Notizie.it logo

Giorgia: “Per la mia paura di volare ho perso occasioni lavorative”

giorgia

Giorgia ha confessato di avere una terribile paura, quella di volar, ma per il bene del figlio dovrà combatterla

Giorgia ha rilasciato un’intervista al settimanale Grazia e ha confessato di avere una terribile paura, quella di volare. La cantante di ‘Gocce di memoria’, che in passato ha già rivelato di aver sofferto di depressione e attacchi di panico, ha rivelato che sta cercando di combattere questa sua fobia, soprattutto per il bene di suo figlio.

La paura di Giorgia

Quando è un personaggio importante come Giorgia a parlare apertamente della paura, di qualunque natura essa sia, l’impatto sul pubblico è sempre maggiore. Forse perché, nell’immaginario collettivo, i cosiddetti Vip sono un po’ come dei supereroi e ci si aspetta che la loro vita sia sempre rose e fiori. Eppure, la realtà è ben diversa. Qualche anno fa, la cantante di ‘Gocce di memoria’ ha raccontato in numerose interviste di aver vissuto una forte depressione accompagnata da attacchi di panico. Questo periodo buio è arrivato dopo la morte improvvisa del compagno Alex Baroni e risalire la china non è stato affatto semplice.

Oggi, Giorgia è una donna diversa, che è riuscita ad uscire da quel tunnel, soprattutto grazie alla nascita di suo figlio. Nonostante tutto, intervistata dal settimanale Grazia, ha rivelato che una paura è rimasta viva in lei ed è quella dell’aereo. La cantautrice ha dichiarato: “Non vado fiera di questa mia paura di prendere l’aereo. Si tratta di una mia paura, una macchia sull’essere la donna senza paura che vorrei essere, e invece… Ma ho lottato per sconfiggere questa paura, e ad un certo punto l’ho anche vinta. Ho alternato fasi di vita in cui vivevo su un aeroplano anche cinque giorni su sette ed altre in cui, tipo ora, al solo pensiero di starci mi sudano le mani, mi si chiude lo stomaco e si riaffaccia il panico. Chi non sa cosa significa essere un Dap, ovvero essere affetto da disturbo di ansia e panico, difficilmente comprenderà le parole di Giorgia e inizierà a pensare: ‘Come fa ad aver paura di volare quando l’aereo è uno dei mezzi più sicuri?’.

Bene, se mai vi doveste trovare a parlare con una persona che ha questa fobia, questa è una delle tante domande che dovreste evitare di porvi perché è del tutto inutile.

La voglia di sconfiggere la paura

Nonostante la paura di volare si sia riaffacciata nella vita di Giorgia, lei ha voglia di sconfiggerla, soprattutto per il bene di suo figlio. La cantautrice ha rivelato: “Ora abbiamo un figlio, e da genitori di paure ne vengono tante, alcune nuove altre invece sono vecchie nemiche, ma io devo a mio figlio la libertà e l’autonomia, lui deve amare l’aereo, deve volare. L’anno scorso abbiamo fatto una gita in barca con il mare leggermente mosso: io e suo padre eravamo terrorizzati, mentre lui voleva fare il bagno. Dunque ora voleremo, insieme, e il panico dovrò camuffarlo, tanto lui lo sentirà, ma in fondo non è la paura di volare ma la paura di cadere a dover essere curata.

E io credo che il contrario di paura non sia coraggio, ma fede. In sè, nell’altro e nell’oltre. Soprattutto l’oltre: quello a cui mi rivolgerò stando così in alto”. Giorgia riuscirà di certo a combattere questa sua paura, o meglio a soffocarla perché, per il bene dei figli, si compiono imprese titaniche che, al solo pensiero, possono risultare impossibili.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche