Corso autodifesa

Purtroppo, le città e i centri urbani sono diventati sempre più pericolosi, e i soggetti più indifesi sono sempre le donne, che oltre ad essere fatte oggetto di scippi e furti possono anche diventare vittime di violenza sessuale.

Per questo sempre più comuni hanno preso l’iniziativa di organizzare dei corsi gratuiti di autodifesa femminile.

In questi corsi si insegnano tecniche e mosse che consentono ad una donna, nel momento in cui venga aggredita, di usare la forza dell’avversario contro lui stesso, e di riuscire quindi a poter avere la meglio su di lui, nonostante disponga di minore vigore fisico.

Si tratta di insegnamenti molto utili, perchè servono anche a controllare il panico e a sapere qual è l’atteggiamento giusto nel momento in cui ci si trovi in un a situazione di pericolo.

Tra le tecniche che vengono maggiormente usate per insegnare autodifesa ci sono il Krav Maga, di origini israeliane, e il Wendo, che riassume i principi di alcune arti marziali.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come scegliere lenti a contatto

Uscire dalla violenza: aiuto donna

Leggi anche
  • Chi era Gianfranco FerréChi era Gianfranco Ferré: storia dello stilista

    Storia di Gianfranco Ferré e della sua famosa azienda diventata negli anni sinonimo del Made in Italy.

  • Chi era Andrea PazienzaChi era Andrea Pazienza: vita del fumettista italiano

    Ecco la storia di Andrea Pazienza, un artista a 360° che ha dimostrato di sapersi muovere tra l’arte del fumetto, della scenografia e della pittura.

  • Chi è Courteney CoxChi è Courteney Cox: tutto sull’attrice

    Courteney Cox è la nota attrice televisiva diventata famosa grazie a “Friends” in cui interpreta Monica Geller.

  • edith bruck chi èChi è Edith Bruck: scrittrice e testimone degli orrori della Shoah

    L’infanzia stravolta dalla follia nazista l’ha portata a farsi portavoce delle vittime, come lei, degli orrori della Shoah. Ecco la storia di Edith Bruck.

Contents.media