Philippine Leroy-Beaulieu: chi è, figli, madre, Instagram, Emily in Paris

Conosciamo meglio Philippine Leroy-Beaulieu, attrice di Emily in Paris.

Philippine Leroy-Beaulieu è un’attrice attualmente sotto gli occhi di tutti per via della sua parte nei panni di Sylvie nella fortunata serie di Netflix Emily In Paris. Scopriamo di più su di lei

Philippine Leroy-Beaulieu: biografia e carriera

Philippine, nonostante il nome chiaramente francese e pur essendo nata a Parigi nel 1963, è cresciuta a Roma e vi ha vissuto fino all’età di 11 anni, quando poi è tornata in Francia con la famiglia. Questo spiega come mai parte della sua famiglia, tra cui anche fratelli e sorelle, sono italiani e ancora abitano nel nostro paese.

Philippine Leroy-Beaulieu può essere considerata una figlia d’arte, essendo suo padre il famoso Philippe Leroy-Beaulieu, celebre soprattutto per il ruolo di Yanez nelle avventure di Sandokan.

Sua madre, invece, era una modella: il suo nome era Francois Laurent e sappiamo che ha lavorato con Dior per vent’anni e poi come assistente di Marc Bohan, all’epoca direttore creativo della casa di moda. Contrariamente a quanto si legge online e direttamente smentito dall’attrice in persona nel corso di un’intervista con Vanity Fair, i suoi genitori e soprattutto suo padre non erano contrati alla sua scelta di studiare recitazione in quel di Parigi.

«Wikipedia dice un sacco di stupidaggini. [Mio padre] era felicissimo», ha infatti affermato lei.

Ad appena diciannove anni riesce ad avviare la sua carriera nel mondo dello spettacolo: viene infatti selezionata per alcune parti in sceneggiati e film per il piccolo schermo. La vera fama arriva però nel 1985 quando ottiene il ruolo di Sylvia nel film Tre uomini e una culla. Tra le altre produzioni francesi l’abbiamo vista invece in Les Possédés di Andrzej Wajda nel 1988, Les Deux Fragonard di Philippe Le Guay, La Révolution di Robert Enrico e Richard T. Heffron e infine nel film Natalia in cui ha recitato come protagonista e che è stato presentato a Cannes nel 1988. Oltreoceano è invece inizialmente arrivata con la mini-serie tratta dall’omonimo romanzo Mistral’s Daughter di Judith Krantz.

Abbiamo poi visto Philippine Leroy-Beaulieu in Otto zampe di guai nel ruolo di Marie e in quello di Mathilde Normandin nel fil Due fratelli. Ma gli appassionati di serie tv l’hanno apprezzata per il suo ruolo di Monique Ritz in The Crown.

Philippine Leroy-Beaulieu: vita privata, relazioni, curiosità

Per quanto riguarda la vita privata di Philippine Leroy-Beaulieu si sa poco. L’attrice non ama parlare molto delle sue relazioni private e ci tiene a tutelare la sua privacy, dunque non sappiamo dire se sia sposata, fidanzata o impegnata in una relazione, né abbiamo dettagli sul suo passato in questo senso.

Sappiamo però alcune curiosità su di lei. Philippine Leroy-Beaulieu come il personaggio che interpreta in Emily in Paris è una donna che ama la moda e predilige lo stile francese, ha una gran classe e ha sempre espresso la sua volontà di non nascondere la sua età in alcun modo. Sfoggia dunque con orgoglio e classe i segni del tempo sul suo viso.

Sempre a Vanity Fair ha poi svelato che suo padre era un uomo severo e che non le permetteva di trasgredire le regole. La sera, per esempio, vedeva Carosello e poi dritta a letto!

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com