Loro 1: il film su Berlusconi di Sorrentino arriva al cinema

Il film su Berlusconi si annuncia come uno degli eventi che segnerà indelebilmente quest'anno della cinematografia italiana.

Il film su Berlusconi del premio oscar Paolo Sorrentino non è ancora uscito nelle sale cinematografiche ma già si rincorrono le voci di una sua possibile presentazione al Festival di Cannes e dei commenti di Silvio Berlusconi il quale, esattamente come Andreotti ai tempi de Il Divo, non è più entusiasta della pellicola quanto lo era al principio.

Il film su Berlusconi in due parti

Si chiama “Loro” ed è atteso da pubblico e critica come un dittico d’autore di uno dei più famosi ed acclamati registi del cinema italiano contemporaneo.

Paolo Sorrentino ha messo insieme un cast di giganti per dare voce, volto e spessore a un film che probabilmente entrerà nella storia e che, secondo le parole dell’autore, permette di rappresentare l’italianità attraverso una delle figure più rappresentative di un certo modo di essere italiani.

L’ex premier Berlusconi al principio della lavorazione del film era stato contattato dalla produzione e sembrava si fosse giunti a un accordo nel quale Berlusconi si rendeva disponibile ad aprire le porte delle sue residenze alla troupe cinematografica. Le cose sono andate letteralmente in malora nei mesi successivi, quando alle orecchie dell’ex premier sono giunte voci poco rassicuranti.

Mi sono giunte strane voci, spero non sia così, ma mi sembra un’aggressione politica nei miei confronti.

C’è da dire che se l’ex presidente Fininvest ha creduto soltanto per un minuto che il film non sarebbe stato critico nei confronti della sua figura di imprenditore, politico e “papi”, ha peccato enormemente di ingenuità.

La stessa “ingenuità” che portò Giulio Andreotti prima a vedere di buon occhio “Il Divo”, per poi finire con il definire il film “una mascalzonata” che il regista gli aveva rifilato con un giro di belle parole.

Il cast del film su Berlusconi

A interpretare il protagonista assoluto della pellicola Sorrentino ha chiamato Toni Servillo, che si esibirà anche in una versione di “Malafemmena” che celebrerà le velleità e le capacità canore di Silvio Berlusconi.

La bella Veronica Lario sarà interpretata dall’altrettanto bella Elena Sofia Ricci e l’ex moglie di Mister B. ha espresso la sua profonda soddisfazione per la scelta dell’attrice destinata a impersonarla. C’è anche da dire che Sorrentino ha presentato il suo lavoro alla signora Lario come una “storia d’amore”. C’è solo da sperare che l’ex moglie di Berlusconi non sia stata ingenua quanto il suo ex marito.

Tra gli altri nomi di punta spiccano Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Fabrizio Bentivoglio, Ugo Pagliai, Ricky Memphis, Iaia Forte.

Prima e seconda parte

Come annunciato il film in realtà si compone di due parti, ognuna delle quali gode di una sua autonomia narrativa. I due film sono stati filmati in rapida successione e usciranno nelle sale cinematografiche a poca distanza l’uno dall’altro.

La prima parte, intitolata semplicemente Loro 1, uscirà il 24 Aprile, mentre due settimane prima si scoprirà se davvero il film farà la sua apparizione al festival di Cannes: il 12 Aprile è infatti prevista a Parigi la tradizionale conferenza che illustra i film che parteciperanno alla kermesse.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fabrizio Corona si sposa: Silvia Provvedi ha detto sì

Amici 2018: Meta, Amoroso e Bocci nuovi giudici del serale

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.