Clorella: cos’è, proprietà e benefici del disintossicante naturale

Cos'è la Clorella? Proprietà e i benefici dell'alga più ricca di clorofilla.

La Clorella è considerata, grazie all’alto contenuto di clorofilla, la regina delle alghe. Disintossicante naturale, ha tantissime proprietà e benefici. Come utilizzarla? Quali sono le controindicazioni?

Clorella: cos’è?

La Clorella o Chlorella è una microalga unicellulare diffusa soprattutto nei fiumi e laghi di acqua dolce dell’Africa equatoriale e dell’Asia.

Considerata la fonte più ricca di clorofilla di tutti i vegetali, ha tantissime proprietà terapeutiche. Secondo alcuni studi potrebbe addirittura essere d’aiuto in molte malattie, come il cancro al seno.

Clorella: proprietà e benefici

Questa pianta acquatica vanta tantissimi benefici:

  • Ricca di antiossidanti, riduce le infiammazioni;
  • Contiene moltissima clorofilla;
  • Ossigena e alcalinizza l’organismo e i tessuti;
  • Promuove un corretto livello di pH nell’intestino, permettendo ai batteri buoni di proliferare;
  • Migliora la digestione;
  • Aggrega ed espelle i metalli pesanti e i pesticidi dall’organismo;
  • Pulisce gli organi vitali come l’intestino e il fegato;
  • Aumenta il numero dei globuli rossi;
  • Ripristina e stimola il sistema immunitario;
  • Contiene il gruppo di acidi nucleici denominati Fattori di Crescita Clorella (CGF) i quali favoriscono la produzione di cellule;
  • Favorisce la proliferazione di batteri benefici;
  • Agisce come un agente anti virale, anti micotico e anti batterico;
  • Rilascia vitamine, minerali, proteine e acidi grassi essenziali;
  • Fonte di vitamina A, C, E e B12;
  • Rinforza muscoli, ghiandole e sistema nervoso;
  • Fa bene alla pelle, ai capelli, alle unghie e alle ciglia;
  • Previene il raffreddore e l’influenza;
  • Migliora la concentrazione;
  • Regola la pressione;
  • Regola il colesterolo e la glicemia;
  • Ottima fonte di iodio;
  • Combatte l’alitosi;
  • Ripara i tessuti nervosi.

La clorella può essere inserita in ogni regime alimentare, compresi quelli vegetariani e vegani. L’alga contiene circa 60 grammi di proteine ogni 100 grammi di peso. Inoltre, non presenta tracce di antibiotici, cortisolo e grassi nocivi. Come se non bastasse, contiene: vitamina A, B, C, E, K e B12, minerali e acidi grassi essenziali e clorellina. Quest’ultima è una sostanza antibiotica ricca di ferro, acido folico, GABA e CGF, che riparano le cellule danneggiate.

Controindicazioni

Nonostante i tantissimi benefici, la chlorella presenta comunque delle controindicazioni ed è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico. Non bisogna mai esagerare con il dosaggio. Si consiglia di assumerla per periodi di circa due mesi, con un intervallo di un mese prima di iniziare un nuovo ciclo. Durante la gravidanza, se assunta correttamente, non presenta controindicazioni. Mentre, per l’allattamento non ci sono abbastanza informazioni, per cui è meglio non utilizzare la clorella. Quanti sono allergici alle muffe si devono tenere ben lontani dalla regina delle alghe, così come coloro che hanno un sistema immunitario debole. Infine, anche quanti sono sensibili allo iodio dovrebbero evitare di assumerla. Gli effetti collaterali più comuni sono: diarrea, nausea, flatulenza, colorazione verde delle feci, crampi allo stomaco (soprattutto nelle prime due settimane di utilizzo) e sensibilità della pelle al sole.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cosa fare dopo il sesso? Le 4 tappe che tutti dovrebbero seguire

Manicure russa, cos’è e come farla nel modo giusto: consigli

Leggi anche
  • dieta della menopausaDieta della menopausa: come perdere peso a 60 anni

    La dieta della menopausa, non solo aiuta a perdere peso in questa fase, ma permette anche di tenere sotto controllo alcuni valori riducendo i rischi.

  • tisana zenzero limoneTisana allo zenzero e limone: benefici e proprietà della bevanda

    Con l’arrivo dell’inverno ci si concedono più coccole, tra cui la tisana allo zenzero e limone. Scopriamo quali sono tutti i benefici di questa bevanda.

  • palline vaginali cinesiPalline vaginali cinesi: cosa sono e a cosa servono

    Non solo sex toy. Le palline vaginali cinesi hanno infatti un’origine ben diversa, servono infatti per fare ginnastica! Ecco cosa sono e a cosa servono.

  • trattamenti spa a casaTrattamenti SPA da fare a casa per rilassarsi come al centro benessere

    Trasformare la propria casa in un centro benessere fatto su misura? Si può! Ecco alcuni consigli su tutti quei trattamenti SPA facilmente replicabili.

Contents.media