Imperfezioni beauty nate con la pandemia: dalla maskne al tech neck

Il Coronavirus ha cambiato la nostra quotidianità e anche il mondo beauty: le nuove imperfezioni del viso causate dalla pandemia.

Dalla maskne al tech neck: le imperfezioni del viso nate con la pandemia e i mezzi per contrastarle.

Imperfezioni beauty nate con la pandemia

La pandemia di Coronavirus ha rivoluzionato le nostre vite, inducendo al cambiamento dei nostri stili di vita abituali.

Non più ufficio ma smartworking, molto più tempo passato a casa davanti ai dispositivi tecnologici come pc e cellulare, l’uso prolungato della mascherina: sono tutte abitudini che hanno un peso sul nostro viso. Sono nate infatti con la pandemia numerose nuove imperfezioni beauty cui bisogna fare attenzione e curare adeguatamente.

Maskne

L’uso quotidiano e prolungato delle mascherine ha portato all’insorgenza di un fenomeno chiamato ‘maskne‘. Si tratta semplicemente dell’acne da mascherina, che appare appunto nella zona del viso inferiore (specialmente sul mento) dove viene indossato il dispositivo di protezione individuale.

La mascherina infatti crea un ambiente caldo e umido che contribuisce a dilatare i pori sottostanti, aiutando la proliferazione dei batteri che causano infezioni nelle ghiandole sebacee.

Per contrastare le imperfezioni dovute alla maskne si possono seguire alcuni efficaci comportamenti: innanzitutto cambiare spesso la mascherina ma anche detergere bene la pelle con prodotti non troppo aggressivi.

maskne

Tech neck e conseguenze dello smarworking

Smartworking e maggiore sedentarietà hanno portato all’insorgenza di numerosi inestetismi. Ad esempio la posizione della schiena spesso sbagliata che si assume durante l’uso del computer o del cellulare porta all’aumento delle rughe sul collo.

tech neck

Durante la pandemia sono peggiorate anche le occhiaie e le rughe intorno agli occhi, proprio a causa di una vita più stressante e dell’uso prolungato dei dispositivi tecnologici.

Per contrastare queste imperfezioni è consigliabile usare delle ottime creme antiage, da applicare anche sul collo. Non dimenticate il contorno occhi, meglio se ad azione defaticante.

Pelle opaca a causa delle luci blu

L’uso prolungato dei dispositivi tecnologici ha portato anche ad altre conseguenze sulla pelle del viso. Le luci blu emesse dai device infatti provocano uno stress ossidativo che è causa di pelle opaca e spenta e anche di maggiori rughe. Utili in questo caso i numerosi prodotti cosmetici presenti sul mercato che contrastano la luce blu e i suoi segni sulla pelle.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chiara Ferragni: “Non ridicolizzate la depressione post partum”

Chi era Raul Gardini: la storia dell’imprenditore italiano

Leggi anche
  • come combattere acne sul viso a tavolaCome combattere l’acne sul viso a tavola: i consigli

    Troppe macchie da acne? Forse il problema è anche l’alimentazione: di seguito cosa evitare e cosa mangiare a tavola.

  • dermaroller come si usaDermaroller: cos’è, come si usa e quali sono i benefici

    Il dermaroller è un rullino che tramite piccoli aghi fa dei fori sulla pelle, creando un’infiammazione utile per riparare i tessuti epiteliali.

  • come avere unghie perfette senza smaltoCome avere unghie perfette senza smalto: i consigli

    Unghie senza smalto? Possibile è possibile e anche averle curate e sempre in ordine: di seguito i consigli su come fare.

  • come eliminare le rughe sulla fronteCome eliminare le rughe sulla fronte: i consigli

    Come eliminare le rughe sulla fronte: un fastidioso inestetismo che si può evitare con alcuni rimedi.

Contents.media