Massaggio drenante per le gambe fai da te: come eseguirlo a casa

Un rimedio efficace contro la ritenzione idrica che puoi realizzare in completa autonomia è un massaggio drenante fai da te.

I trattamenti contro la ritenzione idrica e la cellulite sono costosi? Nessun problema: gambe pesanti, caviglie gonfie e pelle a buccia d’arancia possono essere eliminati con un efficace massaggio drenante per le gambe fai da te, da eseguire comodamente a casa.

Massaggio drenante per le gambe fai da te: come farlo?

Gambe gonfie e pesanti sono un problema che affligge molte donne, soprattutto in estate. Il più delle volte è causato da un ristagno dei liquidi. Esistono diverse strategie per sgonfiare le gambe: da una corretta alimentazione ricca di cibi drenanti a esercizi fisici mirati. Ma un rimedio efficace che puoi realizzare in completa autonomia è un massaggio drenante fai da te.

Un massaggio drenante anticellulite si pratica effettuando movimenti energici circolari che partono dalla gamba e arrivano fino alla caviglia.

Si inizia da gambe e glutei, che solitamente sono le zone più colpite da questo disturbo. Sedute, sdraiate o in piedi sotto la doccia, spalmate sulle mani un olio da massaggio, possibilmente con ingredienti drenanti, e distribuitelo dolcemente sulle gambe. Fate dei movimenti dal basso vero l’alto. Poi iniziate a massaggiare con movimenti circolari il piede, dalla pianta al tallone, passando poi al dorso e alla caviglia.

Continuate a massaggiare l’intera lunghezza delle gambe con movimenti circolari, esercitando sempre più pressione dalle caviglie all’inguine.

A questo punto continuate il massaggio con dei leggeri pizzicotti sulla caviglia, sul polpaccio, sul ginocchio e ancora sulle cosce. Terminate con i pizzicotti su tutti i glutei.

Oli e creme da usare

Per il vostro massaggio drenante fai da te, utilizzate degli oli o delle creme in modo da agevolare i vostri movimenti. Scegliete dei prodotti che contengano principi attivi con proprietà drenanti e riducenti, come centella asiatica, edera, ippocastano, rusco, escina, tè verde, spirulina, alghe marine, fucus, caffeina, cola, aloe e gingko biloba.

Massaggio drenante: quando farlo e per quanto tempo?

Il momento ideale per fare un massaggio drenante anticellulite è al mattino, quando le vostre gambe sono ancora riposate. Prima dell’automassaggio fate una doccia e uno scrub esfoliante, in modo da permettere ai principi attivi presenti nelle creme o negli oli di penetrare con più facilità nella pelle. L’ideale è praticare il massaggio drenante quotidianamente, per circa venti minuti al giorno.

Scritto da Alessia Vitale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cosa indossare per un viaggio in aereo: 5 idee per non sbagliare

Esercizi per migliorare equilibrio e coordinazione: quali sono?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.