Piedi a prova di sandalo: le regole da seguire per averli perfetti

Piedi a prova di sandalo? Qualche consiglio su come averli perfetti per indossare finalmente le scarpe estive must have della stagione.

I segni della quarantena sono visibili anche sui piedi? Dopo mesi di ciabatte e calze è tornato il momento di indossare sandali e tacchi dei modelli must have di stagione. Se ancora ti senti pronta, sappi che bastano pochi accorgimenti per avere piedi perfetti a prova di sandalo.

Piedi a prova di sandalo

Scarpe messe da parte durante i mesi da quarantena e altre nuovissime appena comprate online: è arrivato il momento di indossarle. Se accusi alcuni piccoli fastidi come gambe gonfie, pedicure ancora non fatta e pelle secca, è del tutto normale, ma urge una terapia d’urto.

Come ridurre i gonfiori

La riduzione di attività fisica degli ultimi mesi potrebbe aver causato un rallentamento della circolazione e una conseguente stasi linfatica, il risultato sono gambe gonfie e pesanti.

Cosa possiamo fare? Dei rimedi naturali ci vengono incontro. Via libera a tisane drenanti, magari a base di ciliegia o di foglie di vite, e a piccoli snack a base di frutti rossi, ricchissimi di flavonoidi, che saranno un vero toccasana per i vasi sanguigni.

Utilissimi anche gli impacchi defaticanti a base di tè verde o aceto, che aiuteranno a sgonfiare la zona: dopo aver esfoliato i piedi, gli impacchi rigeneranti potranno essere tenuti anche tutta la notte.

Andranno bene anche dei massaggi: consigliati quelli con un olio da massaggio che andrà a drenare i liquidi ed eliminare le tossine: un consiglio è unire qualche goccia di olio essenziale di betulla a dell’olio di mandorle o di Argan. Utile anche il body brushing, per stimolare la circolazione, gli scrub al sale marino, da fare sotto la doccia e gli oli tonificanti, come quelli a base di menta.

Per stimolare ulteriormente la circolazione, in aggiunta ad una ripresa di attività fisica, possiamo provare a dormire con un cuscino sotto le gambe, oppure stare 10 minuti con le gambe appoggiate al muro, in modo da agevolare il ritorno venoso. Se stiamo molte ore sedute ad una scrivania sarà buona abitudine fare ogni tanto dei piccoli esercizi e tenere spesso le gambe sollevate.

Il pediluvio

Il pediluvio, come ci dicevano le nostre nonne, è un ottimo rimedio naturale contro la pesantezza a piedi e gambe. Se il problema è la cattiva circolazione, i sali di Epsom saranno l’ideale per favorire l’eliminazione delle tossine e stimolare il microcircolo: basta versarne due cucchiai abbondanti in acqua tiepida per regalarsi un pediluvio super drenante. In aggiunta, saranno ottimi anche degli oli essenziali come quelli di lavanda, menta, timo e rosmarino. Non solo per la circolazione sanguigna, il pediluvio aiuta anche nella rimozione delle tossine dal nostro organismo, rigenerandoci a fine giornata.

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Giorgio Albertazzi: quello che non sai sul regista

Sonno, umore ed emozioni: qual è la loro relazione

Leggi anche
  • pixi maschere visoLe maschere viso di Pixi: i benefici per la pelle e quali scegliere

    Maschere viso: i benefici e gli ingredienti naturali dei prodotti del brand Pixi e i consigli sulle maschere migliori per la cura della pelle del volto.

  • foreo imagination come funzionaCome funziona Foreo Imagination, la maschera viso personalizzata

    La skincare non è mai stata così piacevole: Foreo imagination è una crema fresca e nutriente, che chiunque può personalizzare secondo i propri gusti.

  • burro di murumuru visoBurro di Murumuru viso: tutte le proprietà e i benefici per la pelle

    È il caso di dirlo: la natura ci fa belle! Dalla Foresta Amazzonica ecco il burro di Murumuru, un prezioso ingrediente da inserire nella skincare routine.

  • come detergere il visoCome detergere il viso e tonificarlo: i consigli

    Come detergere il viso, ma anche completare la propria beauty routine per un effetto tonificante oltre che rigenerante.

Contents.media