Giancarlo Magalli da Paola Perego: “Don Matteo dovevo essere io”

Giancarlo Magalli parla di un'occasione mancata: la rinuncia a Don Matteo e il grande amore per la famiglia.

Giancarlo Magalli ha accettato l’invito di Paola Perego a Non Disturbare, il format di grande successo che la Perego sta realizzando per la Rai. Il popolarissimo conduttore ha parlato della sua vita personale e del suo ruolo come padre e ha svelato anche un segreto di cui pochi erano a conoscenza e che avrebbe dato una svolta importante alla sua carriera.

Giancarlo Magalli: il no a Don Matteo

La popolarissima serie televisiva ambientata in Umbria è ormai indissolubilmente legata all’interpretazione di Terence Hill: difficilmente i telespettatori italiani potrebbero immaginare un Don Matteo dal viso e dalla fisicità differenti. Nonostante questo, Giancarlo Magalli ha rivelato che le cose avrebbero potuto essere ben diverse.

Il conduttore ha spiegato infatti che in origine il personaggio di Don Matteo era stato proposto a lui e che Terence Hill venne contattato soltanto a seguito del rifiuto che a malincuore Giancarlo Magalli decise di dare ai produttori della serie.

I motivi alle spalle del secco ‘no’ di Magalli fu la lontananza dalla famiglia: girare la serie avrebbe implicato trasferirsi in Umbria per almeno otto mesi l’anno. Questo avrebbe letteralmente spaccato la famiglia, impedendo a Magalli di ricoprire il ruolo di padre di cui il conduttore è estremamente orgoglioso.

Le figlie e i divorzi

Della vita privata di Giancarlo Magalli si sa molto poco, dal momento che il conduttore ha sempre tentato di difendere con ogni mezzo la propria privacy e quella dei propri cari.

Di certo si sa che Magalli è stato sposato due volte: la prima con Carla Crocivera, la seconda (nel 1989) con Valeria Donati. Quest’ultimo matrimonio è finito nel 2008 con una separazione che lasciò Giancarlo molto scosso. Da allora, gli unici rumors in merito alla sua vita sentimentale sono stati associati alla vicenda che lo ha visto legato a una giovanissima karateka che era stata ospite in uno dei suoi programmi.

Il legame che si era instaurato tra i due aveva fatto parlare di una relazione amorosa, eventualità fermamente smentita dal conduttore.

Dai due matrimoni nacquero la figlia Manuela (nel 1994) e Michela, alle quali il presentatore è estremamente legato. A dimostrarlo la visibile commozione che ha manifestato davanti alle telecamere di Non Disturbare quando è stato messo in contatto telefonico con la minore delle sue figlie.

Gli interminabili litigi con Adriana Volpe

Adriana Volpe e Giancarlo Magalli sono saliti agli onori delle cronache televisive a causa dei continui litigi che nascevano tra i due sia a telecamere accese sia al termine delle trasmissioni.

Tra i due non è mai corso buon sangue, tanto che in più di un’occasione Magalli ha affermato di non gradire affatto la compagnia professionale della Volpe: la sua collega sarebbe poco brava nel mestiere che “fa da vent’anni grazie alla stima di una sola persona”. All’epoca (era il 2017) la Volpe lasciò lo studio e Magalli venne accusato di essere misogino.

Dopo essersi scambiati offese più o meno velate anche via social, Adriana Volpe e Giancarlo Magalli sono finiti in tribunale. La presentatrice accusava il più anziano collega di diffamazione aggravata.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Veera Kinnunen e Pablo Daniel Osvaldo: l’amore dopo Ballando

Bradley Cooper dimentica Gaga? I rumors su un “nuovo amore”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.