Oscar 2018: Meryl Streep conquista la 21° esima nomination

Sono state rese pubbliche tutte le nomination per gli Oscar 2018. La vera protagonista è Meryl Streep, con la sua 21esima nomination.

Sono finalmente state rese pubbliche tutte le nomination per gli Oscar 2018. Per la cerimonia dovremo attendere ancora, fino al 4 marzo, ma nel frattempo gli amanti del cinema potranno dire la loro sulle scelte dell’Academy. Il film che colleziona più candidature è “La forma dell’acqua”, mentre “The post” raccoglie, a sorpresa, solo due nomination.

Ma la vera protagonista di questa edizione è Meryl Streep, che ha ricevuto la 21esima nomination della sua carriera.

Oscar 2018, riconfermata Meryl Streep

È lei la donna simbolo degli Oscar 2018. L’Academy oggi le ha ufficialmente conferito la 21esima candidatura della sua carriera. Un numero impressionante, ma senz’altro meritato da un’attrice straordinaria come lei. Quest’anno, deve la nomination alla sua interpretazione di Katharine Graham, la protagonista femminile di “The post“.

Advertisements

Il film la vede recitare insieme a un altro grande di Hollywood, Tom Hanks, per la regia di Steven Spielberg. Un concentrato di grandi nomi, tanto che la sua presenza tra i favoriti dell’Academy sembrava scontata.

In realtà, “The post” ha collezionato solo due candidature: miglior film e, appunto, migliore attrice protagonista. Un magro bottino per un film dall’enorme potenziale.

In ogni caso, Meryl si gode la nomination.

I suoi fan di tutto il mondo sono in trepidazione per scoprire se la Streep riuscirà a portarsi a casa la sua quarta statuetta. Ne ha già vinta una nel 1980 come attrice non protagonista, per “Kramer contro Kramer”, e due come migliore attrice, in “La scelta di Sophie” (1983) e “The Iron Lady” (2012).

Ma sicuramente c’è attesa anche per un suo eventuale discorso durante la cerimonia. Durante la consegna dei Golden Globe 2017, Meryl Streep era finita al centro dell’attenzione per un accorato discorso contro il presidente Trump e, in generale, contro il clima di violenza degli ultimi tempi.

La donna è famosa per le sue decise prese di posizioni su argomenti scottanti e, in caso di vittoria, è lecito aspettarsi altre parole forti da parte sua.

oscar 2018

Tutte le nomination degli Oscar

Guillermo Del Toro ha fatto centro. Il suo film, “La forma dell’acqua“, dopo aver vinto il Leone D’Oro alla Mostra del cinema di Venezia e la nomination ai Golden Globe, ha anche ricevuto ben tredici candidature dall’Academy. Un numero davvero notevole. Del resto, Del Toro è un regista affermato e pluripremiato, capace di produrre capolavori come “Il labirinto del fauno” e “Pacific Rim”.

oscar 2018

Segue un altro grande regista come Christopher Nolan, con il suo “Dunkirk” che guadagna ben otto nomination. Buoni risultati anche per “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” (sette nomination) e per “Chiamami col tuo nome“, diretto dall’italiano Luca Guadagnino, candidato a quattro statuette.

Grandi nomi anche tra i candidati come miglior attore. L’Academy dovrà scegliere tra personaggi come Gary Oldman e Danzel Washington. Tra le donne, oltre a Meryl Streep, troviamo Frances McDormand e Margot Robbie (resa celebre da “The wolf of Wall Street” e “Suicide Squad”).

Gli Oscar dopo il caso Weinstein

Naturalmente, il terremoto che ha sconvolto Hollywood dopo il caso Weinstein si fa sentire anche agli Oscar 2018. Il grande assente dalle pellicole candidate è Kevin Spacey, che a causa delle accuse di molestie ha dovuto abbandonare le riprese di “Tutti i soldi del mondo”. L’attore è stato sostituito da Christopher Plummer. Proprio Plummer, tra l’altro, ha ricevuto una nomination come miglior attore non protagonista.

Sul tema delle donne nel cinema, gli Oscar 2018 danno anche qualche speranza. L’Academy ha deciso di premiare, con la nomination, due donne. Rachel Morrison è la prima in assoluto a ricevere la candidatura per la miglior fotografia. Greta Gerwig, invece, è la prima dal 2010 a comparire tra i migliori registi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Isola dei Famosi: tutti contro Marco Ferri, cos’è successo

Alle selezioni di Miss Italia con la bimba, è polemica

Leggi anche
  • pubblicità assorbenti nuvenia sangueLa pubblicità di assorbenti Nuvenia mostra il sangue mestruale: è polemica

    Nuvenia rompe il web con il suo nuovo spot con assorbenti sporchi di sangue. Il lavoro dell’azienda e del social media manager sta creando una nuova normalità, oltre i tabù.

  • cosa succede nella mente delle vittime di violenzaCosa succede alla mente di una vittima di violenza

    Per dare valore alle emozioni provate da una vittima di violenza è necessario riconoscere l’impatto mentale sulla mente della persona, che si trova sopraffatta.

  • giornata contro la violenza sulle donne perché è il 25 novembreGiornata contro la violenza sulle donne: ecco perché è il 25 novembre

    IL 25 novembre si celebra la giornata contro la violenza sulle donne: ecco la storia e l’origine.

  • 
    Loading...
  • differenza tra molestia e violenza sessualeDifferenza tra molestia e violenza sessuale: conoscere per difendersi

    Le molestie o violenze sessuali creano un carico emotivo difficile nella vittima che spesso non sa come uscire dalla situazione. Alcuni spunti su come agisce la legge.

Contents.media