Michael Bublè lascia la musica: “Adesso ho altre priorità”

Michael Bublè lascia la sua carriera e decide di ritirarsi a vita privata. Uscirà il suo ultimo disco, rilascerà le ultime interviste e sparirà.

Tra poche settimane uscirà il suo ultimo album, che si intitolerà “Love“, dopodiché per Michael Bublè si spegneranno per sempre le luci della ribalta. Ha deciso di ritirarsi a vita privata, sparendo persino dai social. Questo perché, dopo la malattia del suo primogenito, sono cambiate le sue priorità e il suo modo di intendere e vivere la vita.

Michael vuole interrompere la sua notorietà e godersi appieno la famiglia, giorno dopo giorno.

Michael Bublè annuncia il suo ritiro

Michael Bublè, re delle canzoni natalizie, ha annunciato che dopo l’uscita di “Love” e le ultime interviste sparirà del tutto dalla scena. Vuole ritirarsi a vita privata, escludersi anche dai social. La sua vita, da quando il suo bambino si è ammalato, ha subito un forte scossone e lui dice di essere cambiato profondamente a livello interiore.

Non gli interessa più il successo, la celebrità e non vuole neanche più pensare alle recensioni, alle critiche, a compiacere i fans. Adesso vuole solo godersi la famiglia e la guarigione del suo piccolo Noah.

Noah, il figlio di Bublè

Noah ha 5 anni ed è reduce da un gravissimo cancro al pancreas. Papà Michael Bublè e mamma Luisana Lopilato hanno passato momenti terribili quando lui stava male e lottava tra la vita e la morte.

Nel frattempo, la coppia ha avuto altri due bambini: Elias e la piccola Vida, che ha pochi mesi. Bublè, attraverso il doloroso percorso del suo primogenito, è maturato e ha riflettuto molto. Ha capito che attualmente quello che vuole dalla vita non sono soldi, popolarità e celebrità ma solo la felicità e la salute delle persone che ama.

Michael Bublè chiude la sua carriera

Per questo ha deciso di ritirarsi dalle scene definitivamente, subito dopo l’uscita di “Love“.

Ha dichiarato che si cancellerà anche dai social e che taglierà tutti i ponti con la vita pubblica e con la sua immagine da artista. Vuole invecchiare essendo solo un uomo, un marito e un papà. Vuole godersi i figli e la moglie, vivere appieno il miracolo della guarigione del piccolo Noah e accompagnare i suoi tre bambini nel loro percorso di crescita senza dover essere continuamente lontano da casa o preoccupato per una recensione negativa.

L’addio di Bublè

Definitiva e senza appello la decisione di Michael Bublè. La tragedia, per fortuna con lieto fine, che ha investito la sua famiglia l’ha cambiato, ha modificato tutte le sue priorità e il suo modo di intendere la vita. Non lo vedremo più sui palchi né tantomeno nei social. La sua scelta è quella di dedicarsi alla vita quotidiana, alla famiglia, alla sua bellissima moglie e ai tre bambini. Bublè tiene a far sapere che la maggior parte dei proventi dei suoi ultimi concerti sarà devoluta in beneficenza a un’associazione che si occupa di ricerca e cura per il cancro infantile. Michael non se la sente più di cavalcare l’onda del successo, è troppo scosso da quello che ha dovuto vivere e passare. Adesso vuole solo mettersi tranquillo e guardare, serenamente, Noah crescere. Il bambino ce l’ha fatta, adesso è in buona salute e adess avrà sempre il suo papà accanto a lui, liberato dagli impegni professionali.

Scritto da Maria Monaco
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fabrizio Corona contro Ilary Blasi: “Sei una caciottara”

Sonia Avolio contro la Parodi: “Non so più quante corna ha”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.