Chi è Giulia Berdini: tutto sulla fidanzata di Franco Di Mare

Il suo nome è salito alle cronache dopo alcune dichiarazioni fatte contro Fedez: ecco chi è Giulia Berdini, fidanzata di Franco Di Mare.

Non si spegne la polemica inerente all’intervento di Fedez durante il concerto del Primo Maggio. Tra le ultime dichiarazioni ci sono quelle di Giulia Berdini, fidanzata del direttore di Rai 3 Franco di Mare: ecco chi è e cosa fa nella vita.

Giulia Berdini chi è

Il nome di Giulia Berdini è salito alla ribalta a seguito di alcune sue dichiarazioni circa l’intervento di Fedez durante il concerto del Primo maggio in occasione della Festa dei Lavoratori. Ma chi è?

La Berdini non è niente meno che la fidanzata del direttore di Rai 3, Franco Di Mare. Una coppia consolidata ormai da qualche anno, con ha una particolarità: 36 anni di differenza tra i due.

Fatto che però pare non creare problemi. All’epoca del fidanzamento, lei, classe 1991, aveva 24 anni e faceva la barista. Attualmente si occupa dei servizi di ristorazione della Rai. Insomma, fa parte del dietro le quinte del mondo dello spettacolo.

Molto riservata, sul profilo Instagram pubblica solamente fotografie che la ritraggono da sola. Proprio per questo, le sue dichiarazioni contro Fedez sono arrivate in un modo quantomeno inaspettato. Agguerrita, non si è risparmiata nelle parole e ha lanciato un affronto al marito di Chiara Ferragni.

Giulia Berdini chi è: l’attacco a Fedez

La fidanzata del direttore di Rai 3, nelle storie di Instagram, si è lasciata andare a un duro sfogo contro Fedez. Dopo averlo definito disgustoso, ha criticato il suo modo di agire sul palco del Primo Maggio e lo ha invitato a pubblicare l’audio completo della telefonata intercorsa con i vertici della Rai.

Fedez è disgustoso. È l’ipocrisia del politicamente corretto, la classica nullità del mainstream che, grazie a qualche parac**o occulto, sta facendo i milioni sparando min*****e funzionali al sistema. È un finto rivoluziario, innocuo come un omogeneizzato Plasmo, manda messaggi che sembrano elaborati da Cetto Laqualunque durante un comizio in un centro sociale. Un tizio così ha bisogno di pubblicità e visibilità. Per avere queste due ha bisogno di un nemico. Per neutralizzarlo basta poco, basta ignorarlo. Contenuti esatti, ma ovviamente fuori luogo, aggiungerei. Caro Fedez, la chiamata con la Rai, perché non la fai ascoltare INTEGRALE, senza tagliarla a tuo comodo e piacere? Vergogoso.

Giulia Berdini chi è: Di Mare contro Fedez

Il direttore di Rai, nonché fidanzato di Giulia Berdini, Franco Di Mare, dopo l’intervento di Fedez, è stato chiamato in Commissione Vigilanza Rai. Sulla sua pagina Facebook, in un post, ha spiegato la sua posizione in merito alle vicende del Concertone del Primo Maggio.

Molti mi chiedono in modo sincero parole di chiarezza sulla vicenda di Fedez e le sue affermazioni sulla presunta censura da parte della Rai. Lo avrei fatto a breve perché le dichiarazioni dell’artista sono gravi e infamanti parimenti a quanto sono infondate e il pubblico che segue Rai 3, proprio perché la reputa una rete libera, merita una risposta. È però, intanto, intervenuta una mia convocazione da parte del presidente Barachini della commissione di Vigilanza Rai: sarà quindi quella la sede per fare chiarezza e al momento è dunque inopportuna ogni mia dichiarazione sulla vicenda. Posso però condividere quanto reso già pubblico da alcune testate, La Repubblica in primis, ovvero la conversazione integrale della vicedirettrice Ilaria Capitani (cui va la mia vicinanza umana e la mia stima professionale) con Fedez e che vi invito ad ascoltare attentamente confrontandola con la versione pubblicata dall’artista. Ci si rende subito conto che nella sua versione ci sono gravi omissioni e che questi tagli alterano oggettivamente il senso di quanto detto dalla vicedirettrice che nel colloquio esclude fermamente, ben due volte, ogni intenzione censoria e che alla domanda esplicita dell’artista se può esprimere considerazioni che lei reputa inopportune ma lui opportune lei risponde con un netto “assolutamente”. Ma di questo nella versione di Fedez non c’è traccia alcuna. A me francamente spiace sempre quando si manipolano conversazioni per far valere le proprie ragioni: che lo abbia fatto un artista del calibro di Fedez che è anche un riferimento positivo per tanti giovani mi spiace ancor di più. Come mi dispiace che molti, troppi, hanno immediatamente preso per buone le sue affermazioni senza neanche prendersi il tempo del prudente approfondimento utile a capire se ci fosse un’altra versione, una diversa verità. Ma purtroppo si sa: ai tempi dei social la velocità conta più della ponderatezza. Questo post è invece per tutti coloro che hanno voluto, prima di esprimere un giudizio, aspettare di avere un quadro più completo della vicenda e di cui questo è un primo tassello. E che in commissione di Vigilanza, che ringrazio per l’opportunità che mi da di fare chiarezza, si disegnerà in tutta la sua interezza.

Leggi anche: “Chi è Elisa D’Ospina, la modella curvy e personaggio televisivo”.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Festa della mamma a distanza: consigli su come festeggiare

Costume taglie forti: i trend del momento

Leggi anche
  • emily in paris seconda stagioneEmily in Paris, tutto quello che devi sapere sulla seconda stagione

    Emily in Paris ritorna con la seconda stagione di una delle serie tv più seguite degli ultimi tempi.

  • oxygene trama netflix“Oxygene” su Netflix: la trama del film thriller con Melanie Laurent

    Un thriller fantascientifico dalla trama claustrofobica: Oxygene è il film originale Netflix con l’attrice Melanie Laurent.

  • chi era rita hayworthChi era Rita Hayworth: storia dell’attrice statunitense

    Rita Hayworth è ricordata come una delle più grandi attrici di Hollywood con un percorso travagliato e una vita sulla bocca di tutti.

  • Chi è Sofia CoppolaChi è Sofia Coppola: tutto sulla regista statunitense

    Storia e carriera di Sofia Coppola, diventata una regista di grande successo nonostante l’inizio carriera difficile.

Contents.media