Chi era Gene Kelly: tutto sull’attore statunitense

Gene Kelly e le spettacolari doti di ballerino, cantante, attore e regista. Dall'inizio della carriera al grande successo.

Ricordato come uno dei più grandi attori del cinema holliwoodiano, Gene Kelly è oggi noto soprattutto per essere stato protagonista del grande successo “Ballando sotto la pioggia”. Scopriamo la sua storia e il suo percorso nel mondo del cinema.

Chi era Gene Kelly

Gene Kelly (Pittsburgh, 23 agosto 1912 – Beverly Hills, 2 febbraio 1996), è stato un attore statunitense. Cresce insieme ai quattro fratelli e i genitori che lo incoraggiano fin da bambino ad avvicinarsi al mondo della danza. Insieme a lui anche il fratellino Fred intraprende questa strada e i due negli anni a venire lavoreranno insieme nel duo “The Kelly Brothers”.

Apre poi una scuola di danza nella sua città natale, la “Gene Kelly Studio of the Dance” dove lavora insieme ai fratelli Louise e Fred.

Frequenta inoltre l’università laureandosi in Economia nel 1933, ma senza intraprendere questa carriera. 

Gene Kelly

L’esordio nel cinema di Gene Kelly

Esordisce anzi a Broadway avviando la sua carriera con “Leave It To Me”.

In questo spettacolo svolge il ruolo di ballerino di supporto a Mary Martin, che nel frattempo si esibisce con “My Heart Belongs to Daddy”. Ottiene presto anche parti più importanti come quella nel progetto di Rodgers e Hart “Pal Joey” dove, grazie al ruolo principale, si fa conoscere a livello nazionale. 

Debutta nel mondo del cinema nel 1942 con “For Me and My Gal” a fianco di Judy Garland, ma ottiene maggiore successo con il successivo “Fascino” dove ha come compagna Rita Hayworth. Presto arrivano per lui anche i primi riconoscimenti come la candidatura nel 1946 a miglior attore per il film “Due marinai e una ragazza” a fianco di Frank Sinatra.

Gene Kelly

Il grande successo di Gene Kelly

Il momento di maggiore successo arriva per lui negli anni ’50 quando ottiene due parti che entrano a far parte della storia del cinema. L’attore viene scelto infatti come protagonista di “Un americano a Parigi” e “Cantando sotto la pioggia” rispettivamente del 1951 e 1952. Di quest ultimo progetto è anche co-direttore a fianco d Stanley Donen, iniziando a muovere i primi passi come regista. 

Il musical negli Stati Uniti è un genere che ha sempre avuto successo e che Gene Kelly è riuscito  sicuramente ad elevare. Lo ha fatto sia come attore, che poi successivamente come regista. Kelly però non crea solo musical, realizza anche pellicole di altri generi come il western di cui si ricorda per esempio “Non stuzzicate i cow boys che dormono”. 

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Emilio Salgari: vita dello scrittore italiano

Come diventare più creativa sul lavoro: 5 consigli utili

Leggi anche
  • Chi è Laura BarrialesChi è Laura Barriales: quello che non sai della presentatrice spagnola

    Laura Barriales e il grande successo come attrice e conduttrice di programmi televisivi e radiofonici.

  • Chi era Karl PopperChi era Karl Popper: storia del filosofo austriaco

    Karl Popper e la sua filosofia politica basata su ideali di democrazia e libertà.

  • Chi era Lauren BacallChi era Lauren Bacall: vita dell’attrice statunitense

    Lauren Bacall e il percorso ad Hollywood nel corso del XX e XXI secolo.

  • Chi è Oliver StoneChi è Oliver Stone: tutto sul regista statunitense

    Oliver Stone e la storia della sua carriera di regista e sceneggiatore pluri-premiato.

Contents.media