Chi era Joan Miró: tutto sul pittore spagnolo

Joan Miró, la vita del grande artista surrealista e della sua produzione nel pieno del XX secolo.

Joan Miró si approccia timidamente al movimento surrealista per poi diventarne il più grande sostenitore poi. Vediamo il suo percorso artistico dagli inizi al successo ottenuto in tarda età.

Chi era Joan Miró

Joan Miró i Ferrà (Barcellona, 20 aprile 1893 – Palma di Maiorca, 25 dicembre 1983) è stato un pittore, scultore e ceramista spagnolo, esponente del surrealismo.

Cresce con il padre orefice e orologiaio e la madre che lo vedono approcciarsi al disegno già da molto piccolo. Per volontà del padre intraprende gli studi commerciali senza però mai abbandonare le lezioni di disegno.

chi era joan miro

Tra il 1910 e il 1911 si consolida la sua vocazione e si iscrive all’Accademia Galí per poi passare al Circolo Artistico di San Lluc. Pochi anni dopo affitta uno studio ed entrando in contatto con diversi artisti si avvicina al fauvismo.

Il periodo a Parigi e la scoperta dello stile

Scopre il fermento culturale parigino e decide di trasferirsi a Montparnasse dove conosce Picasso e la corrente dadaista.

Qui inizia a delineare il suo stile subendo le diverse influenze surrealiste di poeti, scrittori e vari artisti. Nella sua fase di sperimentazione si cimenta in litografie, acquaforte e nella scultura.

chi era joan miro

Una volta definita la sua linea stilistica diventa uno dei più radicali teorici del surrealismo. Nei suoi numerosi scritti esprime il suo totale disappunto verso la pittura tradizionale e desidera rivoluzionarla attraverso i nuovi mezzi espressivi.

Il successo e gli ultimi anni

Nel 1954 vince il premio alla Biennale di Venezia e quattro anni dopo quello Internazionale Guggenheim. Il suo successo è consolidato e viaggia esponendo negli Stati Uniti. Dopo numerosi viaggi si stabilisce a Palma di Maiorca e qui si dedica alla pittura nel suo studio e laboratorio.

chi era joan miro

Il vero successo e i riconoscimenti arrivano solo con la vecchiaia e la caduta del franchismo quando crea la Fundació Joan Miró a Barcellona e riceve la Medalla d’Oro de la Generalitat de Catalunya. L’Università di Barcellona gli conferisce inoltre la laurea honoris causa e nel 1980 riceve la medaglia d’oro delle Belle Arti dal re di Spagna Juan Carlos.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Gue Pequeno: storia del rapper italiano

Chi è Kit Harington: tutto sul protagonista di Game of Thrones

Leggi anche
  • chi è anatole franceChi era Anatole France: tutto sullo scrittore francese

    Anatole France è stato premiato per essere stato uno degli autori più brillanti del suo periodo storico. Scopriamo la sua storia.

  • chi è antonino cannavacciuoloChi è Antonino Cannavacciuolo: storia del cuoco e conduttore tv

    Antonino Cannavacciuolo dall’inizio della sua carriera nella ristorazione al successo in televisione con i programmi di cucina.

  • Alessandra Galloni chi èChi è Alessandra Galloni, la prima donna alla guida della Reuters

    In 170 anni di storia a guida maschile, l’agenzia di stampa Reuters avrà da fine aprile una direttrice: Alessandra Galloni.

  • rupert everett chi èChi è Rupert Everett: tutto sull’attore britannico

    Le curiosità e la vita privata dell’attore Rupert Everett, l’uomo che ha ispirato le fattezze di Dylan Dog.

Contents.media