Dieta chetogenica e disturbi alimentari: le ultime scoperte

Seguendo la dieta chetogenica si ottengono notevoli benefici, non solo per il dimagrimento, ma per la salute in quanto contrasta i disturbi alimentari.

Sono diversi i regimi alimentari che si possono seguire per ottenere un fisico snello, ma anche avere benefici sulla salute, in generale. Tra questi, la dieta chetogenica è un regime valido ad affrontare i disturbi alimentari di cui molte persone soffrono. Qui proviamo a spiegare quali sono gli ultimi studi in merito e come fare per seguirla nel modo migliore.

Dieta chetogenica

Come tutti i regimi alimentari, anche la dieta chetogenica considerata molto più di un semplice schema alimentare, ma una vera e propria terapia, va seguita su consiglio di un esperto del settore. Un regime che si basa sul consumo di pochissimi carboidrati, tantissimi grassi e proteine che sono la base di questa dieta per ottenere importanti risultati.

Una dieta molto diffusa per dimagrire. Ridurre i carboidrati optando per il consumo di altri nutrienti, tra cui le proteine e i grassi, permette all’organismo di usare i grassi come una fonte di energia in modo da perdere peso rapidamente. Il termine chetogenica riferito alla dieta punta proprio a questo: ridurre i carboidrati in modo da formare i corpi chetonici.

A differenza della dieta mediterranea dove il consumo dei grassi equivale al 45-50%, quindi è nettamente superiore dal momento che arriva a toccare il 75% circa, mentre i carboidrati sono il 10% e le proteine arrivano al 15%. Ovviamente lo scopo principale della dieta chetogenica è raggiungere lo stato di chetosi. Sono ammessi anche verdure a foglia verde, come bietola, rucola, pomodori, asparagi e frutta come avocado e condimenti quali spezie ed erbe aromatiche.

Per poter riuscire a raggiungere questa fase e di conseguenza dimagrire, è molto importante consumare alimenti senza carboidrati, evitare tutti quei cibi che ne contengono in quantità eccessiva e cercare di limitare le quantità. Sono consigliati alimenti ricchi di acidi grassi Omega 3, come olio d’oliva, di palma, ma anche carni rosse e bianche, il pesce e le uova.

Dieta chetogenica: benefici

In base agli ultimi studi e scoperte che sono state effettuate, seguire un regime alimentare come la dieta chetogenica, considerato più una terapia che un vero schema per il dimagrimento, apporta molti benefici. Infatti, oltre ad agevolare il dimagrimento, sembra essere una terapia efficace contro i disturbi alimentari.

Gli ultimi studi hanno verificato che gli effetti di una dieta del genere permette una riduzione significativa e importante, oltre che una remissione dei disturbi alimentari. Considerando che la dieta chetogenica si basa su un consumo moderato di proteine e di carboidrati può aiutare coloro che soffrono di disturbi alimentari come la bulimia.

Il raggiungimento dello stato di chetosi porta a dei cambiamenti che si traducono in una diminuzione dell’appetito, una maggiore sazietà, riduzione della lipogenesi e anche aumento del processo metabolico. Seguire una dieta di questo tipo porta a ridurre le abbuffate e anche la dipendenza dal cibo.

Oltre a essere una dieta che funge da terapia per coloro che soffrono di disturbi alimentari, come bulimia, ma anche soggetti affetti da obesità, apporta anche altri notevoli vantaggi. Permette di mantenere a un livello costante i livelli e valori di glicemia e insulina e contrasta i sintomi dell’epilessia, soprattutto nei bambini. Un approccio efficace e assolutamente funzionale.

Dieta chetogenica: integratore

Alla dieta chetogenica che ha già una serie di benefici, non solo a livello dimagrante, si consiglia di associare un buon supporto alimentare in compresse. Il migliore da associare a questo regime dietetico è proprio Keto Slim, che in poche settimane aiuta a perdere peso riducendo l’adipe in eccesso in modo da avere una forma fisica snella e sana.

Un integratore in vendita in compresse di origine italiana che è molto apprezzato dai consumatori. Si chiama in questo modo proprio perché agisce sulla chetosi, aiutando a bruciare e perdere massa grassa. Interviene sul meccanismo della chetosi per cui l’organismo è spinto a bruciare i grassi in eccesso in modo da agevolare il processo di dimagrimento.

Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine -

Solitamente per raggiungere lo stato di chetosi ci si impiega parecchio tempo, ma assumendo le compresse di Keto Slim almeno tutti i giorni, prima dei pasti, il processo avviene in poco tempo, massimo due settimane. Un integratore consigliato anche per via dei componenti naturali al suo interno.

Sono ingredienti a base naturale che non causano effetti collaterali e controindicazioni. Si trovano, infatti: estratto di faseolamina che è un estratto del fagiolo bianco che porta ad assumere meno carboidrati per agevolare la chetosi rapidamente; il tè verde che brucia i grassi, stimola il metabolismo, combattendo il colesterolo cattivo; l’alga spirulina che sazia; la cannella che ha diverse proprietà benefiche favorendo anche la digestione.

Un integratore originale ed esclusivo che non si ordina nei negozi o siti di e-commerce, ma soltanto collegandosi al sito ufficiale del prodotto, inserendo i dati nel modulo. In questo modo si approfitta dell’offerta di una confezione a 59€ anziché 99 con il pagamento tramite le seguenti modalità: Paypal, la carta di credito, ma anche il contrassegno, quindi contanti al corriere.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Alessandra Moretti: “Maurizio Battista? Troppa gelosia e poche attenzioni”

Delia Duran: “Carlo? Oltre il bacio, ho ripagato Alex con la stessa moneta”

Leggi anche
  • orgasmo femminileOrgasmo femminile: i rimedi naturali per facilitarlo

    L’orgasmo femminile, quindi il massimo piacere che prova la donna, può andare incontro a difficoltà, ma un buon rimedio naturale aiuta ad avere orgasmi.

  • palla fitnessPalla fitness: come sfruttarla e dove acquistarla online

    Per spezzare la monotonia dei vari esercizi e dell’allenamento, la palla fitness è lo strumento ginnico perfetto da usare in casa per allenarsi.

  • desiderio sessualeDesiderio sessuale basso: come rimediare con il viagra femminile

    Per riattivare il desiderio sessuale basso, oltre a una maggiore comunicazione, è possibile affidarsi a un integratore che aumenta le pulsioni sessuali.n

  • allenamento in quarantenaAllenamento in quarantena: i consigli per farli in autonomia

    Dagli esercizi a corpo libero o all’ausilio di attrezzi, sono diversi i modi per l’allenamento in quarantena in modo da ottenere i migliori benefici.

Contents.media