Justin Bieber news: ancora rischio carcere, ma a Toronto, per l’aggressione di un autista

Justin Bieber è di nuovo nei guai.

La striscia di crimini adolescenziali si allunga ulteriormente, dopo la breve visita nelle carceri di Miami, dove era stato rinchiuso temporaneamente dopo l’arresto per guida illegale in stato di ubriachezza senza documenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Questa volta l’idolo teen si è giocato la libertà in patria, più nello specifico a Toronto. Il cantante canadese è infatti comparso in tribunale ieri sera.

Una folla di giornalisti e fan ha accolto l’enfant terribile, arrivato su un Suv nero, chiamato a testimoniare per quanto riguarda un caso di aggressione verificatosi lo scorso 29 dicembre.

Ad accusarlo un autista di limousine, che avrebbe caricato Bieber e i suoi amici nel cuore della notte all’uscita di un nightclub.

Sembra che durante la corsa sia scoppiato un alterco, a seguito del quale il guidatore sarebbe stato colpito sulla testa varie volte e con molta violenza dai suoi clienti. Riuscito a scendere dalla vettura il tassista avrebbe chiamato la polizia, ma al suo ritorno avrebbe trovato la macchina vuota, e quindi i teppisti in fuga.

Bieber non ha rilasciato dichiarazioni e c’è chi sospetta che tutte le ultime vicende non siano che mosse di marketing ben architettate per svincolarlo dall’immagine di bravo ragazzo, con lo scopo finale di un nuovo posizionamento sul mercato (non più un pubblico di riferimento di ragazzine, o meglio non solo).

Sul sito della Casa Bianca è recentemente comparsa una petizione che chiede la deportazione del ragazzo (Justin è infatti cittadino canadese e viaggia indisturbato per l’America grazie a una green card). In poche ore la proposta ha già trovato più di 100mila sottoscrittori, e si attende a breve una presa di posizione di Obama o del suo ufficio stampa.

La follia di una star è dunque diventata una questione di stato?

Foto: Getty Images

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Giovani a rischio: questa sera Luisella Costamagna debutta su Crime + Investigation

La gente che sta bene: trailer e trama della commedia tratta dal libro di Federico Baccomo

Leggi anche
  • default featured image 1200x900Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1: “Bene, ma non benissimo”

    Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1 con la fidanzata Sara Barbieri: come stanno?

  • blue mondayBlue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

    Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell’anno. Scopri che cos’è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

  • plastica monouso divieto 14 gennaioPlastica monouso vietata dal 14 gennaio 2022: cosa verrà eliminato

    A partire dal 14 gennaio 2022 la plastica monouso sarà vietata per legge: una decisione presa per tutelare non solo l’ambiente, ma anche la salute.

  • barbie ida b wellsIda B. Wells diventa una Barbie per “Inspiring Women”

    La Mattel dedica una delle sue Barbie del progetto “Inspiring Women” ad Ida B. Wells. Ecco chi era l’attivista afroamericana.

Contents.media