Notizie.it logo

Fabrizio Corona scarcerato: il lungo sfogo della Provvedi

Silvia Provvedi e Fabrizio Corona

Silvia Provvedi racconta al settimanale Chi la nuova vita di Fabrizio Corona e il sogno di formare con lui una famiglia serena.

Silvia Provvedi racconta a Chi la sua esperienza assieme a Fabrizio Corona, da pochissimo rilasciato dal carcere di San Vittore dove ha trascorso ben sedici mesi. La felicità presente già alimenta i progetti per il futuro e sembra sostenere i due nella difficile battaglia per la riconquista della normalità.

Silvia Provvedi: il suo racconto

Fabrizio Corona scarcerato pochissimi giorni fa ha il divieto assoluto di rilasciare dichiarazioni, di parlare con la stampa e usare i social network. Se dovesse trasgredire a questa regola Fabrizio perderebbe il diritto di usufruire della libertà vigilata che gli ha consentito di uscire dal carcere prima di aver scontato l’interezza della pena, nonché di cominciare un percorso di disintossicazione dalla cocaina grazie al sostegno di una comunità di Lambiate.

Se Fabrizio non può raccontare la propria vicenda, la stampa è affamata di indiscrezioni, quindi Silvia Provvedi è l’unica che abbia allo stesso tempo la possibilità e il diritto di parlare del difficile momento attraversato da Corona.

Silvia ha deciso di affidare le sue confidenze al settimanale Chi che ha pubblicato una lunga intervista in esclusiva.

Abbiamo fatto l’amore come se fosse la prima volta. Stiamo progettando di allargare la casa e chissà, un giorno anche la famiglia.

Con queste parole Silvia ha deciso di parlare della prima notte passata insieme a Fabrizio dopo quasi un anno e mezzo di separazione. La ragazza non ha mai lasciato Fabrizio solo mentre era in carcere e ha sempre dichiarato, con i fatti più che con le parole, di essere ancora innamorata moltissimo di lui.

Silvia Provvedi e Fabrizio Corona

La vita di Fabrizio Corona

Dopo aver lasciato il carcere di San Vittore, la vita di Fabrizio Corona è rigidamente scandita da ritmi immutabili. Silvia Provvedi ha spiegato che la giornata di Fabrizio Corona si svolgerà per gran parte all’interno del centro di recupero Alba di Bacco. Lì Fabrizio potrà dedicarsi al lavoro per tre ore al giorno, quindi per tre volte alla settimana dovrà seguire una terapia di riabilitazione allo SMI, un istituto specializzato nel recupero di tossicodipendenti.

L’ex re dei paparazzi dovrà quindi trascorrere la Domenica nel suo appartamento di Milano, mentre gli è consentito uscire di Sabato. Tra le altre limitazioni imposte a Corona c’è il divieto di lasciare la Lombardia, cosa che gli sarebbe comunque piuttosto difficile date le altre regole imposte ai suoi spostamenti.

Don Mazzi sostiene Fabrizio Corona

In passato Don Mazzi, il prete che ha fatto del recupero dei tossicodipendenti la sua missione ecclesiastica, aveva cercato di guarire Fabrizio Corona dalla dipendenza dalla cocaina.

I suoi sforzi erano stati però vanificati da Corona stesso, che non si era strettamente attenuto alle regole della comunità di Don Mazzi.

A dire del Don, questa potrebbe essere la volta buona: se Fabrizio riuscirà a liberarsi dalla dipendenza e diventare un buon padre per Carlos, il figlio ormai adolescente avuto da Nina Moric, secondo il Don potrebbe salvare se stesso e la stabilità emotiva di suo figlio.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche
Leggi anche