Minzolini cacciato dal Tg1: ma c’era bisogno di aspettare il pm?

Augusto Minzolini sta per essere rimosso dalla poltrona di direttore del Tg1 per un’accusa di peculato: c’era bisogno di aspettare i giudici?

Alla fine riusciranno a cacciarlo solo perché, stando all’accusa del pm, si era lasciato un po’ andare con la carta di credito aziendale, spendendo e spandendo con i soldi della Rai per crociere e cene esclusive.

Parliamo di Augusto Minzolini, giornalista mediocre e retroscenista spietato – si vantava di essere arrivato persino a origliare dalle porte – messo a dirigere il Tg1 da Silvio Berlusconi, che ne aveva intuito le straordinarie doti di uomo di regime e scendiletto governativo.

Ma di fronte all’accusa di peculato, anche la tremebonda Lei (dg della Rai) ha dovuto prendere l’iniziativa, con l’avvallo di Garimberti, per chiedere al consiglio d’amministrazione, che si riunirà domani, di destinare Minzolini ad altro incarico.

Che potrebbe essere, non stupitevi siamo in Italia, la corrispondenza a Parigi pagata con lo stesso stipendio da direttore, ovvero 500mila euro all’anno. In arrivo un direttore a tempo, Alberto Maccari, chiaramente di area Pdl e gradito a Silvio Berlusconi, che però è prossimo al pensionamento e dovrebbe rimanere fino a gennaio, per lasciare il posto non si sa bene a chi.

Ciò che più risulta stupefacente, almeno agli occhi di chi non si voglia abituare all’anormalità italiana, è come Augusto Minzolini sia riuscito ad arrivare fino a qua e non sia stato rimosso da tempo.

Prima di tutto per dei semplici motivi economici, che dovrebbero guidare le scelte di ogni azienda: il Tg1 negli ultimi due anni ha perso per strada milioni di telespettatori, è riuscito a farsi distaccare dal diretto concorrente anche di 6 punti di share, e per la prima volta – come sottolinea il direttore di Rai uno – risulta più debole del suo traino preserale (cioè l’Eredità di Conti fa meglio del notiziario). Ci voleva molto a buttarlo fuori?

Per non parlare poi della qualità del prodotto, ormai diventato una sorta di barzelletta per qualsiasi comico: notizie oscurate e manipolate per compiacere il Capo e dosi massicce di news da rotocalco per casalinghe: dallo spider che non rovina la permanente ai cuccioli di panda per arrivare fino alle gare da sci dei preti. Come ha scritto Aldo Grasso, non certo un pericoloso bolscevico, il peggiore tg della storia della Rai. Non si può che essere d’accordo.

(In foto: Minzolini).

Altri link utili:

Tg1, finisce l’era Minzolini travolto dagli scandali

Rai: Minzolini rinviato a giudizio per peculato

Minzolini e la pattuglia contro Berlusconi, la predica al Tg1 (video)

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

L’infotainment domenicale fa dormire: meglio Ultimate Warrior!

Charlize Theron bellissima alla premiere di “Young Adult”

Leggi anche
  • Paola Turci e Francesca PascalePaola Turci e Francesca Pascale si sposano: tutto sulla location

    Francesca Pascale e Paola Turci si sposano sabato 2 luglio 2022: la location, sulle colline della Val d’Orcia, è un vero sogno immerso nel verde

  • Lady DianaAbito oro di Lady D: è davvero il vestito più costoso di sempre?

    Durante il suo viaggio in Medioriente Lady Diana ricevette un dono assai prezioso: un abito ricamato su tutti i bordi da fili d’oro dal valore enorme

  • robot vacuum cleaner g72bfe709a 1920Quali sono i criteri più importanti per la scelta di un robot aspirapolvere?

    Il robot aspirapolvere è apparso sul mercato ormai da diversi anni. Si tratta del sogno di molte casalinghe, che vedono in questo elettrodomestico la soluzione definitiva alla pulizia del pavimento.

  • Silvana FallisiChi è Silvana Fallisi, attrice e comica di grande successo

    Silvana Fallisi, attrice di teatro e di cinema, è moglie di Aldo Baglio dal 1996. La sua carriera è ricca di soddisfazioni, ma anche di tanto amore.

Contents.media