Come fare durare più a lungo i capelli mossi

Se hai i capelli mossi, ecco alcuni metodi che ti aiuteranno a farli durare più a lungo. Vediamo cosa occorre e come fare.

Sei appena andata dal parrucchiere per i capelli mossi e vorresti che durassero di più. Ci sono alcuni metodi molto utili che ti aiuteranno a mantenerli più a lungo.

In questa guida scoprirete come far prolungare più a lungo i capelli mossi.

Prima di tutto, è bene scegliere uno shampoo che sia sano, forte e abbia gli ingredienti giusti per il tuo tipo di capello. È importante usare prodotti che siano naturali. Chiedete aiuto al vostro parrucchiere sui prodotti maggiormente adatti. Molto utile, non è solo lo shampoo, ma anche il balsamo, oltre a una maschera che sia nutriente e ottima.

Dopo aver usato i prodotti giusti, bisogna passare alla fase di styling. Una fase importante.

Nel caso di capelli mossi, è bene dividere i capelli in varie ciocche fissandole con delle pinze. In seguito, asciugare i capelli o usare anche i bigodini. Asciugare i capelli con questa tecnica sarà un po’ più lungo, ma i vostri capelli avranno il giusto tempo e dureranno di più.

Per i capelli mossi, è utile, per quanto riguarda la fase del fissaggio, affidarsi a un gel o una lacca in modo da fissare l’intera chioma.

Se volete che l’effetto sia ancora maggiore, si consiglia di usare lo spray o la lacca quando asciugate i capelli, quando sono ancora caldi.

Oltre a questi metodi consigliati, si può applicare anche una maschera fai da te. Per la maschera, puoi usare ingredienti quali il latte, il tè o il miele, olio di oliva, noce moscate. Mescolare il tutto e posizionarla sulla testa per circa 30 minuti. Risciacquare e poi asciugare i capelli.

Cosa serve

Per far durare più a lungo i capelli mossi, è bene affidarsi ai consigli del barbiere. Chiedete a lui come fare per mantenere i capelli mossi il più a lungo possibile. In base ai suoi consigli saprete cosa è necessario sapere e cosa fare per mantenere i capelli mossi.

Si consigliano shampoo che contengano pochi siliconi per evitare di appesantirli e un balsamo specifico. Fate lo shampoo diluendo il prodotto con un po’ di acqua e massaggiate bene il cuoio capelluto senza strofinare. In seguito, applicate il balsamo sulle punte per districare i capelli e idratarli. Si consiglia di usare poco prodotto senza esagerare e soprattutto evitare di strofinare. Sarebbe utile usare un pettine a denti larghi o usare le dita che è la soluzione migliore.

Le dita sono utili in quanto non spezzano i capelli. Asciugare i capelli a testa in giù con il diffusore e mettere il phon a velocità media e toccare il meno possibile le punte per non sfibrarle. Meglio pettinare i capelli quando sono bagnati perché, pettinarli ogni giorno quando sono asciutti, significa perdere la definizione dei ricci e ritrovarsi con capelli crespi. Per definire i capelli mossi, usare le dita, meglio se bagnate e inumidite.

Questi consigli e stratagemmi sono perfetti anche per gli uomini. Si può anche ricorrere a gel e mousse per fissarli e fare in modo che durino molto di più.

Tecniche per un mosso a lunga durata

Per fare in modo che i capelli mossi durino più a lungo, si può ricorrere ad alcune tecniche che gli stessi hairstylist consigliano. Vediamo quali sono.

Gli hairstylist consigliano di non affidarsi al turbante in quanto i capelli potrebbero risultare secchi, grassi e opachi soprattutto se sono rimasti per troppo tempo sotto il turbante.

Prima di asciugare i capelli, gli hairstylist consigliano di passare una spuma o uno spray in modo da uniformare i capelli e lasciare in posa per cinque minuti massimo.

Non strofinare mai i capelli, ma tamponarli. Strofinare e sfregare i capelli porta a danneggiarli. Se li strofini troppo rovini le cuticole e saranno fragili e difficili da districare e da lavorare. Per asciugare i capelli, usa sempre il diffusore. L’uso del diffusore permette di controllare il flusso d’aria, bloccare l’umidità e l’asciugatura risulta migliore e luminosa.

Gli hairstylist consigliano di dormire su cuscini che siano di seta, in quanto non permettono ai capelli di seccarsi durante la notte. I cuscini in cotone non sono adatti, in quanto aiutano a favorire anche l’uso delle doppie punte.

Per quanto riguarda lo shampoo, meglio usarne uno secco che dia volume. Lo shampoo secco, soprattutto quello in spray, aiuta a dare ai capelli un aspetto maggiormente fresco e lungo. Gli shampoo in spray sono considerati ottimi in quanto assorbono il sebo in eccesso e aiutano a migliorare la salute dei nostri capelli.

Un altro consiglio utile in vista di un appuntamento importante è lavare i capelli il giorno prima. In questo modo si mantengono meglio e la piega dura molto di più.

La temperatura del phon o della piastra deve essere sempre media, mai troppo alta perché rischia di rovinare i capelli e di conseguenza la piega. Un altro consiglio utile riguarda una dieta ricca di frutta e verdura. Le vitamine A, B e C sono utili per mantenere icapelli forti e sani.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Capelli lisci e senza volume: come avere un mosso naturale

Ed Westwick accusato di violenza da Kristina Cohen

Leggi anche
  • chiara ferragni mollettone capelliChiara Ferragni sdogana il mollettone per capelli fuori di casa

    La moda lo ha concesso, per anni, solo in casa, Chiara Ferragni invece sdogana l’utilizzo del mollettone per capelli come accessorio per i nostri outfit.

  • tonalizzante capelli come si usaTonalizzante per capelli: cos’è e come si usa

    Il tonalizzante per capelli è un piccolo asso nella manica degli esperti dell’hairstyling per un colore davvero perfetto. Ecco come si usa.

  • come allungare i capelli velocementeCome allungare i capelli velocemente: i consigli

    I vostri capelli non crescono per niente o ci mettono troppo? Di seguito i consigli e i segreti su come farli crescere velocemente.

  • come indossare foulard e bandana sui capelliCome indossare foulard e bandana sui capelli: i look più belli

    Gli accessori più cool per abbellire la chioma sono foulard e bandane: ecco come indossarli.

Contents.media