Notizie.it logo

Gaia Girace, chi è l’attrice della serie “L’amica geniale”

gaia cirace

Chi è Gaia Girace, la giovanissima attrice che interpreta Lila Cerullo nella fiction di successo di Saverio Costanz L'Amica Geniale.

Gaia Girace, la giovane attrice che interpreta Lila Cerullo in L’Amica Geniale fiction di successo di Rai Uno tratto dal libro di Elena Ferrante.

Gaia Girace

Gaia Girace interpreta Lila Cerullo una delle due protagoniste dei romanzi di Elena Ferrante e sembra cucito addosso alla sua pelle. Gaia ha rivelato cosa pensa del suo ruolo: ”Lila è un personaggio complesso, con molte sfaccettature: è forte, coraggiosa ma allo stesso tempo sensibile e insicura. Mi sono innamorata di lei da subito. Mi assomiglia in molti aspetti”. Gaia, classe 2004, è giovanissima ma sembra già sicura di quello che vorrà fare nel futuro. Originaria di Vico Equense frequenta il liceo linguistico a Meta, un piccolo paese della costiera sorrentina ma sogna di diventare un’attrice professionista e magari chissà sfondare in America.

Si muove agilmente tra il suo nuovo lavoro e le sue passioni di adolescente: studia, esce con le amiche e pratica la pallavolo da anni. La passione per la recitazione l’ha portata a studiare nei pomeriggi liberi presso la scuola La Ribalta di Marianna De Martino.

gaia girace

Gaia Girace un futuro da attrice

Quando ha intrapreso il percorso per entrare nel cast di L’amica Geniale confessa di non essere stata mai sicura della sua preparazione ma si è impegnata molto per dare il meglio di se e questo impegno ha dato i suoi frutti.

Facevo recitazione presso la scuola La Ribalta, con il maestro Francesco Campanile. Dopo qualche mese mi hanno chiamata per il provino. Il primo è consistito in una intervista. I successivi sono stati per il ruolo di Lila, per cui ogni volta ho dovuto imparare varie parti. Il percorso di provini è durato sette mesi. Io ci credevo, non volevo altro. Ho fatto di tutto per ottenere la parte: mi sono impegnata tanto e ci ho sperato sempre.

Le varie fasi dei provini si sono svolte a Roma mentre la prima intervista ha avuto luogo a Napoli. Un punto fondamentale della scelta degli attori è stata dettata dall’autrice del libro, Elena Ferrante spingeva molto perché gli attori fossero giovani non professionisti ed originari di Napoli per avvicinarsi di più al modo di pensare e vedere dei personaggi ed immedesimarsi più facilmente. Gaia ha dovuto recitare molte scene in dialetto napoletano, cose per lei relativamente facile ma racconta: ” Un po’ lo parlavo già.

Ma il dialetto della città in cui vivo è diverso da quello richiesto per il ruolo di Lila”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche