Chi è Rachel Levine: la prima sottosegretaria USA transgender

Rachel Levine è riuscita a superare gli ostacoli della discriminazione ed inserirsi in un team presidenziale che vuole dare voce a tutti.

Joe Biden per il suo team vincente ha deciso di essere inclusivo. Lo aveva già dimostrato con la scelta della vicepresidente donna Kamala Harris. Decide di nominare come sottosegretaria alla salute una donna transgender, la prima ad ottenere un incarico federale.

Scopriamo quindi la storia di Rachel Levine.

Chi è Rachel Levine

Rachel Levine è una pediatra del 1957, originaria del Massachussets. Per anni ha insegnato alla Penn State College of Medicine e finisce nel mirino della stampa nel 2017. Viene nominata responsabile della sanità della Pennsylvania in quell’anno e da allora non sono mancati gli attacchi degli hater.

chi è rachel levine

Nessuno ha mai contestato come Levine svolgesse il suo ruolo, quanto piuttosto il suo cambio di sesso. Sotto una presidenza più conservatrice non sono mancati gli insulti di chi contesta la sua identità, ma ora le cose sono cambiate. Con la vittoria dei democratici, per la prima volta si riconosce il merito di un esperta fondamentale nella lotta al Covid-19.

La battaglia contro il corona virus

Rachel Levine è oggi decisiva nel suo stato per combattere la pandemia.

Svolge infatti un ruolo in uno dei settori più delicati e lo fa con profondo impegno. Non è mancata infatti l’attenzione da parte di Joe Biden che ha confermato di volerla nella sua squadra. Ha infatti dichiarato:

“Rachel Levine porterà la stabile leadership e l’ampia conoscenza di cui abbiamo bisogno per affrontare la pandemia, a prescindere dalla razza, religione, orientamento sessuale, identità di genere o disabilità”

Una presa di posizione non indifferente da parte della sua amministrazione che ha deciso di premiare l’impegno lavorativo e la professionalità, oltre i pregiudizi.

L’intersezionalità proposta dal nuovo presidente

Nelle sue dichiarazioni ha spesso espresso la volontà di creare un team intersezionale. Ha dato voce alle minoranze creando una Casa Bianca al femminile e nominando il segretario ispanico, Xavier Becerra, nella squadra sanitaria. E come dimenticare l’elezione della prima nativa americana al governo, Deb Haaland.

chi è rachel levine

Insomma, Joe Biden sembra aver dimostrato che il suo obiettivo è creare un equipe di persone competenti dando voce anche alle categorie più oppresse degli ultimi anni.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come migliorare la circolazione e ridurre gli inestetismi delle gambe

Dieta chetogenica potenziata: come funziona per perdere peso

Leggi anche
  • israele cosa sta succedendoCosa sta succedendo in Israele?

    Nuova escalation di scontri tra Israele e Palestina che oppongono manifestanti palestinesi e forze dell’ordine israeliane dopo gli sfratti da Sheikh Jarrah.

  • Crossdressing uomini eteroCrossdressing, perché uomini etero si sentono bene con abiti femminili

    L’abbigliamento è sempre più gender fluid e uomini etero che preferiscono vestirsi da donna ne sono l’esempio, sono i crossdresser.

  • Gender fluid chi sonoGenerazione Z, gender fluid e sognatrice: chi sono gli adolescenti oggi

    Sono impauriti dal futuro ma non si tirano indietro e cercano di cambiare il mondo: chi sono i ragazzi della Generazione Z?

  • mamme donne realizzateNon è vero che le donne si sentono realizzate solo con la maternità

    Le donne solo se mamme, secondo l’opinabile parere dell’europarlamentare Antonio Tajani, acquisirebbero la loro realizzazione.

Contents.media