Notizie.it logo

Chi era Luke Perry: tutto sull’attore di Beverly Hills 90210

luke perry

Luke Perry è morto a segito di un ictus, ma alle sue spalle aveva una carriera degna di nota. Cosa sappiamo della sua vita sentimentale?

Lunedì 4 marzo è morto Luke Perry e la notizia ha gettato nello sconforto quanti lo hanno amato. Nessuno si sarebbe immaginato una simile tragedia, anche se l’attore, solo qualche giorno fa, era stato colpito da un ictus. Tutti si sarebbero aspettati che il mitico Dylan McKay riuscisse a superare questa terribile battaglia, ma nulla è andato secondo le speranze.

Luke Perry

Luke Perry, all’anagrafe Coy Luther Perry III, nasce a Mansfield l’11 ottobre 1966 da Coy Luther Perry Jr., operaio, e Ann Bennett, casalinga. Diventato orfano di padre a soli 14 anni, Luke si appassiona al mondo della recitazione e nel 1980 si trasferisce a Los Angeles. Qui muove i primi passi da attore, ricevendo una parte nelle soap opera ‘Destini’ e ‘Quando si ama’.

Il successo arriva nel 1990, quando viene scelto per interpretare Dylan McKay nella serie Tv ‘Beverly Hills’, andata in onda per dieci anni. Luke ha vestito i panni del bello e impossibile dal ’90 al ’95 ininterrottamente, per poi tornare dal 1998 al 2000. Con la sua partecipazione a Beverly Hills 90210 la sua popolarità cresce a dismisura e la sua carriera è un continuo crescendo.

Perry è infatti apparso in tante pellicole famose come Buffy – L’Ammazza Vampiri, Il quinto elemento diretto da Luc Besson, e anche nel nostro cinepanettone Vacanze di Natale ’95, al fianco di Massimo Boldi e Christina De Sica. Successivamente è apparso poi in alcune serie Tv come Oz, Le cose che amo di te, Will & Grace, Jeremiah, Windfall, John from Cincinnati e Body of Proof.

L’attore ha ‘recitato’ anche in famosi cartoni animati: ne I Simpson ha vestito più volte i panni del fratello di Krusty il clown e ne I Griffin ha dato la voce a se stesso nell’episodio 19 della seconda stagione. Una piccola apparizione l’ha fatta anche nel cartone della Hanna-Barbera ‘Johnny Bravo’. Nel 2009 ha partecipato come attore nel videoclip del singolo natalizio ‘Happy Birthday Guadalupe’ dei The Killers. Nel 2011, diretto da Jason Priestley, suo cognato a Beverly Hills 90201, recita in Good night for justice dove veste i panni di un giudice.

Nel 2014 insieme a Nicholas Galitzine recita nel film inglese The Beat Beneath My Feet, dove è Steve, un chitarrista rock in crisi. Questo film, tra l’altro, diretto da John Williams è stato presentato in concorso in Italia alla 45° edizione del Giffoni Film Festival.

Perry compare anche in Aiutami Hope, Community, Major Crimes, Hot in Cleveland, Impatto letale, Alice una vita sottosopra, Un’estate al ranch, Red Wing, Black Beauty e Detective McLean. Da settembre 2016 Luke era impegnato nella serie Riverdale, al quale stava lavorando proprio qualche giorno prima dell’ictus.

Luke Perry vita privata

Se della sua vita professionale sappiamo tutto, per quanto riguarda quella sentimentale abbiamo poche notizie. Dal 1993 al 2003, Luke è stato sposato con Rachel Sharp, anche lei attrice, dalla quale ha avuto due figli: Jack nato nel 1997 e Sophie nel 2000. L’attore ha sempre preferito che si parlasse di lui per la sua professionalità e non per il gossip, anche se qualche rumors sostiene che Perry abbia avuto nel 2003 una relazione con Rebecca Gayheart.

Questa estrema riservatezza è indicativa e dovrebbe farci capire anche che tipo di persona era il nostro caro Luke.

Se solo avesse voluto infatti, avrebbe potuto guadagnare tante copertine, ma ha sempre preferito che il suo volte fosse associato a qualche interpretazione magistrale, piuttosto che a scoop sensazionali. Nella sua vita, Perry si è sempre battuto in prima linea per la lotta all’AIDS. Con la sua morte non perdiamo solo un grande attore, ma una persona stupenda, una perla rara in un mondo come quello dello spettacolo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche