Nutella challenge: mangiane un barattolo e tagga un amico

Quando si parla di lanciare sfide, gli utenti del web sanno come sbizzarrirsi: la Nutella Challange sta spopolando!

Quando si parla di lanciare sfide, gli utenti del web sanno come sbizzarrirsi: tra le challenge lanciate online, negli ultimi anni, ce ne sono davvero di svariate ma anche di bizzarre. Si passa da sfide come la “Ice bucket challenge”, lanciata per una giusta causa dall’associazione statunitense contro la SLA, alle campagne virali più criticate come la “A4 Waist Challenge”, campagna che invita a misurare la larghezza del proprio busto con un foglio A4.

Ma queste non sono che due delle centinaia di campagne virali degli ultimi anni. Le più diffuse sono le sfide che invitano gli utenti a bere alcolici o mangiare grandi quantità di cibo nel minor tempo possibile. Tra queste sfide, molto successo ha avuto la Nutella Challenge. Vediamo di cosa si tratta!

Cos’è la Nutella Challenge

Il meccanismo della Nutella Challenge è molto semplice: i partecipanti a questa sfida registrano un video in cui mangiano un interno vasetto di Nutella nel minor tempo possibile e taggano un loro amico invitandolo a partecipare.

Stiamo parlando di 750 grammi di crema spalmabile per un apporto calorico di ben 4000 calorie! Solo a dirlo sembrerebbe impossibile.

Prima di procedere nel video devono essere spiegate le regole: bisogna cronometrarsi, meglio se col telefono, per mostrare agli altri quanto tempo si impiegherà per portare a termine l’arduo compito. Importante è ingerire tutto il contenuto del barattolo di Nutella senza mai fermarsi! Nei video diffusi in rete c’è sempre lo stesso meccanismo.

Dopo la spiegazione delle regole arriva la dimostrazione del vasetto pieno agli altri utenti, per sottolineare l’epicità dell’impresa ovviamente! Dopo aver dichiarato il proprio amore per la Nutella ecco che si parte con la sfida vera e propria a suon di cucchiaiate di dolcezza.

I risultati

Una volta portata a termine l’impresa, ecco che i partecipanti della Nutella Challenge mostrano il proprio risultato, sempre che si sia riuscito a portare a termine l’impresa! I tempi ottenuti dai vari utenti sono stati diversi. Una ragazza, probabilmente colei che ha lanciato la sfida, sarebbe addirittura riuscita a finire il barattolo in soli 2 minuti e 34 secondi e ben 22 cucchiaiate. Un risultato di cui andare fieri per una sfida tanto difficile! La ragazza del video in questione in effetti si mostra molto soddisfatta e stupita del risultato. Sicuramente i più golosi non avranno avuto grossi problemi a divorare un barattolo di Nutella ma la difficoltà non sta tanto nelle quantità – anche se 750 grammi sono parecchi – ma nel tempo ristretto in cui portare a termine il compito!

La reazione del Web

La Nutella Challenge è divenuta in poco tempo un fenomeno virale e, come tale, ha portato con sé sia critiche che apprezzamenti. Il pubblico si è sin da subito diviso. Molti utenti hanno apprezzato il carattere goliardico dell’impresa ma altrettanti non hanno risparmiato le critiche etichettando la sfida come “stupida” e “senza senso”. Tra le critiche più aspre ci sono state quelle degli utenti che hanno accusato i ragazzi protagonisti della sfida di soffrire di disturbi alimentari e di dare un pessimo esempio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Gli uomini più brutti del pianeta

Gf Vip: Monte difende Cecilia ma il pubblico non è d’accordo, il gesto

Leggi anche
  • simboli contro violenza donneDalle scarpe rosse alla panchina: tutti i simboli contro la violenza sulle donne

    Dalle scarpe rosse alle panchine che colorano le piazze: ecco quali sono tutti i simboli più conosciuti contro la violenza sulle donne.

  • cosa significa demigirlCosa significa Demigirl e perché è importante saperlo

    Cosa significa essere Demigirl: la definizione e l’importanza di saper distinguere l’identità di genere dall’orientamento sessuale di una persona.

  • venezia top ginnastica ragazze 2Venezia, top di ginnastica vietato alle ragazze: “Distraggono i maschi”

    A Venezia ha fatto molto discutere la decisione di un’insegnante che ha vietato alle ragazze di indossare il top sportivo durante l’ora di ginnastica.

  • signal for help violenza domesticaSignal for help: il gesto per segnalare la violenza domestica

    Due semplici gesti con la mano che possono aiutare donne, bambini e uomini che subiscono violenza domestica.

Contents.media