Dieta per pigri: come dimagrire senza troppi sforzi

La dieta per pigri aiuta a bruciare i grassi e le calorie in modo sano e senza troppe rinunce o sacrifici.

Per eliminare i chili in eccesso ed essere in forma, non basta soltanto seguire una alimentazione corretta, ma è fondamentale anche fare movimento. Cosa fare se si è pigri? Ecco alcuni suggerimenti e consigli per seguire una dieta senza particolari sforzi e riuscire a perdere peso.

Dieta per pigri

Chi decide di seguire la dieta prova a cambiare le sue abitudini alimentari, il proprio stile di vita in modo da darsi da fare per riuscire a ottenere degli ottimi risultati. La dedizione, l’impegno e la costanza sono alla base per un buon processo di dimagrimento. Ovviamente per riuscirci bisogna andare in palestra, consumare cibi meno calorici e diversificare il regime alimentare a cui si è abituati.

Per chi appartiene alla categoria dei pigri, per cui ha poca voglia d’impegnarsi e di fare esercizio, seguire una dieta non è molto semplice e se non ci s’impegna in modo corretto, i risultati tardano ad arrivare. Per le persone pigre, è possibile dimagrire e perdere i chili in eccesso, seguendo alcuni utili e importanti consigli per riuscire nell’intento.

Per non perdere l’entusiasmo, è importante inserire nella propria dieta, non solo cibi sani ed equilibrati, ma anche alcuni trucchetti che possono aiutare a dimagrire ed essere in forma per la stagione primaverile-estiva. La domenica, il giorno di riposo, si consiglia di programmare un menù settimanale con i vari alimenti e spuntini da consumare durante la settimana.

In questo modo si variano le pietanze optando per cibi più sani, freschi e soprattutto leggeri. Un altro metodo efficace per seguire la dieta e dimagrire è applicare nella vita quotidiana il metodo Kaizen, di origine giapponese. Una pratica che permette di eseguire l’azione che si tende a rimandare per un minuto ogni giorno in modo che diventi una sana abitudine e parte dello stile di vita.

Dieta per pigri: come fare

Per chi è d’indole pigro, non è affatto facile riuscire a seguire una dieta in quanto richiede impegno e costanza, due qualità che solitamente sfuggono ai pigri. Prima di tutto, è fondamentale lavorare sugli aspetti emotivi e psicologici, oltre che motivazionali prima di seguire una dieta vera e propria.

Provare a trovare degli obiettivi che siano raggiungibili in modo d’avere le giuste motivazioni per darsi da fare e concretizzarli è sicuramente il primo passo. Bisogna cambiare o modificare il proprio stile di vita. Non è necessario iscriversi in palestra e allenarsi per due ore tutti i giorni, ma si può partire da piccoli passi.

Una passeggiata con il cane o un amico, un giro in bicicletta, andare al lavoro a piedi se non è troppo distante, sono tutte piccole cose utili in una dieta che aiutano a dimagrire senza troppi sforzi e rinunce. Basta semplicemente imparare a organizzarsi e i risultati arriveranno pian piano.

Una dieta per pigri particolarmente adatta e indicata, anche e soprattutto per i benefici che arreca, è sicuramente la mediterranea che si basa su alimenti che donano un buon benessere psicofisico e che fanno bene. Una dieta che, tra i suoi alimenti cardine, ha la pasta, ma anche olio d’oliva, il pesce e i cereali che sono la base e considerata la migliore al mondo.

Nella fase della dieta è molto importante consumare alimenti che siano dimagranti. Prima di cominciare ogni pasto è utile bere almeno due bicchieri d’acqua al giorno che sono un ottimo spezza fame. Non appena si è sazi, fermarsi e non proseguire oltre con le abbuffate e il cibo. Per i più pigri, dormire bene la notte è un valido aiuto in quanto il sonno ristora l’organismo permettendo al metabolismo di funzionare nel modo corretto e, quindi, dimagrire.

Per capire come dovrebbe essere strutturata la dieta per pigri, ecco un esempio di programma alimentare da seguire:

  • Colazione: prima si consiglia un bicchiere d’acqua per poi passare a yogurt o a un frutto di stagione dei cereali con un cucchiaino di miele
  • Spuntino: un frutto
  • Pranzo: pasta al pomodoro + un piatto di verdure
  • Merenda: un frutto
  • Cena: insalata da condire con del succo di limone.

Il miglior integratore dimagrante

Per i più pigri che vogliono dimagrire senza troppe rinunce, ai suggerimenti che sono stati consigliati, è utile aggiungere nella propria dieta, anche un buon integratore. Il migliore, tra i tanti in commercio, raccomandato da esperti e consumatori, è Keto Slim. Un integratore 100% naturale e sicuro che combatte il grasso in eccesso aiutando a dimagrire in modo efficace e corretto.

Un integratore che si chiama in questo modo in quanto agisce sulla chetosi aiutando a liberarsi dei chili in eccesso. Grazie a questo integratore è possibile raggiungere lo stato di chetosi in pochissimo tempo. Grazie ai risultati riscontrati e ai benefici, è il più abbinato nelle varie diete.

Un prodotto naturale che accelera il processo metabolico permettendo di ottenere risultati importanti nella perdita del peso e dei centimetri in eccesso. Per chi fosse interessato, può cliccare qui o sulla seguente immagine -

La cheto si porta il fisico a bruciare i grassi di scorta dopo che ha consumato tutto lo zucchero a disposizione. Per svolgere la sua funzione nel modo corretto, metabolizza i glicidi, quali zucchero e carboidrati, presenti nel sangue. Grazie a Keto Slim, è più arduo prendere i chili che si sono persi.

Inoltre, non ha controindicazioni o effetti collaterali dal momento che è a base di componenti naturali che apportano utii benefici nel processo di dimagrimento e sono:

  • Faseolamina: estratto del fagiolo bianco che inibisce l’assimilazione dei carboidrati permettendo di raggiungere lo stato di chetosi in tempi rapidi
  • Tè verde: ha proprietà brucia grassi, è un termogenico naturale, stimola il metabolismo e non ha gli stessi effetti nocivi del classico caffè tradizionale
  • Alga spirulina: sazia e nutre, aiuta il fegato a metabolizzare i grassi
  • Cannella: un componente fondamentale che migliora la digestione, oltre ad abbassare i livelli di colesterolo e glicemia., attiva il metabolismo grazie alle sue proprietà termogeniche.

Si consiglia di assumerne due compresse dopo i pasti insieme a dell’acqua per attaccare i cumuli adiposi. Grazie a questo prodotto, i risultati si ottengono in pochissimo tempo, come testimoniano anche le recensioni presenti sul sito ufficiale.

Per l’acquisto di Keto Slim, non è possibile nei negozi fisici o siti di e-commerce, dal momento che si tratta di un prodotto originale ed esclusivo. Bisogna digitare il sito ufficiale, collegarsi e riempire il modulo con i propri dati per poi inviare l’ordine. Il prodotto è in promozione al costo di 59 € invece di 99 per una confezione con la spedizione gratuita. Si può pagare sia con Paypal, che carta di credito, ma anche alla consegna in contanti al corriere.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Francesco Aquila: curiosità sul maître vincitore di Masterchef

Il ceruleo è il colore della primavera 2021: i capi da avere

Leggi anche
  • perdere pesoPerdere peso dopo Pasqua: consigli e rimedi

    Per perdere peso dopo Pasqua bisogna stare attenti all’alimentazione e consumare alimenti che siano sani e che aiutino a dimagrire.

  • dieta di aprileDieta di aprile: come prepararsi alla prova costume

    La dieta di aprile permette di arrivare in forma all’appuntamento con l’estate e la prova costume, così temuta.

  • dieta GalvestonDieta dopo Pasqua: come dimagrire dopo le feste

    La dieta dopo pasqua elimina i chili in eccesso in seguito alle abbuffate permettendo di tornare in forma.

  • dieta prima di pasquaDieta prima di Pasqua: come prepararsi alle feste

    La dieta prima di Pasqua aiuta a perdere i grassi e il peso approfittando di alimenti sani e adatti.

Contents.media