Masturbazione: le tecniche preferite dalle donne

La masturbazione apporta molti benefici, sia a livello fisico che mentale. Quali sono le migliori tecniche da adottare in merito?

Quali sono le tecniche preferite delle donne in ambito di masturbazione? In alcuni casi, le donne scelgono di usare sex toys, oltre ai metodi più classici. Generalmente, la masturbazione, sia maschile che femminile, apporta dei benefici. Quali sono? Vediamoli questi metodi insieme nel dettaglio.

Migliori tecniche di masturbazione

Non esiste una tecnica migliore di altre in tema di masturbazione femminile. Ogni donna, infatti, ha le sue particolarità e, proprio per questo motivo, ha le sue preferenze. Varia quindi la preferenza in base alla donna.

In genere, possiamo dire che le tecniche di masturbazione femminile sono due: c’è chi preferisce una stimolazione esterna, ovvero sul clitoride e chi, invece, predilige una penetrazione, con dita o oggetti vari.

Per ciò che riguarda ritmo ed intensità, non esistono davvero delle regole precise. Anche qui, la scelta dipende sempre dalla donna ed è quindi molto personale.

Ci sono, infatti, donne che preferiscono un ritmo ed un’intensità più lenti e chi, invece, ama i ritmi più veloci. Se la donna è, quindi, alla prima esperienza in ambito di masturbazione, è consigliabile effettuare delle prove con vario ritmo ed intensità, per cercare di capire quali si preferiscono e quali invece no.

Masturbazione con sex toys

La masturbazione femminile attraverso l’uso dei sex toys è sempre più utilizzata dalle donne, sia giovanissime che non. Fino a qualche tempo fa esisteva qualche tabù in merito ma, oggi, sono sempre di più le persone che si affidano a questi “oggetti del piacere” senza alcun timore o vergogna. Abbiamo assistito ad una vera e propria apertura mentale.

A questo proposito, dobbiamo tenere presente che esistono diversi tipi di sex toys, adatti ai differenti usi e desideri. Accanto a quelli classici, di forma e dimensione simile ad un pene maschile, ovvero i vibratori, sono nati altri oggetti che sono molto differenti tra di loro.

Ci sono, ad esempio, in commercio i massaggiatori per clitoride, oppure i sex toys ricurvi per massaggiare il punto G e molti altri tipi ancora di oggetti. Facendo un giro su internet oppure recandosi presso un sexy shop è possibile scoprire quanto sia vasto il mondo dei sex toys.

Accanto a quelli prettamente femminili, il mercato attualmente ne mette a disposizione alcuni adatti per il “divertimento” di coppia e, addirittura, alcuni modelli pensati appositamente per il piacere maschile. C’è da dire, però, che l’uomo ha ancora qualche tabù in merito ad essi.

Suggerimenti

Vediamo, adesso, alcuni suggerimenti per la masturbazione femminile. In primo luogo, specialmente se si è alle prime armi, è consigliabile cercare un posto dove farlo in cui si possa avere un angolo intimo e tranquillo. Andrà bene la propria camera da letto, il bagno, con tanto di vasca da bagno o doccia.

Un angolo, quindi, che permetta di lasciarsi andare, senza interferenze esterne. Questa semplice regola vale sia in caso di masturbazione “classica”, sia con quella con i sex toys.

Lasciar andare la mente libera e allontanare i brutti pensieri e le preoccupazioni sarà il passo successivo. I brutti pensieri, infatti, non permettono alla donna di lasciarsi andare e, nel caso, di raggiungere un orgasmo soddisfacente. Proprio per questo motivo si consiglia di essere il più libere possibile nella mente.

Per ciò che riguarda l’atto in sé, specialmente se si è alle prime armi, è consigliabile effettuare alcune prove per conoscere il proprio corpo.

Se usiamo sex toys, dobbiamo ricordare che, almeno inizialmente, la forma e le dimensioni dovrebbero essere più ridotte. Possiamo, poi, eventualmente passare a sex toys più grandi nel caso in cui si diventi “esperte”.

Benefici

Quali sono i benefici della masturbazione, sia questa maschile o femminile? Senza dubbio sono tanti. In primo luogo, l’autoerotismo permette di conoscere bene il nostro corpo, anche in vista di un eventuale approccio riguardante un rapporto sessuale mai avuto.

Permette, quindi, alla persona, di capire cosa piace di più e cosa no, come essere stimolata e dove. E’, quindi, una tappa molto importante della propria vita sessuale.

La stimolazione manuale, oppure con sex toys, permette inoltre la liberazione di endorfine, ovvero gli ormoni del benessere. Da questi dipende la sensazione di immediato e prolungato benessere che si ha dopo un orgasmo.

I benefici sono molteplici a livello fisico, ma anche a livello mentale, proprio a causa della liberazione di questi ormoni. Si avrà, inoltre, una sensazione di calma e di tranquillità, che predispone anche all’addormentamento.

Non è un caso, infatti, che molte persone scelgano la masturbazione prima di un appuntamento importante oppure prima di dormire, per scaricare stress e tensione a livello emotivo e per stare meglio nelle ore successive.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Raffaello Tonon: quanto ha speso per la chirurgia estetica

Vibratore: come stimolare l’eccitazione

Leggi anche
  • orgasmo femminileOrgasmo femminile: i disturbi e rimedi naturali

    L’orgasmo femminile è il massimo del piacere, ma alcune possono andare incontro a problemi da trattare con il miglior viagra in commercio.

  • mancanza di desiderioMancanza di desiderio: come rimediare naturalmente

    La mancanza di desiderio, che può dipendere da varie cause, si riesce a risolvere grazie al miglior prodotto in circolazione che stimola la libido.

  • stress natale capodanno rapporti sessualiNatale e Capodanno: lo stress influisce sui rapporti sessuali

    Secondo uno studio, il desiderio sessuale cala nelle festività natalizie per poi riattivarsi a capodanno. Ma quali sono le variabili?

  • come fare massaggio eroticoCome fare un massaggio erotico: le tecniche migliori

    Tutto quello che c’è da sapere sulle tecniche migliori per fare un massaggio erotico appagante.

Contents.media