suo quinto album L’oroscopo speciale, quando il trentenne Samuele partecipa al 50° Festival di Sanremo con Replay che conferma lo stile criptico e fantasioso dell’artista. Si tratta di un racconto, a tratti illogico, che parla dell’amore, dello scorrere del tempo e della vita troppo veloce. Per lui, il Premio Mia Martini.

Da qui numerose collaborazioni con i grandi del panorama musicale italiano come Fabio Concato, Sergio Cammariere, Mina e Pacifico. Oltre a tantissimi successi, sanciti da altrettanti premi e riconoscimenti come i dischi d’oro e tre Targhe Tenco.

Nel 2015 festeggia i primi 25 anni di carriera con l’album “La fortuna che abbiamo“ che è anche il nome di un singolo. Il videoclip del brano vede Bersani anche nei panni di regista mentre nel 2016 è costretto a fermarsi a causa di un problema alle corde vocali.

I progetti più recenti di Samuele Bersani

Nel 2020, Samuele Bersani ha pubblicato un nuovo album al quale prevede di far coincidere (appena l’emergenza sanitaria sarà terminata) un annesso tour che dovrebbe teoricamente partire ad Aprile 2021. Il nome del disco è “Cinema Samuele”, composto da 10 singoli.

In occasione della 71° edizione del Festival di Sanremo, inoltre, Bersani è nuovamente presente sul palco della competizione canora italiana per eccellenza per accompagnare nella serata dei duetti Willie Peyote, con il quale interpreta ancora una volta la sua canzone di maggior successo “Giudizi Universali”.

Samuele Bersani: vita privata

Della vita privata di Samuele Bersani si conosce ben poco. L’artista è sempre stato molto riservato, rifiutando ruoli televisivi in favore del lavoro da cantautore e scrittore.

Nel 2013, però, ci dà una traccia, il singolo En e Xanax. È la prima volta che Samuele racconta una sua storia corrente, si parla d’amore, ed è autobiografica. La canzone parla della sua attuale compagna, Desiré. Il loro incontro ha ispirato, per la prima volta, una canzone dall’amore nascente e non finito “è una ragazza che fa parte di questa realtà ma io la descrivo come se fosse la protagonista di una favola”. I due si conoscono in Piazza Maggiore a Bologna e lei confessa di aver preso l’ansiolitico EN, così lui ammette di aver preso uno xanax.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi sono i The Kolors, curiosità sul gruppo musicale

Sanremo, i vincitori degli ultimi anni: dal 2010 al 2020

Leggi anche
  • Come Scarlett Johansson ha riscattato Black WidowCome Scarlett Johansson ha riscattato Black Widow

    Nel corso degli anni Scarlett Johansson ha stravolto e rivoluzionato il personaggio di Black Widow donandogli una personalità e uno scopo di vita.

  • YouTube shorts cos'èCos’è YouTube Shorts: una nuova funzione in arrivo anche in Italia

    Dopo TikTok ed Instagram anche YouTube sperimenta i video brevi, dando la possibilità di crearli con lo smartphone direttamente sulla piattaforma.

  • serie tv femminiliLe serie tv con protagoniste femminili da vedere assolutamente

    Le più belle e indimenticabili serie tv con personaggi forti femminili: da “The Crown” a “Pretty Little Liars”.

  • raffaella carrà a far l'amore comincia tu testo significatoRaffaella Carrà: testo e significato della canzone “A far l’amore comincia tu”

    A far l’amore comincia tu, una delle canzoni più famose di Raffaella Carrà: il testo e il significato.

Contents.media