Olio di senape: tutti i benefici, gli usi e le proprietà

Tutti i benefici dell'olio di senape, amato dalla medicina ayurvedica per le sue innumerevoli proprietà.

L’olio di senape è conosciuto soprattutto in India nella medicina ayurvedica per le sue proprietà riscaldanti e stimolanti. Ecco tutti i benefici che può apportare al corpo.

Olio di senape: benefici

Molto diffuso e utilizzato in India, l’olio di senape ha innumerevoli proprietà e può essere usato in diversi modi per apportare benefici al corpo.

Si tratta di un olio ricavato dalla senape nera, ha un colore giallo dorato, è molto unto, piccante e riscaldante. È uno degli oli maggiormente utilizzati nell’ambito della medicina ayuverdica, un’antica disciplina indiana che si basa sulla profonda conoscenza del corpo, e della sua relazione con lo spirito con la mente.

L’olio di senape ha proprietà riscaldanti e stimolanti. È indicato per uso esterno principalmente per compiere massaggi sul corpo che per prendersi cura dei capelli e del cuoio capelluto.

In occidente quest’olio è ancora poco conosciuto e si preferisce utilizzare altri oli naturali, come quello di argan.

olio di senape benefici

Olio di senape e corpo

Grazie alle sue proprietà, l’olio di senape può essere impiegato per compiere massaggi per togliere rigidità muscolare e alle articolazioni.

Se si avverte un indolenzimento muscolare, basta massaggiare qualche goccia di olio sulla parte interessata per una decina di minuti.

È indicato anche per massaggi sul petto per alleviare disturbi come raffreddamento o gonfiore alla milza. Inoltre, è un valido aiuto per la digestione difficoltosa. Tra i suoi molteplici benefici, c’è anche l’azione antisettica.

È importante sapere che l’olio di senape può irritare la pelle, per questo, prima di procedere con i massaggi, è bene applicarne una minima quantità su una piccola parte del corpo.

Olio di senape e capelli

Oltre all’uso esterno sulle varie parti del corpo, l’olio di senape può essere impiegato anche sul cuoio capelluto e sui capelli. Massaggiandolo sulla cute e lasciandolo in posa almeno per un’ora, stimola la crescita della chioma e previene la caduta dei capelli. Questo avviene grazie al fatto che riattiva la microcircolazione.

Per la salute del capello, è invece indicato per chi ha capelli secchi e danneggiati da trattamenti. Basterà applicare qualche goccia di olio sui capelli per sfruttare al meglio le sue proprietà.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Erbe rilassanti: quali sono le migliori contro ansia e stress

Chi è Serena Porcelli: curiosità e vita privata de Lasciampista

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.