Michelle Hunziker irretita dalla setta di maga Berghella

Michelle Hunzinker per cinque anni irretita da una setta. Ha perso tutti gli amici, la mamma ed il matrimonio è andato in pezzi. Finalmente oggi libera

Per la prima volta Michelle Hunziker si apre e racconta ciò che le è successo in una setta. Nessuno era a conoscenza dei cinque anni particolari della sua vita tranne il marito Tomaso. Con l’inizio della storia con lui si sono confidati tutto lei ha condiviso i cinque anni nella setta e lui i lutti subiti.

Finita la storia nella setta l’attrice ha dovuto riprendere in mano la sua vita. Capire ed accettare cosa era successo non è stato semplice ci sono stati forti attacchi di panico pensando di morire. Altro condizionamento visto che la setta aveva previsto così la sua morte. La decisione di raccontare tutto non è stata semplice ma lui spera così di aiutare gli altri. Ci sono molte persone che finiscono sotto le grinfie di guru ed è giusto che ne escano.

Nessuno può essere il guru di nessuno, ognuno di noi è il maestro di se stesso. Queste le parole di Michelle mentre si trova nell’agenzia del suo manager. Franchino Tuzio il manager che l’ha scoperta e che è scomparso da poco. Il libro che ha scritto su questa storia lo ha dedicato a lui.

Michelle e la crisi

Michelle iniziò a 23 anni a perdere i capelli ed all’epoca era con Eros ed aveva già partorito Aurora. Come donna e come mamma era felice ma c’era qualcosa che non quadrava.

Tutte le mattine come apriva gli occhi il primo pensiero andava al cuscino ed ai capelli persi. In quel periodo Franchino l’aiuta e le offre una soluzione. Le fa conoscere Clelia una donna che aveva aiutato anche lui nei momenti di difficoltà. Decise di provare anche perchè qualsiasi prodotto specifico per i capelli non aveva portato risultato. Dopo un paio di sedute di pranoterapia cominciarono a ricrescere i capelli. Durante queste sedute Michelle si confida con Clelia raccontandole le sue cose più intime. Lei conduceva una vita perfetta e piena di soddisfazioni ma c’era un piccolo neo: il papà. Dall’età di 15 anni lei non parlava più con lui il loro rapporto era rotto dal problema dell’alcool. Michelle lo aveva giudicato ed ora si trovava in questo groviglio interiore di emozioni contrastanti. Anche il giorno del matrimonio il padre venne isolato e lei non sapeva minimamente come comportarsi. Questa mancanza e questa rabbia che lei portava dentro si erano trasformati in capelli lasciati sul cuscino.

I consigli di Clelia

A questo punto entra in gioco Clelia che ha capito tutto e le consiglia di riallacciare subito con il padre. Questo è stato il fatto che l’ha fregata la restituzione dell’amore del padre. Anche delle buona sedute da uno psicologo avrebbero portato alla stessa soluzione. Ma purtroppo Clelia era arrivata prima di tutti e stava prendendo in mano la sua vita e i suoi rapporti. Michelle riallaccia un rapporto con il padre e riesce anche a fargli vivere il suo ruolo di nonno. Poi lui muore e lei si ritrova di nuovo da sola ma adesso c’era sempre Clelia al suo fianco. E da qui comincia il suo nuovo percorso.

Giulia Berghella, la maga

Clelia era paragonabile ad una maga, riusciva a catturare chiunque le capitasse a tiro. emanava purezza, bellezza, raffinatezza. Si poteva pensare a lei come ad un fiore candido ma pericoloso. La sua teoria era che nella vita bisognava mantenersi puri. Per fare questo bisognava allontanare tutte le impurità. Astinenza sessuale ed allontanamento delle persone negative e sporche interiormente. Michelle secondo Clelia era circondata solo da questo tipo di persone bisognava quindi bonificare l’ambiente. Ad esempio una sera che c’era un evento a teatrale con gli amici lei le consigliò di disdire. Questa uscita avrebbe portato solo negatività e così Michelle annullò.

Michelle Hunziker setta

Piano piano venne allontanata da tutti gli amici ed iniziarono così le riunioni della setta. Il venerdì sera si facevano cene e poi c’erano i collegamenti con i defunti e gli spiriti. La setta segue una strategia ben definita. Filtra tutto quello che le persone hanno intorno persino le chiamate della mamma venivano respinte. Man mano il suo matrimonio andava in frantumi ma la sua carriera decollava. Secondo Michelle il merito non era il suo ma bensì delle grandi energie che finalmente si erano sbloccate. Era diventata la pedina di Clelia che le ricordava sempre che il suo successo era merito del percorso da lei intrapreso.

Finalmente la libertà

Michelle finalmente nel 2006 esce dalla setta. La prima persona che chiama è la mamma poi gli amici. A tutti chiede di non essere giudicata ne additata. Non voleva subire da loro un processo ma voleva essere solo riamata come prima. lei era sempre la stessa era stata solo soggiogata da persone senza morale. Nella setta c’erano magistrati, autori, direttori di giornali che erano stati allontanati. Lei per la setta rappresentava il progetto ideale. Una volta fuori c’è voluto un po di tempo per poter tornare ad una vita normale. Vicino a lei è arrivata una guida spirituale frate Elia che le ha fatto conoscere padre Amorth. Piano piano rassicurata ed aiutata ha ricominciato persino a mangiare la carne. I libro da lei scritto serve solo per far aprire gli occhi a chi si trova in situazioni simili. Lei non colpevolizza nessuno vuole solo far capire che gli affetti veri sono altri e non i “maestri“.

Scritto da Carlotta Andreani
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Marilyn Monroe incinta: foto inedite pubblicate su Instagram

Fabrizio Frizzi ultime notizie: in Rai torna Conti con l’Eredità

Leggi anche
  • Chi è Jeff KoonsChi è Jeff Koons: tutto sull’artista statunitense

    Jeff Koons e il successo come artista.

  • Chi è Geena DavisChi è Geena Davis: storia dell’attrice statunitense

    Genna Davis tra recitazione, sport e vita privata.

  • mahmood sanremo 2022Chi è Mahmood: vita e carriera del cantante

    Ha vinto l’edizione del 2019 e si appresta a tornare sul palco di Sanremo 2022: ecco chi è Mahmood, il cantante italo-egiziano.

  • johnny weissmullerChi era Johnny Weissmuller: vita dell’attore statunitense

    Johnny Weissmuller e la carriera tra nuoto e cinema.

Contents.media