Festival di Venezia, dove si svolge la mostra del cinema

Il 76° Festival di Venezia aprirà i battenti il 28 agosto e terminerà il 7 settembre. Dove si svolge?

Il settantaseiesimo Festival di Venezia aprirà i battenti il 28 agosto e terminerà il 7 settembre. In questi giorni il Lido di Venezia si trasformerà in qualcosa di magico e arriveranno star da ogni parte del mondo. Dove si svolge la Mostra Internazionale d’arte Cinematografica?

Festival di Venezia: dove si svolge

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica si svolge ogni anno a Venezia dal lontano 1932 e, dopo gli Oscar, è il Festival del cinema più antico in assoluto. In scena tra la fine di agosto e l’inizio di settembre, ha sede nello storico Palazzo del Cinema sul Lungomare Marconi e in altri edifici vicini al Lido di Venezia. Costruito appositamente nel 1937, il Palazzo accolse la quinta edizione della Mostra e ne divenne la sede principale.

Durante la Mostra del Cinema, le aree esterne sono utilizzate per allestire la Cittadella del cinema che offre strutture e servizi di accoglienza al pubblico. All’interno del Palazzo del Cinema abbiamo la storica Sala Grande, la Sala Darsena, la Sala Zorzi e la Sala Pasinetti. Le proiezioni principali della Mostra e le premiazioni si svolgono nella Sala Grande, oggetto di varie trasformazioni: la prima negli anni ’50, l’altra nel 1995 e l’ultima nel 2011.

I Palazzi del Festival

Il Palazzo del Casinò, poco distante da quello del Cinema, viene utilizzato dalla Biennale durante la kermesse cinematografica per ospitare principalmente i servizi alla stampa e le proiezioni per pubblico. Il PalaBiennale è una tensostruttura temporanea, che viene allestita proprio in occasione delle proiezioni durante la Mostra del Cinema. È la sala con la capienza maggiore, 1.760 posti, e ospita la doppia proiezione serale per il pubblico, molto amata dai frequentatori della Mostra. Al PalaBiennale sono previste anche altre proiezioni nell’arco della giornata, sia per il pubblico che per gli accreditati. La Sala Giardino, inaugurata solo nel 2016, occupa uno spazio esteso: 35 x 25 metri e un’altezza totale di 11 metri, ospita 446 posti, con uno schermo di 6×14 metri. La sala è dotata delle tecnologie più avanzate: sonori Dolby 7.1, possibilità di proiezioni in 3D, e in pellicola e cinema digitale. All’interno è rivestita con pannelli fonoassorbenti, mentre all’esterno con pannelli isolanti e dispone di luci di sala con sistema motorizzato per illuminazione di eventi e delegazioni, sistema di amplificazione e traduzione simultanea.

Aree Esterne

Ovviamente, alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica sono presenti anche aree esterne. Qui, oltre a infopoint, ci sono punti ristoro, sia in location verdi come il giardino, che con vista mare, come la terrazza. Immancabile è anche il Piazzale del Cinema, il punto vitale della Mostra, dove tutti, per un motivo o per l’altro, si trovano a passeggiare. Se fosse la prima volta al Festival di Venezia, cosa ci si dovrebbe aspettare? Sul sito della Biennale si legge: “La Mostra vuole favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di dialogo. La Mostra organizza retrospettive e omaggi a personalità di rilievo, come contributo a una migliore conoscenza della storia del cinema”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Festival del Cinema di Venezia, cos’è e quando inzia

Festival di Venezia 2019: i film più attesi e le possibili sorprese

Leggi anche
  • Come Scarlett Johansson ha riscattato Black WidowCome Scarlett Johansson ha riscattato Black Widow

    Nel corso degli anni Scarlett Johansson ha stravolto e rivoluzionato il personaggio di Black Widow donandogli una personalità e uno scopo di vita.

  • YouTube shorts cos'èCos’è YouTube Shorts: una nuova funzione in arrivo anche in Italia

    Dopo TikTok ed Instagram anche YouTube sperimenta i video brevi, dando la possibilità di crearli con lo smartphone direttamente sulla piattaforma.

  • serie tv femminiliLe serie tv con protagoniste femminili da vedere assolutamente

    Le più belle e indimenticabili serie tv con personaggi forti femminili: da “The Crown” a “Pretty Little Liars”.

  • raffaella carrà a far l'amore comincia tu testo significatoRaffaella Carrà: testo e significato della canzone “A far l’amore comincia tu”

    A far l’amore comincia tu, una delle canzoni più famose di Raffaella Carrà: il testo e il significato.

Contents.media