Perché le donne hanno più freddo degli uomini: svelato il mistero

Il tuo lui si lamenta dei tuoi piedi freddi e fate continue discussioni sulla giusta temperatura del termostato? A mettere pace arriva la scienza.

Quanti uomini si lamentano dei piedi freddi delle proprie compagne sotto le coperte? Del cardigan di emergenza dimenticato a casa, ma fondamentale per contrastare l’improvvisa aria gelida? Ebbene, possiamo dirlo ufficialmente. Le donne hanno più freddo degli uomini e non è una diceria.

Ma perché succede? La scienza sembrerebbe aver trovato la risposta al grande quesito che, da sempre, divide il genere maschile e femminile.

Perché le donne hanno più freddo degli uomini

La differenza della percezione della temperatura si può trovare nella conformazione del nostro corpo. Uomini e donne infatti presentano molte differenze e la maggior parte di queste partono dalla differenza di funzionamento del metabolismo . Questo generalmente produce la spesa energetica necessaria, che si trasmuta in calore, per permettere all’organismo di funzionare al meglio.

La funzione del metabolismo sembra essere inferiore nelle donne, mentre al contrario sembra essere maggiore negli uomini (che è poi anche il motivo per cui, le controparti maschili, tendono a bruciare calorie più velocemente!). Un fattore che contribuisce a rendere la donna più freddolosa è ovviamente anche il ciclo mestruale. In questo periodo gli ormoni tendono ad essere molto ballerini, anche la quantità di ferro e altri elementi presenti nel sangue si abbassa, e quest’azione farebbe percepire ancora di più la sensazione di freddo.

le donne hanno più freddo degli uomini

Anche la corporatura gioca un grande fattore sul perché le donne abbiano più freddo degli uomini. Le donne infatti, generalmente hanno una corporatura più esile rispetto a quella maschile e hanno anche minor massa muscolare. La corporatura può variare la percezione di freddo-caldo perché il corpo maschile, avendo più volume, riesce a regolare in modo rapido la diffusione del calore e, di conseguenza, la temperatura. Il corpo femminile invece,ha bisogno di più tempo per regolarizzarsi. Per quanto riguarda la massa muscolare, invece, la produzione di calore sarà maggiore tanto quanto sarà maggiore la presenza di muscoli nel corpo.

La differenza di percezione ha cause naturali e sociali

Sapevate inoltre che, negli anni ’60, in un’epoca in cui non vi era la presenza della quota femminile negli uffici, la maggior parte dei termostati sul luogo di lavoro era basato sui parametri maschili? Ancora oggi, il riscaldamento sembra essere impostato su questo modello.

E i piedi freddi? Le estremità, nel corpo delle donne sono sempre più fredde di quelle degli uomini, perché in caso di abbassamento delle temperature, il calore prodotto dal nostro corpo, agisce in modo differente in base al genere di appartenenza. Nelle donne tende a concentrarsi di più presso gli organi centrali. Al contrario, negli uomini viene distribuito anche alle estremità come mani e piedi, appunto.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Pigiami invernali: trend del momento

Esercizi glutei bassi: i migliori per rassodare il lato b

Leggi anche
  • Senso della felicitaViaggi, fitness, sessualità e non solo alla base del Senso della felicità: lo dicono gli esperti

    Il Senso della Felicità invita a porsi come principale obiettivo il proprio benessere edonistico: vediamo come.

  • dimagrire senza avere fameDimagrire senza avere fame: consigli e soluzioni efficaci

    Le avete provate tutte per avere meno fame e quindi mangiare meno? Qui di seguito i consigli e le soluzioni ad hoc da seguire.

  • naso con la gobbaNaso ad aquila: come rimediare naturalmente

    Il naso ad aquila si può correggere e trattare con metodi che prescindono dalla chirurgia, come il miglior tutore nasale che si trova in commercio.

  • enneagramma della personalità cos'èEnneagramma della personalità: cos’è e quanti tipi ci sono

    Volete sapere chi siete realmente? Provate il test sulla personalità e capirete tante cose.

Contents.media