Chi era Etta James: storia della cantante gospel

Etta James è stata una delle voci più memorabili della storia della musica americana e mondiale.

Tra le voci soul che hanno preso parte al sottofondo della nostra vita Aretha Franklin, Etta James e Beyonce occupano sicuramente il podio. Generazioni diverse che sono riuscite a rendere le proprie canzoni immortali.

Chi era Etta James

Etta James, nome d’arte di Jamesetta Hawkins (Los Angeles, 25 gennaio 1938 – Riverside, 20 gennaio 2012), è stata una cantante gospel, blues e jazz americana.

Cresce nella soleggiata California con la ragazza madre afro-americana, Dorothy, frequentando il coro della chiesa. Così scopre a soli 5 anni di essere incredibilmente talentuosa e portata per il genere gospel.

chi era etta james

Passa l’infanzia da una casa affidataria all’altra per via di alcuni problemi della madre, finché a 12 anni si trasferisce con lei a San Francisco e dopo essersi ambientata trova la compagnia perfetta per fare musica. Fonda infatti insieme a due amiche, conosciute tramite Johnny Otis, il gruppo “The Creolettes”. Le ragazze cambiano poco dopo il nome del gruppo in “Peaches” e anche Jamesetta decide di cambiare il suo invertendo i due nomi.

Le prime incisioni in studio e la carriera da solista

All’età di 17 anni incide il suo primo brano con le ragazze: “Dance with me, Henry”. Ottengono il primo posto in classica e vengono scelte per aprire i concerti di Little Richard. Conclusa l’esperienza decide di intraprendere una carriera da solista con la Chess Records con cui incide “Good Rockin’ Daddy”.

chi era etta james

Produce il suo primo disco nel 1960 e il brando di lancio è “At last” che raggiunge un successo clamoroso. Difficile identificare in un solo genere la James che viene apprezzata tanto dai fan del jazz quanto da quelli del blues. Incide in questo stesso periodo anche “I just want to make love to you” e “A Sunday kind of love”.

Il grande successo mondiale degli anni Ottanta

Con i Giochi Olimpici di Los Angeles del 1984 inizia anche il successo riconosciuto a livello mondiale. Si esibisce grazie a David Wolper con il brano “When the saints go marching in” di Louis Armstrong. In questi anni si avvicina sempre di più al Rock’n roll e si esibisce nel documentario “Hail!Hail! Rock’n roll” e unendosi alla Island Records.

chi era etta james

Con gli anni ’90 inizia in realtà a spegnersi la sua fama che la vede tornare sulla bocca di tutti nel 2008. In quest anno infatti la nota cantante Beyonce veste i panni della James nel film “Cadillac Records”. L’anno successivo si esibisce per l’ultima volta nella versione americana di “Ballando con le stelle” per poi spegnersi nel 2010 a causa di demenza senile.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Elio Fiorucci, lo stilista che ha innovato la moda italiana

Chi è Alessandro Baricco: storia dello scrittore italiano

Leggi anche
  • chi è giovanni ludenoChi è Giovanni Ludeno: vita e carriera dell’attore italiano

    Con una lunga carriera alle spalle, Giovanni Ludeno accresce la sua popolarità con la serie televisiva Rai “Le indagini di Lolita Lobosco”.

  • jacopo cullin chi èChi è Jacopo Cullin: curiosità e carriera dell’attore sardo

    Spot, cortometraggi, film, fiction, spettacoli teatrali: tutto quello che c’è da sapere sulla carriera di Jacopo Cullin.

  • serena rossi chi èChi è Serena Rossi: tutto sull’attrice e cantante

    Serena Rossi ha recitato in molte delle fiction più amate della televisione italiana e nel 2019 ha reso omaggio alla grande Mia Martini in un film TV.

  • frank faricy chi eChi è Frank Faricy: tutto sull’imprenditore e fidanzato di Ludovica Frasca

    L’imprenditore e l’ex velina toccano il cielo con un dito e no, il fatto che lui sia appassionato di aeronautica non c’entra.

Contents.media