Chi era Helmut Newton: vita del fotografo tedesco

Helmut Newton e il suo percorso nel mondo della fotografia di moda nel XX secolo.

Helmut Newton è stato un importantissimo fotografo di moda, noto specialmente per i suoi scatti erotici e di nudo. Scopriamo il suo percorso dagli esordi al grande successo in questo settore artistico. 

Chi era Helmut Newton

Helmut Newton, nome d’arte di Helmut Neustädter (Berlino, 31 ottobre 1920 – West Hollywood, 23 gennaio 2004), è stato un fotografo tedesco.

Nasce e cresce nella capitale tedesca, più precisamente nella zona di Schöneberg insieme alla famiglia di ebrei proprietari di una fabbrica di bottoni. Questo gli permette di vivere una vita agiata in quella che era la borghesia degli anni Venti.

Chi era Helmut Newton

Da bambino ha modo di scoprire il suo interesse per la fotografia acquistando il primo apparecchio a soli 12 anni. Pochi anni dopo collabora con la fotografa Elsie Neulander Simon, nota come Yva, estremamente nota e riconosciuta ai tempi. Con l’emanazione delle leggi razziali lascia il suo paese per rifugiarsi a Singapore dove lavora come fotografo per un quotidiano della città. 

L’esordio di Helmut Newton

L’artista viene espulso da Singapore per volontà delle autorità britanniche che lo mandano in Australia, precisamente a Sydney.

Qui viene internato a Tatura rimanendoci fino al 1942 come raccoglitore di frutta per poi passare ad essere l’autista di camion dell’estercito. Qualche anno dopo riesce a emanciparsi e decide di cambiare il suo cognome nella versione inglese “Newton”. 

Chi era Helmut Newton

Nel 1948 sposa June Browne, ufficialmente nota come attrice ma anche grande fotografa conosciuta con lo pesudonimo di “Alice Springs”. Helmut con la fine della guerra inizia a lavorare come fotografo freelance per riviste come Playboy ma anche per noti brand di moda concentrandosi su questi ultimi dagli anni Cinquanta. Si trasferisce poi a Parigi dove inizia a lavorare come fotografo di moda ad alti livelli scattando per magazine come Vogue, Elle, Harper’s Bazaar o Vanity Fair facendosi riconoscere per l’erotismo unito a tratti feticisti. 

Il successo di Helmut Newton

Ad un certo punto il suo lavoro viene interrotto da un attacco di cuore che, sebbene gli impedisca inialmente di scattare fotografie, lo porta ad ottenere sempre più notorietà. Nel 1980 si fa ricordare per la realizzazione di “Big Nudes”, un progetto che si distingue per il suo stile erotico e una tecnica di altissimo livello. Inizia inoltre a collaborare con brand di alta moda come Chanel, Blumarine, Versace e tanti altri.

Chi era Helmut Newton

Nel 2003 decide di donare una collezione di sue foto alla fondazione Preußischer Kulturbesitz di Berlino che viene oggi esposta al Museo della Fotografia. Si trasferisce negli ultimi anni della sua vita prima a Monte Carlo e successivamente a Los Angeles dove viene a mancare in un incidente stradale quando la sua auto si schianta contro un muro. Il suo corpo viene riportato in Germania e oggi si trova nel Cimitero di Friedenau, a fianco a Marlene Dietrich nell’area ebraica

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ballando con le stelle, Milly Carlucci dimentica Carolyn Smith

Incidente a Roma: morta una ragazza di 22 anni

Leggi anche
Contents.media