Dieta anti caldo: cosa mangiare per essere più in forza

Volete rimanere leggeri e in forza anche in estate? Seguite la dieta anti caldo: ecco cosa evitare e cosa prediligere.

Mangiare in estate è un po’ una fatica: di certo, non riusciamo ad ingerire le calorie e tutti i cibi pesanti che siamo soliti mangiare durante l’inverno. Infatti, durante la stagione più calda, preferiamo alimenti freschi e leggeri ma che ci diano tutta la carica e l’energia di cui abbiamo bisogno.

La dieta anti caldo (da provare assolutamente la dieta del gelato) può aiutarci in questo perché ci permette di sentirci in forza nonostante abbiamo adottato cibi light. Ecco di cosa si tratta.

Dieta anti caldo: come funziona?

Sentirsi fiacchi, spossati, privi di forze, assonnati e con poca concentrazione sono tutti sintomi normali che si provano in estate. L’insieme di questi sintomi ha un vero e proprio nome e si chiama astenia.

Per evitare di sentirsi in questo modo o per cercare di non peggiorare la situazione, è bene non uscire nelle ore più calde, bere molta acqua fresca e mangiare cibi indicati per questo periodo. Ecco come funziona la dieta anti caldo nei diversi pasti:

Colazione

La colazione è il pasto più importante della giornata e il primo momento, dopo un’intera notte, dove dobbiamo assumere le forze e un pieno d’energia.

Quindi, in estate, è consigliabile prediligere uno yogurt con cereali integrali, accompagnato da un bicchiere di succo fresco, una spremuta o una centrifugato.

Spuntino metà mattina

La frutta e la verdura di stagione sono le uniche ammesse per lo spuntino di metà mattina; oppure si possono mangiare cibi più proteici come del tonno, del tacchino a fette o della bresaola. Consigliatissimi anche i frullati e i centrifugati!

Pranzo

Gli alimenti più consigliati per sconfiggere il caldo sono le insalatone, ricche di verdura, semi, proteine, frutta e povera di condimenti; i cereali integrali come il riso, la quinoa, il farro, l’orzo. Un must anche in estate? Le zuppe di legumi, consumate fredde.

Spuntino metà pomeriggio

Stesso discorso dello spuntino a metà mattina vale anche per quello del pomeriggio: frutta e verdura a volontà.

Cena

Sono accettate proteine di carne bianca come pollo e tacchino, formaggi freschi come la ricotta, quelli spalmabili, il taleggio e il gorgonzola, i legumi, il tonno. Assolutamente vietati i fritti.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Enza De Cristofaro: curiosità sulla moglie di Danilo D’Ambrosio

Chi è Eugenio Finardi: curiosità sul cantante italiano

Leggi anche
  • mindful eating come mangiare consapevoleMindful eating, come imparare a mangiare in modo consapevole

    Mindful eating, tutto quello che c’è da sapere sull’atteggiamento che insegna a mangiare in modo consapevole e i consigli su come iniziare al meglio.

  • dieta del rientro dalle vacanzeCome tornare in forma con la dieta del rientro dalle vacanze

    Perdere peso dopo le vacanze non deve essere un dramma: poche semplici e sane abitudini che vi aiuteranno a ritrovare il vostro peso forma ideale.

  • marilyn monroe dietaLa dieta di Marilyn Monroe: tutto sulle abitudini alimentari dell’attrice

    Sono tornati all’asta i ricettari appartenuti a Marilyn Monroe. Al loro interno bigliettini contenenti appunti, ricette e la rigorosa dieta della diva.

  • jennifer aniston dietaJennifer Aniston cambia dieta: ammessi di nuovo i carboidrati

    Bellissima anche dopo i 50 anni, ha deciso di non fare più rinunce. Jennifer Aniston cambia dieta, ma non il suo stile di vita sano ed equilibrato.

Contents.media