Rossella Migliaccio, armocromia inverno: domande e risposte

Armocromia, stagione Inverno: quali sono le domande più gettonate? Tutte le risposte di Rossella Migliaccio.

Rossella Migliaccio è colei alla quale dobbiamo dire grazie per aver portato l’armocromia anche in Italia. Quattro macrogruppi chiamati come le stagioni, inverno-primavera-autunno-estate, ai quali seguono 16 sottogruppi. Quali sono le curiosità più comuni per l’Inverno?

Rossella Migliaccio: armocromia inverno

L’armocromia è la scienza che, basandosi su criteri oggettivi, analizza i colori naturali di incarnato, occhi e capelli, e stabilisce la palette cromatica più adatta a ciascun individuo.

In Italia dobbiamo ringraziare Rossella Migliaccio, consulente d’immagine e fondatrice dell’Italian Image Institute, che ha introdotto lo studio “dell’armonia tra i colori”. Quattro stagioni, inverno-primavera-autunno-estate, e 16 sottogruppi. Soffermandoci sulla ‘categoria’ Winter, questa è così definita:

“Colori Scuri, Freddi e Brillanti: prevede nella sua palette nero, blu, viola e i rossi freddi dei frutti di bosco. Da evitare nuances come il marrone o l’arancione, troppo calde per le carnagioni lunari o olivastre di chi appartiene a questa stagione”.

Quali sono le curiosità più comuni? Ecco le domande e le relative risposte di Rossella Migliaccio.

inverno armocromia

La pelle olivastra è da considerare fredda?

Sì, la pelle olivastra, a differenza di quella ambrata, è fredda.

Questo genera spesso confusione perché si pensa che il valore scuro sia automaticamente caldo. C’è da dire che anche l’autunno nel sottogruppo Deep presenta alcuni elementi olivastri, ma con peculiarità diverse rispetto all’inverno Deep.

Inverno profondo: colore di capelli ideale?

Se sei Inverno Deep, direi di lasciare le cose come stanno (tonalità scure). Non sempre cambiamento è uguale a miglioramento.

Rossetto rosso perfetto per un Inverno Cool?

Sceglielo nelle tonalità frutti di bosco: fragola, lampone, ciliegia.

Più contrasto hai tra pelle e capelli, più sarà intenso il rossetto.

L’Inverno Cool sta male con il nero?

Il total black lo incupisce un po’, quindi a volte (sbagliando) si rifugia nel marrone. Il colore che dona di più a questo sottogruppo è senz’altro il blu.

Winter Deep ha riflessi naturali rossi?

Se intendi la pigmentazione di chi ha capelli rossi, no. Se intendi che “buttano fuori rosso” ogni volta che li colori, allora sì: è un processo di ossidazione tipico di chi ha colori freddi (soprattutto delle Winter Deep).

A chi sta bene il nero?

Alle Winter sottogruppo Deep.

Colore di capelli per un Inverno Bright?

Scuro, che valorizzi il contrasto.

Winter Bright sta bene con l’oro giallo?

Meglio argento. Come giallo preferisci il limone.

Winter Bright ha per forza gli occhi chiari?

Sì, è la sua caratteristica principale.

Cool: i capelli neri stanno male?

Un bel castano può enfatizzare, mentre il nero corvino è una bella mossa solo per quante hanno uno stile un po’ dark.

Bright con occhi nocciola: è possibile?

No, perché la brillantezza e il contrasto dell’occhio sono la sua caratteristica dominante.

Una Winter Bright può farsi bionda?

Sarebbe un peccato sprecare quel contrasto e quell’intensità. L’Inverno Cool è quello a più bassa intensità all’interno della palette Winter. Con il tempo l’intensità cala e il sottotono tende a raffreddarsi (a chi più e a chi meno). Ovviamente non si cambia stagione, ma quando accade che una stagione fredda diventa ancora più fredda e quando l’intensità si abbassa in modo consistente… può funzionare anche il capello biondo freddo. Questo è uno dei casi in cui l’inverno può diventare biondo.

migliaccio armocromia inverno

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Luis Sepulveda, lo scrittore de La Gabbianella e il gatto

Come lavare i pennelli del trucco in 8 semplici passaggi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.